La Fundación Cáritas detectó más de 50 niños con desnutrición extrema en el solo Estado Vargas

Pubblicato il 09 marzo 2017 da redazione

CARACAS- La Fundación Cáritas de Venezuela realizó una investigación en el Estado Vargas, en las comunidades de Punta de Mulatos, Nuevo Mundo, Mirabal y Zamora, y detectó a más de 56 niños con desnutrición extrema.

En el sondeo, fueron evaluados 100 infantes de los cuales más de la mitad presentaron este cuadro, mientras que el resto manifestaron síntomas de parasitosis con riesgo de devengar afecciones gastrointestinales, según reseñó el diario La Verdad de Vargas.

Nelson Galvis, vocero de medios de Cáritas parroquial, informó que las pesquisas fueron ejecutadas sobre su talla y peso en niños desde neonatos hasta los 5 años. Destacó que los niños detectados con desnutrición fueron incorporados al programa Viveros de Cáritas, en el cual se hará seguimiento a los casos durante tres meses y se les suministrará vitaminas y alimentos suficientes “hasta que salgan de la condición de desnutrición”.

Por su parte, una Encuesta sobre Condiciones de Vida en Venezuela (Encovi) realizada por las principales universidades del país reveló que 82 % de los hogares venezolanos vive en pobreza, por lo que se ha convertido en la nación “más pobre de América Latina”. Las universidades que realizaron el estudio fueron la Central de Venezuela (UCV), la Católica Andrés Bello (UCAB) y la universidad Simón Bolívar (USB).

El psicólogo social Ángel Oropeza, profesor de la UCAB y de la USB y miembro del grupo que practicó el estudio, detalló que las encuestas fueron hechas durante tres años seguidos desde 2014 y que desde ese año hasta el año pasado, se pasó de 48 % de pobreza a 82 %.

-Una cosa que nos sorprendió muchísimo en el año 2016 es que (…) 75 % refirió pérdida de peso no controlado, o sea, perdió peso sin querer en un promedio de 8 kilos y medio, y en el caso de los más pobres eso llega a más de 9 kilos, −indicó. De acuerdo con el estudio, hay 9,6 millones de venezolanos que se alimentan dos o menos veces al día, con la ausencia de proteínas en sus comidas.

Entre tanto, el Consejo Municipal de Derechos de Niños, Niñas y Adolescentes del municipio Atures (Cmdnna) en la capital del estado Amazonas, denunció la muerte de 11 infantes en una semana por complicaciones mayormente relacionas con la deshidratación severa.

Los decesos fueron en el hospital Dr. José Gregorio Hernández, por gastroenteritis aguda, desnutrición, sepsis, acidosis metabólica, asfixia severa, insuficiencia respiratoria e intoxicación por plantas.

A este respecto, Diony Ereu, encargado de la Dirección Regional de Salud del estado Amazonas, señaló que el Hospital Dr. José Gregorio Hernández posee todos los insumos necesarios para atender a los pacientes. Atribuyó las muertes al crítico estado de salud en el que los niños llegan al centro hospitalario.

-Hay madres que llevan a los niños cuando están en estado crítico –explicó Ereu. A pesar de que tenemos todo para atenderlos, los antibióticos, las soluciones, muchas cosas que no hay en el resto del país, si el paciente llega deshidratado y con desnutrición severa hay pocas posibilidades de que pueda salvarse.

Ultima ora

00:40Spagna: Zaza-gol regala la vittoria al Valencia

(ANSA) - ROMA, 19 AGO - Un gol di Simone Zaza ha permesso al Valencia di aprire con una vittoria la Liga 2017/18. Il centravanti italiano, al 22', su assist di Soler, ha battuto l'ex spezino Leandro Chichizola, regalando al Valencia il successo per 1-0 sul Las Palmas (che ha giocato dal 33' pt in 10 per l'espulsione di Halilovic), nella sfida disputata sul terreno del Mestalla, dove Cancelo - futuro interista - ha salutato i propri sostenitori. La squadra dei 'pipistrelli' si porta a tre punti, come il Leganes che, nel pomeriggio, ha battuto con lo stesso punteggio (1-0) in casa l'Alaves. A Leganes, così come a Valencia, grande commozione durante il minuto di raccoglimento per commemorare le vittime del terrorismo.

00:26Calcio: Ancelotti “vittoria importante, Bayern crescerà”

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - "Possiamo migliorare la fase difensiva, siamo destinati a crescere e io sono fiducioso. La squadra può solo crescere, ma era importante partire bene, con una vittoria". Così Carlo Ancelotti ha commentato la vittoria del Bayern Monaco per 3-1 sul Bayer Leverkusen, con i gol dei nuovi Suele e Tolisso, ma soprattutto con il rigore di Lewandowski, concesso con l'ausilio del Var, che ha chiuso definitivamente la partita dell'Allianz arena. Il centravanti polacco è stato trattenuto in area, ma l'arbitro non aveva visto il fallo del giocatore ospite.

23:28Francia: il Monaco non si ferma più, 1-0 al Metz

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Un gol di Radamel Falcao ha regalato vittoria e primato momentaneo al Monaco, al termine dell'anticipo della 3/a giornata della Ligue 1. I monegaschi, privi di Mbappè, proprio grazie al punto del centravanti colombiano a 12' dalla fine (su assist di Ghezzal), sono riusciti a vincere per 1-0 sul campo del Metz, salendo così a quota 9 punti in classifica, con tre partite e altrettante vittorie. Il Metz, invece, è sempre fermo all'ultimo posto, a 0 punti, come il Nizza di Balotelli che, però, ha una partita in meno. Il PSG sarà in campo domenica sera, alle 21, in casa contro il Tolosa. Domani Lione, Marsiglia e Saint-Etienne possono raggiungere la squadra di Principato.

23:14Calcio: Germania, Bayern che inizio e tris al Laverkusen

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Il Bayern Monaco è partito con il piede sull'acceleratore, nella Bundesliga 2017/18. La squadra allenata da Carlo Ancelotti ha battuto per 3-1 il Bayer Leverkusen, chiudendo i conti in soli 52'. In vantaggio con il neoacquisto Suele (ex Hoffenheim), dopo soli 9' e grazie a un preciso colpo di testa su punizione di Rudy, i bavaresi hanno raddoppiato con un altro neoacquisto, Tolisso (ex Lione), al 19', su assist di Vidal. Ci ha pensato il solito Robert Lewandowski a calare il tris al 7' della ripresa, mentre a Mehmedi è rimasta solo la soddisfazione del gol della bandiera al 20' st. Pioggia e tanta umidità nell'Allianz arena per questo esordio del Bayern che ha aperto alla grande la nuova stagione. Prima del match un minuto di raccoglimento è stato osservato per commemorare le vittime del terrorismo a Barcellona.

22:44Calcio: Spagna, il Leganes parte bene e piega 1-0 l’Alaves

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Il Leganes ha battuto l'Alaves 1-0, nella partita che ha inaugurato la Liga 2017/18. La squadra allenata da Asier Garitano, nello stadio Municipal de Butarque, si è assicurata i primi tre punti della stagione grazie al gol di Appelt, realizzato dopo 24' di gioco. I padroni di casa poco prima, al 17', avevano comunque rischiato di andare sotto su calcio di rigore, ma Garcia ha sbagliato la trasformazione. I giocatori delle due squadre sono entrati in campo con in mano uno striscione sul quale era scritto #ContigoBarcelona #StopTerrorismo, per commemorare le vittime dell'attacco terroristico di Barcellona. Grande atmosfera nello stadio Municipal de Butarque, dove è andato in scena il primo minuto di raccoglimento con il pubblico in rigoroso silenzio.

22:41Incendio in appartamento nel centro di Cosenza, 3 vittime

(ANSA) - COSENZA, 18 AGO - Tre persone sono morte nell'incendio di un appartamento in uno stabile di corso Telesio, nel centro storico di Cosenza. Lo hanno accertato i vigili del fuoco dopo che sono riusciti ad ispezionare i locali una volta spente le fiamme. Le vittime sono due uomini ed una donna che non sono stati ancora identificati ufficialmente. Si dovrebbe comunque trattare delle tre persone che vivevano nell'appartamento - pare abusivamente - due fratelli e la fidanzata di uno di loro. L'incendio è divampato nel pomeriggio e subito si è diffuso il timore che potessero esserci delle vittime, dal momento che i tre - che i vicini dicevano abitare l'appartamento - non erano stati rintracciati all'esterno dell'edificio. Solo il sopralluogo dei vigili del fuoco, avvenuto in serata con molte cautele a causa del rischio di crolli nel vecchio edificio, ha portato alla certezza che i tre erano morti. (ANSA).

22:14Inter: adesso è ufficiale, Murillo al Valencia

(ANSA) - MILANO, 18 AGO - L'Inter ha ceduto Jeison Murillo al Valencia. L'accordo, annuncia il club nerazzurro in una nota, è stato raggiunto grazie a un prestito biennale con obbligo di riscatto. Il difensore non si era allenato con il resto della squadra ad Appiano Gentile e ha raggiunto la Spagna nel primo pomeriggio. "Al giocatore - scrive l'Inter - i migliori auguri da parte di tutto il club per la sua nuova avventura professionale".

Archivio Ultima ora