Atletica: Iaaf, dopo scandalo Fredericks si fa da parte

(ANSA) – ROMA, 6 MAR – Il presidente della Federazione internazionale di atletica leggera (Iaaf), Sebastian Coe, ha nominato lo sloveno Rozle Prezelj nella task force che sta coordinando il processo di re-ingresso degli atleti russi, sospesi dopo la vicenda doping, nella manifestazioni sportive. Prezelj prende il posto di Frankie Fredericks ex sprinter namibiano diventato membro Cio, che è coinvolto, secondo ‘Le Monde’, nello scandalo che ha investito la candidatura olimpica di Rio. “Ho deciso di farmi da parte in modo che l’integrità del lavoro della commissione non sia in discussione dopo le accuse mosse contro di me. E’ importante che la missione della task force sia vista libera, giusta e senza influenze esterne”, ha commentato Fredericks. L’ex sprinter (quattro argenti olimpici, un oro e tre argenti mondiali) sarà sostituito dall’ex altista sloveno che ha partecipato a quattro Mondiali e tre Olimpiadi. Il suo nome va ad aggiungersi a quelli di Rune Andersen, Abby Hoffman, Anna Riccardi e Geoff Gardner.

Condividi: