Al vertice di Versailles nasce l’Europa a più velocità

Pubblicato il 06 marzo 2017 da ansa

Da sinistra: Mariano Rajoy, Paolo Gentiloni, Francois Hollande e Angela Merkel (ANSA/AP Photo/Michel Euler) [

VERSAILLES. – E’ arrivato il tempo di un’Europa a più velocità, che consenta di progredire verso una maggiore integrazione, altrimenti crolla tutto. A tre settimane dalle celebrazioni del sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma del 25 marzo 1957, da Versailles arriva il solenne appello dei leader di Italia, Francia, Germania e Spagna, le prime quattro potenze demografiche ed economiche del continente, unite come non mai nel dire che lo statu quo dell’Unione non è più accettabile.

Oggi più che mai urgono cooperazioni rafforzate e geometrie variabili per dare nuovo impulso al continente. Dopo Brexit, le bordate anti-Ue di Donald Trump e i populisti alle porte del potere in Paesi come Francia (Le Pen) e Olanda (Wilders) è il momento del grande balzo in avanti. Italia, Germania, Spagna e Francia hanno “la responsabilità di tracciare la via.

Non per imporla agli altri ma per essere una forza al servizio dell’Europa che dà impulso agli altri”, dice Francois Hollande nella dichiarazione ai giornalisti giunti per l’occasione nella reggia del Re Sole, la stessa dove quasi cento anni fa, nel giugno 1919, venne firmato il Trattato che sancì la fine della prima guerra mondiale.

“L’Europa è stata costruita sulla pace, Versailles ne è uno dei simboli”, ma “se ci fermiamo ora tutto quello che abbiamo costruito potrebbe crollare”, gli ha fatto eco la cancelliera Angela Merkel nella conferenza di apertura del vertice a cui è seguita una cena a quattro. “Abbiamo tutti l’obbligo di continuare la costruzione europea”, ha aggiunto, aprendo chiaramente all’idea di diversi livelli di integrazione.

“L’Europa che rinuncia alla sua dimensione politica sarebbe una regressione”, ha puntualizzato il padrone di casa, in questo tentativo di rilancio dell’Ue a due mesi dalla scadenza del suo mandato all’Eliseo. L’Europa insomma deve saper dimostrare “la solidarietà a 27, ma anche la capacità di avanzare a ritmi diversi”, è il messaggio ribadito a Versailles. E condiviso dal premier Paolo Gentiloni.

Serve un’Ue “più integrata ma che possa consentire diversi livelli di integrazione – spiega il presidente del Consiglio -. E’ giusto e normale che i Paesi possano avere ambizioni diverse e che a queste ambizioni ci siano risposte diverse, mantenendo il progetto comune”.

Il 25 marzo, in occasione delle celebrazioni dei Trattati di Roma – per cui le 27 cancellerie europee sono al lavoro per preparare una dichiarazione congiunta che sta già circolando tra le cancellerie, probabilmente discussa anche a Versailles – “l’Unione riparte dal popolo europeo”.

Per il premier, inoltre, “non solo i nostri Paesi, ma tutti i 27 devono fare delle scelte, dentro la cornice del Libro Bianco della Commissione Ue, senza le quali rischiamo di mettere in difficoltà il futuro stesso del progetto europeo”.

Gentiloni ha poi insistito sulla necessità di un’Europa sociale, che guardi alla crescita e agli investimenti. “Un’Europa – ha detto – in cui chi rimane indietro non consideri l’Ue come una fonte di difficoltà ma come una risposta alle proprie difficoltà”.

Purtroppo, ha deplorato, “non siamo ancora a questo livello”. C’è poi, la questione importantissima, della “difesa comune” per “proteggere la nostra sicurezza”. Altrettanti temi su cui è possibile maggiore integrazione, nello spirito dei padri fondatori e del sogno di quegli Stati Uniti d’Europa delineato da Altiero Spinelli durante il confino a Ventotene.

(di Paolo Levi/ANSA)

Ultima ora

18:02Gb: allerta in un bowling, forse presi ostaggi

(ANSA) - LONDRA, 22 OTT - Allarme in una sala bowling in un centro commerciale del Warwickshire, in Inghilterra, dove secondo alcune informazioni non confermate un uomo potrebbe aver preso degli ostaggi. La polizia locale, secondo quanto riferiscono i media britannici, parla per ora di "un incidente in corso" nel Bermuda Park di Nuneaton invitando le persone a evitare il posto. Testimoni citati dalla Bbc, riferiscono che l'area appare al momento "in lockdown", chiusa al pubblico.

