Olimpiadi: Tokyo 2020, stime del ritorno economico di 265 miliardi euro

TOKYO. – Le Olimpiadi di Tokyo del 2020 dovrebbero generare un ritorno economico per un valore di 32.000 miliardi di yen, l’equivalente di 265 miliardi di euro. A sostenerlo è il governo metropolitano della capitale nipponica, spiegando che la stima copre un periodo di 17 anni, dal 2013, quando Tokyo ha visto assegnarsi i giochi, al 2030, 10 anni dalla conclusione delle Olimpiadi.

Le valutazioni riguardano gli investimenti diretti, la creazione di nuovi posti di lavoro, la costruzione dei nuovi impianti e l’afflusso turistico – quest’ultimo pari a 28 miliardi di euro solo nella capitale, e 15 miliardi nel resto del Paese. I benefici economici derivanti dagli investimenti indiretti sono stimati in circa 141 miliardi di euro per Tokyo e 83 miliardi per la nazione.

Il governo metropolitano ha reso noto che intende cooperare con le municipalità interessate per assicurarsi che i vantaggi siano suddivisi equamente in tutte le regioni. Lo scorso dicembre il comitato organizzatore della città aveva fissato i costi per organizzare i giochi olimpici tra 1.600 e 1.800 miliardi di yen.

Condividi: