Brasile: morti in operazioni di polizia a Rio aumentati del 120%

RIO DE JANEIRO. – E’ aumentato del 120% negli ultimi cinque anni il numero dei morti registrati nello stato di Rio de Janeiro in operazioni della polizia. Lo rivelano i dati dell’Istituto di pubblica sicurezza locale.

In base alle statistiche, l’anno scorso 920 persone sono rimaste uccise durante blitz delle forze dell’ordine rispetto 645 del 2015 e 416 del 2013. Parallelamente sono cresciuti anche i decessi di agenti in servizio: 40 nel 2016, contro 26 nel 2015 e 18 nel 2014.

I numeri si avvicinano a quelli del periodo precedente alla creazione delle Unità di polizia pacificatrice (Upp) nelle ‘favelas’, le speciali caserme volute dal governo a partire dal 2008 per cercare di riportare la pace in città e garantire la sicurezza di cittadini e turisti in vista dei Mondiali di calcio del 2014 e delle Olimpiadi del 2016.