18:01Calcio: Kolarov, ho segnato davanti al mio idolo

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - "Ci tenevo a fare gol, soprattutto perché c'era Mihajlovic. Era il mio idolo da piccolo quando giocava nella Stella Rossa e ci tenevo a fare gol. Sono contento per la vittoria". Così Aleksander Kolarov, match-winner di Torino-Roma. "La vittoria di oggi è soprattutto una prova di continuità. Abbiamo fatto una bella partita a Londra dove, secondo me, potevamo vincere. Oggi era difficile giocare dopo tre, quattro giorni, in campionato, soprattutto a Torino, che è un'ottima squadra. Abbiamo sofferto un po', non abbiamo giocato benissimo, però, abbiamo vinto ed è quello che conta. La Roma c'era prima dell'inizio del campionato e ci sarà anche tra 10 giornate - aggiunge il serbo -. Sappiamo che siamo una squadra forte, però, nel calcio bisogna sempre vincere per dimostrarlo. La stagione è lunga, noi c'impegniamo a provare a vincere ogni partita e poi vedremo dove potremo arrivare".

17:48Calcio: Serie A, la classifica dopo la nona giornata

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - La classifica del campionato di calcio di Serie A dopo le partite della 9/a giornata (Udinese-Juventus alle 18 e Lazio-Cagliari alle 20,45): Napoli punti 25; Inter 23; Lazio e Juventus 19; Roma 18; Sampdoria 17; Chievo 15; Bologna 14; Torino 13, Milan e Fiorentina 13; Atalanta 12; Sassuolo 8; Cagliari, Udinese, Crotone, Verona e Genoa 6; Spal 5; Benevento 0. Roma, Sampdoria, Udinese, Juventus, Lazio e Cagliari una partita in meno.

17:37Calcio: fischi sul Milan dopo 0-0 con Genoa

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - Fischi sul Milan e soprattutto su Vincenzo Montella, al termine della partita con il Genoa, chiusa senza gol. I rossoneri non vincono in campionato dal 20 settembre vale a dire da oltre un mese (2-0 alla Spal). Adesso la panchina di Montella è davvero rovente.

17:36Calcio: Benevento nono ko consecutivo, è record assoluto

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - Il Benevento continua a mancare l'appuntamento con il primo punto della propria storia nella classifica di Serie A. La squadra allenata da Marco Baroni ha perso anche oggi, 3-0 in casa contro la Fiorentina: si tratta del nono ko in altrettante giornate di campionato. E' un inizio di campionato pessimo, e anche un record assoluto, visto che fino a oggi i sanniti condividevano questo primato, a quota 8, con il Venezia della stagione 1949/50 che, per i lagunari, si concluse con l'ultimo posto e la retrocessione in Serie B.

17:34Calcio: Serie A, risultati della nona giornata

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - I risultati della nona giornata del campionato italiano di calcio di Serie A. A Bergamo: Atalanta-Bologna 1-0, A Benevento: Benevento-Fiorentina 0-3. A Verona: Chievo-Verona 3-2. A Roma: Lazio-Cagliari ore 20,45. A Milano: Milan-Genoa 0-0. A Napoli: Napoli-Inter 0-0 (ieri). A Genova: Sampdoria-Crotone 5-0 (ieri). A Ferrara: Spal-Sassuolo 0-1. A Torino: Torino-Roma 0-1. A Udine: Udinese-Juve ore 18.

17:15Due appartamenti in fiamme a Torino, evacuati condomini

(ANSA) - TORINO, 22 OTT - Due appartamenti sono stati devastati da un incendio in largo Castelfidardo, a Torino. Una dozzina gli inquilini evacuati dai vigili del fuoco, intervenuti con l'autoscala e il carro aria. Per sei di loro, intossicati dalle esalazioni di monossido di carbonio, è stato necessario ricorrere alle cure dei sanitari. Sono stati ricoverati all'ospedale Cto e per quattro di loro si è resa necessaria la terapia dell'ossigeno. Ancora da accertare le cause del rogo, che hanno reso inagibili i due appartamenti.(ANSA).

Archivio Ultima ora