Renzi, dopo brusco stop del referendum ora si riparte

(ANSA) – TORINO, 10 MAR – “Dobbiamo ripartire dopo il brusco stop del referendum ma anche rispetto al post referendum. Sembra che qualcuno sogni di riportare indietro le lancette della storia. Ma noi abbiamo la responsabilità di fare tesoro degli errori, rilanciare sugli ideali e i contenuti e restituire una speranza al Paese. Ripartiamo dai luoghi che hanno segnato la nostra storia e tradizione”. Lo dice Matteo Renzi al Lingotto.”Non siamo qui per far ripartire l’azione del governo che va avanti. Ieri e’ stato approvato il reddito di inclusione e la Camera ha approvato dopo qualche mese la prima forma di organizzazione di lavoro autonomo, l’Eni ha firmato un accordo straordinario con gli americani sul Mozambico e ieri mi ha telefonato il sindaco di Amatrice annunciandomi di che si farà il centro sportivo con 20 alunni necessari di cui sei fuori regione. Ho ancora la pelle d’oca. Per tutte queste cose siamo convintamente al fianco di Gentiloni”.

Condividi: