L’Udinese frena la marcia della Juventus, Inter a valanga a Cagliari

Pubblicato il 05 marzo 2017 da ansa

L’Inter festeggia. ANSA/FABIO MURRU

ROMA. – L’Udinese frena la marcia della Juventus che non capitalizza appieno l’harakiri della Roma di ieri col Napoli. I bianconeri non sfruttano il matchpoint ma si portano comunque a +8 sui giallorossi e la via dello scudetto è sempre più in discesa. Per la capolista è il primo pari della stagione, un risultato che è mancato 38 turni, dallo 0-0 del 19 febbraio 2016 in casa del Bologna.

E’ una giornata nel segno dell’Inter, che travolge in trasferta il Cagliari 5-1 con doppietta di Perisic, scavalca il Milan e la Lazio (che posticipa in casa del Bologna) e si porta a un punto dall’Atalanta bloccata in casa dalla Fiorentina.

Una tripletta di Belotti in 10′ (che va in fuga con 22 gol in testa alla classifica marcatori) consente al Torino di battere il Palermo mentre il Genoa nel finale vince in casa di un deludente Empoli. Ma alle spalle dei toscani poco si muove perche’ il Crotone si fa imporre il pari in casa dal Sassuolo.

La vera sorpresa è al Friuli: la Juve segna il passo in casa di un’Udinese trasformata rispetto alle ultime gare. Forse la sconfitta della Roma deconcentra la solita feroce determinazione della Juve che si presenta in veste dimessa. Dopo molto equilibrio Zapata si impegna in una prolungata discesa, viene affrontato in maniera molle da Bonucci.

L’attaccante conclude forte e il tiro rimpalla su Buffon e si insacca. La Juve si scuote nella ripresa e proprio Bonucci si fa perdonare la leggerezza sul gol siglando il pari di testa. Ma i friulani riescono ad essere ancora pericolosi con Zapata e per la Juve prende forma il primo pari della stagione.

La grave sconfitta con la Roma mette le ali invece all’Inter di Pioli che trova la chiave giusta inserendo Banega. L’argentino approfitta della difesa approssimativa del Cagliari per fare la differenza: prima crea un assist per Perisic che fulmina Gabriel, poi realizza una magistrale punizione. L’ira dei sardi prende forma con Borriello che di testa segna il gol n.12, ma nella ripresa ancora Perisic, Icardi su rigore e Gagliardini pongono il sigillo su una vittoria che consente ai nerazzurri di scavalcare il Milan e di portarsi a un punto dall’Atalanta.

Si ferma infatti la marcia trionfale dei bergamaschi dopo quattro vittorie consecutive. La Fiorentina disputa una gara vigorosa e crea grattacapi ai padroni di casa che non riescono a creare la solita superiorità territoriale. Nel finale la squadra di Gasperini prende il sopravvento e prima Freuler e poi Petagna sfiorano il vantaggio. Ma il pari lascia lontano dall’Europa la Fiorentina, a -8 dal settimo posto. L’Atalanta vince però fuori del campo con la lodevole iniziativa di devolvere l’incasso (125 mila euro) in favore delle popolazioni terremotate di Amatrice.

Super Belotti protagonista della vittoria in rimonta del Torino sul Palermo che va in vantaggio con una grande conclusione di Rispoli. Toro grigio, che si sveglia con l’ingresso di Ljajic. Bastano 10′ al capocannoniere della serie A per ribaltare il risultato: prima di testa su uscita a vuoto di Posavec, poi al volo su punizione di Ljajic, poi ancora di testa, e sempre su papera del portiere. Naufragano le speranze dei siciliani di tornare a lottare per la salvezza.

Fa un piccolo passo avanti il Crotone che però non riesce a superare un Sassuolo che conta otto assenze. E’ quindi senza danni la sconfitta in casa, maturata nel finale, dell’Empoli col Genoa. Ntcham e Hiljemark scardinano la difesa toscana confezionando la prima vittoria per Mandorlini. Per l’Empoli si tratta della sesta sconfitta consecutiva ma la debolezza delle ultime tre non può procurare danni ai toscani.

Ultima ora

13:07Brexit: 33mila cittadini Ue lasciano Gb dopo referendum

(ANSA) - ROMA, 24 AGO - Trentatremila cittadini Ue hanno lasciato il Regno Unito dopo il referendum sulla Brexit del giugno 2016, segnando così il più grande deflusso dal Paese da circa 10 anni a questa parte: e' quanto emerge dagli ultimi dati pubblicati dall'Ufficio nazionale di statistica (Ons), secondo quanto riporta Sky News. Questo fenomeno ha contribuito a un calo del tasso netto di migrazione nel Regno Unito (la differenza tra immigrati ed emigrati) ai minimi degli ultimi tre anni. In particolare, la migrazione netta e' scesa a 246.000 unità nel periodo aprile 2016-marzo 2017, 81.000 in meno rispetto ai 12 mesi precedenti. Si tratta dei primi dati di questo genere pubblicati dopo le elezioni di giugno. Oltre la metà del calo, spiega l'Ons, e' dovuta all'aumento del numero di cittadini Ue che hanno abbandonato il Paese: dei 33.000 che hanno fatto le valige, 17.000 provenivano da Paesi entrati nell'Ue nel 2004, come Repubblica Ceca, Estonia, Ungheria, Lettonia, Lituania, Polonia, Slovacchia e Slovenia.

13:05Incendi: Francia, arrestato piromane autore di 17 roghi

(ANSA) - PARIGI, 24 AGO - Un uomo di una quarantina di anni è sospettato di aver provocato 17 incendi tra il 10 e il 20 agosto nei comuni di Marsiglia, Allauch e Plan-de-Cuques, nel dipartimento delle Bouches du Rhone (sud-est). Lo ha fatto sapere la polizia, sottolineando che l'individuo si trova in stato di arresto. Il sospetto è stato fermato lunedì dalle forze dell'ordine grazie alle segnalazioni di alcuni cittadini. Fonti vicine all'inchiesta affermano che l'uomo "ha ammesso la responsabilità di alcuni incendi" anche se le indagini gliene attribuiscono 17. (ANSA)

13:03Barcellona: terroristi sorridono in video poche ore prima

(ANSA) - MADRID, 24 AGO - Tre dei cinque terroristi islamici che hanno attaccato venerdì scorso il lungomare di Cambrils, dove sono stati uccisi dalla polizia, erano stati ripresi poche ore prima dalle telecamere di sicurezza di un benzinaio nei dintorni della cittadina sull'autostrada AP7. Le immagini, diffuse dal giornale catalano Ara, mostrano alla cassa Omar Hychami, Houssaine Abouyaaqoub (fratello di Younes, l'attentatore della Rambla) e Moussa Oukabir, in apparenza rilassati e sorridenti. Secondo Ara scherzano i tre anche sul tipo di accendino che vogliono comprare.

12:56Terremoto Ischia: cornicione crollato, sigilli a chiesa

(ANSA) - ISCHIA (NAPOLI), 24 AGO - I carabinieri della compagnia di Ischia hanno sequestrato, in esecuzione di un decreto della Procura della Repubblica di Napoli, la chiesa di S. Maria del Suffragio da cui, la sera del terremoto, è crollata una porzione di cornicione che ha ucciso la 59enne Lina Balestrieri.

12:55Uomo bruciato vicino Aosta, accertamenti su orologio

(ANSA) - AOSTA, 24 AGO - E' l' orologio per ora l' unico elemento che potrebbe aiutare ad identificare il cadavere semicarbonizzato trovato a Fenis sabato scorso. D'accordo con la procura, i militari hanno diffuso la foto di un orologio identico a quello trovato accanto al corpo della vittima. Si tratta di un modello 'Camel trophy' degli "anni '80-'90 abbastanza particolare che oramai non si vede più in giro", fanno sapere i militari. In base ai primi riscontri dell'autopsia, è molto probabile che l'uomo, di circa 40 anni, sia stato ucciso con almeno un colpo d'arma da fuoco, sparato all'altezza del collo. L'omicidio sarebbe avvenuto 24-48 ore prima che il corpo - probabilmente venerdì - venisse bruciato. Traumi compatibili con modalità di trasporto poco attente sono stati rilevati al bacino e alla colonna vertebrale. Si cercano testimoni che possano aver visto un'auto sospetta venerdì pomeriggio lungo la pista ciclabile del paese.(ANSA).

12:38Con bandiera Rsi su vetta: presidente Toscana Rossi denuncia

(ANSA) - FIRENZE, 24 AGO - Una denuncia alla Procura della Repubblica "sulla base delle leggi che puniscono l'apologia di fascismo". E' questo il mandato che il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ha dato all'avvocatura regionale, nei confronti di Manfredo Bianchi, l'insegnante di Carrara (Massa Carrara) che su facebook aveva postato una foto che lo riprende mentre sventola una bandiera della Repubblica Sociale di Salò in cima al Monte Sagro, sulle Alpi Apuane, nei pressi di Vinca, la località in cui fu compiuta una strage nazifascista nel 1944. La decisione di procedere in questo senso - annunciata dal presidente sul suo profilo Fb - avviene proprio nel giorno dell'anniversario dell'eccidio di Vinca, ai piedi del monte Sagro, "una delle più atroci stragi nazifasciste avvenute in Toscana insieme a Sant'Anna di Stazzema: furono 173 le vittime per mano dei soldati nazisti di Reder fiancheggiati da un centinaio di fascisti repubblichini". (ANSA).

12:33Roma: Meloni, non giunta M5s ma crash test incompetenza

(ANSA) - ROMA, 24 AGO - "Virginia Raggi cambia di nuovo l'assessore al bilancio del Comune di Roma: è il quarto in un anno. Quest'ultimo lo sono andati a prendere a Livorno perché i romani non sono adatti a governare Roma. La Capitale d'Italia usata come crash test per testare il livello di incompetenza del Movimento 5 Stelle al Governo". Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni.

Archivio Ultima ora