Calcio: Stankovic sarà consulente Uefa

(ANSA) – ROMA, 6 MAR – Se Gianni Infantino alla Fifa ha puntato su Zvonomir Boban, il presidente dell’Uefa Aleksander Ceferin si avvarrà della consulenza di Dejan Stankovic. L’ex di Lazio e Inter inizia un nuovo capitolo della carriera entrando a far parte, in qualità di consulente, dello staff del presidente sloveno della Federcalcio europea. Con lui, spazio anche a Nadine Kessler, ex stella tedesca del calcio femminile, che supervisionerà la crescita del calcio ‘rosa’ e dare un input per migliorare le competizioni. Stankovic, che si è ritirato dal calcio gicato nel 2014, lavorerà ai progetti della Federcalcio europea e aiuterà le federazioni a coltivare i loro migliori talenti dall’età di 14/15 anni, assicurandosi che siano preparati opportunamente a livello tecnico per diventare un giorno professionisti. “Ho giocato per 20 anni e ora è il momento di scrivere una nuova pagina della mia vita – ha commentato – Per me è un onore lavorare all’ Uefa e avere la possibilità di restituire qualcosa al calcio”.

Condividi: