Alitalia cerca di chiudere il piano di rilancio. Montezemolo verso l’addio

Pubblicato il 14 marzo 2017 da ansa

ROMA. – Il consiglio di amministrazione di Alitalia torna a riunirsi per cercare di chiudere sul piano di rilancio della compagnia. L’attesa, secondo le indicazioni dell’ultimo cda, era che che si arrivasse all’approvazione finale questa settimana. Quello di domani, però, potrebbe non essere un passaggio definitivo: secondo quanto si apprende, infatti, il finanziamento del piano da parte degli azionisti potrebbe essere subordinato all’accordo con i sindacati sul contratto e sul piano.

Si concretizza intanto l’uscita di scena di Luca Cordero di Montezemolo, che però resterà consigliere, mentre si avvicina l’arrivo di Luigi Gubitosi al vertice della compagnia, con un primo passaggio domani con la cooptazione nel cda. La nomina dell’ex direttore della Rai, che dovrebbe andare a ricoprire il ruolo di presidente esecutivo e guidare il rilancio della compagnia in tandem con l’amministratore delegato Cramer Ball, avverrà per gradi: nel cda di domani, convocato per il primo pomeriggio a Fiumicino, ci sarà la cooptazione nel consiglio; mentre per la nomina a presidente esecutivo servono prima altri passaggi formali, cioè l’assemblea dei soci e un successivo cda per il conferimento delle deleghe.

Intanto Montezemolo si prepara a lasciare l’incarico di presidente, ma non la compagnia, dove resterà come membro del cda. E’ da mesi ormai, sin dal novembre dello scorso anno, che l’ex manager Ferrari ha espresso l’intenzione di abbandonare la carica di presidente senza poteri esecutivi, ma dai soci della compagnia è arrivata a più riprese la richiesta di rimanere fino all’approvazione del piano per il suo ruolo di collegamento con Abu Dhabi.

Ora, con il via libera al piano e l’avvio di una nuova fase per Alitalia, Montezemolo sarebbe pronto a lasciare. L’addio non verrebbe ufficializzato però nel cda di domani: per le dimissioni sono infatti necessari una serie di passaggi formali e la convocazione di un nuovo cda.

Il nuovo management avrà il compito di tradurre in realtà la ricetta per il rilancio individuata dal piano, che l’ultimo cda ha giudicato “serio e realistico”. Si tratta di una manovra che dovrebbe valere tra 900 milioni e 1,2 miliardi e che ridisegna il modello business dividendo la compagnia in due, una ‘divisione’ per il lungo raggio ed una con una formula ‘ibrida’ sul breve e medio raggio.

Sul fronte del taglio dei costi, i risparmi potrebbero arrivare ad 1 miliardo in tre anni: escluso il costo del lavoro, solo quest’anno i tagli dovrebbero salire a 190 milioni per arrivare a regime a 300-320 milioni nell’arco dei 5 anni di piano. Si tratta ora di capire quale sarà l’indicazione che uscirà dal board di domani.

Se il finanziamento dei soci dovesse essere subordinato all’accordo con i sindacati, i tempi rischiano di allungarsi. Visto che la trattativa riguarda temi delicati come gli esuberi e il costo del lavoro. I sindacati, che attendono da mesi di vedere il piano, tornano ad esprimere preoccupazione: “Rivediamo gli stessi problemi e presagiamo il fallimento degli stessi obiettivi, ogni volta riproposti”, osserva il segretario della Filt Cgil Alessandro Rocchi, avvertendo che “la terza crisi in otto anni si cala su una condizione del lavoro fortemente stressata dalle due precedenti ristrutturazioni”.

(di Enrica Piovan/ANSA)

Ultima ora

05:09Terremoto Ischia: estratto vivo bimbo sette mesi

(ANSA) - ISCHIA (NAPOLI), 22 AGO - E' stato estratto vivo il neonato di sette mesi rimasto intrappolato sotto le macerie di una casa crollata a Casamicciola, ad Ischia, in seguito al terremoto. Lunghissimo applauso dei soccorritori che dicono 'sta benissimo'. La mamma è corsa sulle macerie per andargli incontro. Ora si scava per estrarre i suoi fratellini.

