Rebeldes, valientes e idealistas. I.SAT presenta especial “I Have a Dream”

Pubblicato il 06 marzo 2017 da redazione

CARACAS. – Espíritus inquebrantables… Historias de luchadoras y luchadores que se juegan para desafiar las desigualdades laborales (Made in Dagenham), los regímenes opresivos (Pussy Riot: A Punk Prayer), la discriminación sexual (Milk), las imágenes de la guerra (Which Way is the Frontline from Here?) o las divisiones políticas (La chica del sur). Lucha ahora o sufre para siempre.

Agenda I Have a Dream
Miércoles de marzo
Medianoche (VEN)

Miércoles 1
• Milk

Miércoles 8
• Pussy Riot: A Punk Prayer

Miércoles 15
• Made in Dagenham

Miércoles 22
• La chica del sur (The South Korean Girl)

Miércoles 29
• Which Way is the Frontline from Here?

Datos curiosos:

• Harvey Milk fue el principal activista gay en los EEUU y el primer homosexual en ocupar un cargo en la Junta de Supervisores de San Francisco. Fue asesinado junto al alcalde de esa ciudad en 1978. Su discurso más famoso es conocido como “Esperanza” (Hope). Allí proclamaba: “Los gays de todo el país (…) que están saliendo del closet (…) lo que necesitan es esperanza. Ustedes tienen que darles esperanza. Esperanza de un mundo mejor, un mañana mejor, un lugar adonde ir si las presiones en casa se hacen insoportables. No sólo para los gays sino también para los negros, los latinos, los viejos, los lisiados… Si ustedes ayudan a elegir más gays, les estarán mandando una clara señal a los que se sienten afuera, una señal de que es posible avanzar. Si un gay puede, las puertas están abiertas para todos”.

• Con el apoyo de material de archivo extraído del documental The times of Harvey Milk de Rob Epstein, Gus Van Sant recrea su historia y le rinde homenaje a su legado. La película obtuvo 2 Oscars en 2008, sobre 8 nominaciones en total. Las estatuillas fueron al Mejor guion original y para Sean Penn como Mejor actor.

• Cuando en 1989 el realizador José Luis García viajó a Corea del Norte para participar de un festival, conoció la historia de Lim Sukyung, una activista política que decidió llegar clandestinamente a Corea del Norte para luego cruzar la frontera hacia Corea del Sur, en reclamo de la reunificación pacífica de su pueblo. García quedó cautivado con este caso y 20 años más tarde decidió reencontrarse con Sukyung. Todo esto refleja La chica del sur.

• Director de fotografía de Martín Rejtman, Fernándo Spiner y Alejandro Agresti, además de La chica del sur el argentino José Luis García dirigió en 2005 Cándido López – Los campos de batalla.

• Made in Dagenham es la recreación de la historia real de un grupo de trabajadoras de la compañía Ford, y de cómo con su lucha consiguieron derribar en 1968 una antigua desigualdad más propia de la edad de las cavernas.

• En 2014, la película Made in Dagenham fue reconvertida en un musical, con el protagónico de Gemma Arterton (Prince of Persia: The Sands of Time).

• Con Which Way is the Frontline from Here?, Sebastian Jurgen rinde tributo al legado de su amigo Tim Hetherington, periodista y fotógrafo nominado al Oscar asesinado en Libia, donde actuaba como corresponsal. Durante una década, Hetherington superó los límites convencionales en la captura de imágenes para convertirse en uno de los periodistas más importantes de su generación.

• Las Pussy Riot son un colectivo punk feminista que se opone a la manera en cómo maneja las cosas en Rusia el gobierno de Vladimir Putin, y planea cambiarlas a través del arte. Tras tomar el altar de la catedral de Moscú en 2012, fueron arrestadas y enfrentaron un juicio ejemplificador, que las condenó a purgar dos años en prisión. Amnistía Internacional calificó la condena como “un golpe amargo contra la libertad de expresión”.

• Con testimonios de sus familiares, compañeros de militancia, y fanáticos religiosos, Pussy Riot: A Punk Prayer documenta cómo nacen y se desarrollan las voces disidentes en una sociedad tan conservadora. Todo al ritmo de la más furiosa distorsión.

www.isat.tv

I.Sat está disponible en Venezuela en los siguientes canales:
119 de Inter, 520 de DirecTV y el 605 de MoviStar TV Digital

Ultima ora

18:05Calcio: ufficiale, la Fiorentina è in vendita

(ANSA) - FIRENZE, 26 GIU - La Fiorentina è in vendita. La decisione, presa direttamente da Diego e Andrea Della Valle, è stata annunciato sul sito ufficiale del club viola: "La proprietà della Acf Fiorentina comunica di essere assolutamente disponibile, vista l'insoddisfazione di parte della tifoseria, a farsi da parte e mettere la società a disposizione di chi voglia acquistarla per poterla poi gestire come ritiene più giusto fare".

18:04Tiro: double trap, quasi impossibile che torni a Giochi

(ANSA) - ROMA, 26 GIU - "Voglio essere onesto, è quasi impossibile che il Double Trap dopo il 2020 torni nel programma". Con queste parole, riferite alle Olimpiadi e dette al sito britannico 'Inside the Games' a margine dell'Assemblea straordinaria di Monaco, il presidente della federazione mondiale di tiro (Issf) Olegario Vazquez Rana smorza le speranze di quanti, fra tecnici e tiratori, auspicavano un ritorno al passato dopo i Giochi di Tokyo. "E' una disciplina costosa, il doppio delle altre - ha aggiunto il presidente della Issf - e le donne non la praticano anche per via del peso delle armi sulle loro spalle, che in questo caso è notevole. Negli ultimi 15-20 anni praticamente non ci sono state donne che si sono dedicate al double trap, e noi dobbiamo seguire le indicazioni del Cio: se non c'è' 'equity gender', non ci può essere spazio per certe prove. E tutto questo vale, parzialmente, anche per la gara di pistola da 50 metri".

18:04Appalto rifiuti pilotato: assolto ex sindaco di Sestu

(ANSA) - CAGLIARI, 26 GIU - Sentenza riformata. Nella vicenda dell'appalto milionario sui rifiuti non ci fu corruzione, almeno da parte dell'ex sindaco di Sestu Aldo Pili (Pd). Lo hanno stabilito i giudici della seconda sezione penale della Corte d'appello di Cagliari che hanno assolto l'ex primo cittadino, l'unico dei quattro ex amministratori del comune alle porte del capoluogo ad avere rinunciato alla prescrizione dopo la condanna a due anni inflitta in primo grado. E oggi, il collegio presieduto da Claudio Gatti ha assolto Aldo Pili dalla corruzione, dichiarando invece prescritto il reato per l'ex vicesindaco Sergio Cardia, l'ex assessore ai Servizi Tecnologici, Claudio Lai, e l'ex consigliere comunale Natalino Loi. Erano accusati di aver cercato di pilotare l'appalto per la raccolta e il conferimento dei rifiuti di Sestu in cambio di assunzioni a tempo di operai segnalati dagli amministratori. Durante il processo d'appello, Aldo Pili - difeso dall'avvocato Alberto Filippini - aveva preso la parola rivolgendosi ai giudici con voce visibilmente emozionata, dichiarando la sua intenzione a non avvalersi della prescrizione e chiedendo di essere giudicato nel merito perché riteneva di non aver mai commesso alcun reato. Nel primo pomeriggio, il collegio è uscito dalla camera di consiglio pronunciando la sentenza che chiude definitivamente la vicenda: l'ex sindaco assolto, mentre per tutti gli altri è stata decretata la prescrizione del reato.(ANSA).

17:58Calcio: Baccaglini ‘interregno Zamparini è normale’

(ANSA) - PALERMO, 26 GIU - "Che ci sia un interregno è normale. Il passaggio di proprietà avviene con i suoi tempi e quelli calcistici non corrispondono a quelli finanziari". Lo ha detto il presidente del Palermo, Paul Baccaglini, durante una diretta Facebook. I tifosi, che vogliono la totale uscita dell'ex presidente e attuale proprietario Maurizio Zamparini, non l'hanno presa bene e nei commenti chiedono all'italo-americano di fare chiarezza sui tempi del closing. Chiarezza che non è arrivata. La sensazione è che si andrà oltre il 30 giugno, data entro la quale il Palermo dovrà formalizzare l'iscrizione al campionato di Serie B. In queste condizioni sarà la proprietà a fare l'iscrizione, così come è stato per le scelte dell'allenatore e del direttore sportivo.

17:56Calcio: Preziosi ‘irrealizzabile azionariato popolare’

(ANSA) - GENOVA, 26 GIU - "In attesa di sviluppi la squadra devo costruirla io". A parlare ai microfoni di Telenord è il presidente del Genoa, Enrico Preziosi, che ha confermato l'intenzione per il momento di andare avanti da solo. "Il Genoa è in totale sicurezza - ha spiegato Preziosi -. E smentisco che ci sia una cordata genovese pronta a subentrare al sottoscritto. Ho solo incontrato una persona seria che ha presentato un progetto di azionariato popolare, una possibilità che non mi sembra percorribile. Serve invece presentare un conto corrente con i soldi". Preziosi ha poi parlato del mercato. "Sono impegnato a fare una squadra pronta per il ritiro - ha aggiunto -. Stiamo lavorando a fari spenti. Non vogliamo commettere gli stessi errori dello scorso anno. I giocatori costano e bisogna avere le giuste risorse per poterli prendere".

17:50Maltempo: temporali e venti forti al nord

(ANSA) - ROMA, 26 GIU - Il transito di una perturbazione di origine atlantica sul nostro Paese porterà una nuova fase di maltempo sulle regioni settentrionali, specie su Piemonte e Lombardia. Per questo il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. L'avviso prevede, dal pomeriggio di oggi, precipitazioni da sparse a diffuse, a prevalente carattere temporalesco, su Piemonte e Lombardia specie sui settori settentrionali. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata, per la giornata di domani, allerta gialla su gran parte del Piemonte e della Lombardia.

17:46Calcio: Palermo, ecco Tedino ‘per me è occasione importante’

(ANSA) - PALERMO, 26 GIU - "Sono orgoglioso di essere in una squadra storica. Per me e per il mio staff è un'occasione importante, ma è un'occasione importante anche per il Palermo: siamo molto carichi e molto motivati". Sono queste le prime parole dell'allenatore Bruno Tedino, arrivato a Palermo. "Cercheremo di creare - ha proseguito - un certo tipo di staff, un certo tipo di zoccolo duro e abbiamo bisogno di tutti: città, stampa. Tutti devono portare il proprio mattoncino per costruire questa bellissima casa". E' arrivato in città anche Fabio Lupo, il nuovo direttore sportivo. Il primo colpo di mercato è il giovane difensore Andrea Ingegneri.

Archivio Ultima ora