04:06Terremoto Ischia: ultimo bilancio, due donne le vittime

(ANSA) - ISCHIA (NAPOLI), 22 AGO - Al momento sale a due morti, quattro persone tratte in salvo e tre bimbi ancora sotto le macerie il bilancio del terremoto che ieri sera ha colpito il comune di Casamicciola, sull'isola di Ischia. Poco dopo mezzanotte un uomo ed una donna sono stati estratti vivi dalle macerie, poi è stata salvata un'anziana risultata ferita. Poco fa, tratto in salvo anche il papà dei bimbi che sono ancora sotto le macerie.

01:33Barcellona: a Ciampino bare italiani avvolte da tricolore

(ANSA) - CIAMPINO, 22 AGO - I feretri di Luca Russo e Bruno Gulotta, vittime dell'attentato di Barcellona, sono sbarcati all'aeroporto militare di Ciampino avvolti dal tricolore. dal Boeing dell'Aeronautica sono scesi prima 13 familiari che hanno viaggiato con le salme dei propri congiunti, accompagnati dal sottosegretario agli Esteri, Vincenzo Amendola, e dal Capo dell'Unità di crisi della Farnesina, Stefano Verrecchia, assieme ad alcuni funzionari del ministero degli Esteri che hanno seguito tutte le fasi del rientro delle due salme in Italia. I due carri funebri si sono poi stati benedetti dal cappellano militare, don Salvo Nicotra. Quindi si è avvicinato il capo dello Stato, Sergio Mattarella, rimanendo in piedi a qualche metro di distanza in raccoglimento. In un clima di profondo ma composto dolore, è stata la volta, a turno, dei familiari di Russo e Gulotta. Alcuni si sono avvicinati ai feretri e li hanno accarezzati. I carri funebri hanno poi lasciato lo scalo per il policlinico Gemelli per lo svolgimento dell'autopsia.

01:19Terremoto a Ischia: Ingv, 4.0 nuova stima magnitudo

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - Al momento il valore di 4.0 è la stima più attendibile della magnitudo terremoto avvenuto a Ischia. Il valore è riportato sul sito dell'Ingv e si riferisce alla magnitudo calcolata sulla base della durata dell'evento (MD). Il precedente valore di 3.6 si riferiva invece alla magnitudo locale (ML). I sismologi del Centro Nazionale Terremoti dell'Ingv sono al lavoro per calcolare il valore definitivo. Il primo valore della magnitudo, pari a 3.6, è stato calcolato in modo automatico, come sempre quando si verifica un terremoto. Il nuovo valore di 4.0 si è basato sui dati rilevati dalla rete simica dell'Osservatorio Vesuviano dell'Ingv, che ha quattro stazioni a Ischia. Il valore definitivo della magnitudo, chiamato magnitudo momento, viene calcolato dai ricercatori e si basa sulla stima del momento sismico, ossia su una durata più ampia del sismogramma. Insieme alla nuova stima, la rete sismica dell'Osservatorio Vesuviano ha permesso di ricalcolare la profondità dell'evento da dieci a cinque chilometri.

01:09Terremoto Ischia: 25 feriti, tre dispersi, un morto

(ANSA) - NAPOLI, 22 AGO - Venticinque feriti (dei quali due in pericolo di vita), tre persone disperse, una donna deceduta: è l'ultimo bilancio delle conseguenze del terremoto registrato poco prima delle 21 nell'isola di Ischia secondo quanto riferiscono fonti del Comando provinciale dei carabinieri.

00:46Terremoto Ischia: Napoli ‘vicini a famiglie colpite’

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - ''Vicini alle famiglie colpite dal terremoto: Ischia''. Con un breve tweet che termina con un cuore azzurro sul suo profilo social, il Napoli, impegnato domani nel ritorno del preliminare di Champions League a Nizza, dimostra la sua vicinanza alla popolazione di Ischia colpita dal terremoto.

00:21Trump e Melania ammirano eclissi, lui sbircia senza occhiali

(ANSA) - WASHINGTON, 21 AGO - Anche Donald Trump e Melania hanno osservato l'eclissi di sole in Usa: il presidente e la first lady l'hanno ammirata dal Truman Balcony della Casa Bianca. Ma il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha sbirciato per qualche secondo il sole durante l'eclissi senza occhiali protettivi, contravvenendo così ai consigli ripetuti da più parti di proteggere accuratamente gli occhi.

Archivio Ultima ora