Onu, Venezuela non libererà i prigionieri politici

Pubblicato il 15 marzo 2017 da redazione

CARACAS – Rispedite al mittente 81 dei 274 suggerimenti fatti al Venezuela lo scorso noviembre durante l’esame della Commissione dei Diritti Umani dell’Onu, per migliorare la condizione di vita dei cittadini. Per altre 28, i rappresentanti del governo del presidente Maduro hanno assicurato d’aver “preso nota” che, nel singolare linguaggio diplomatico vorrebbe dire che saranno archiviate o tenute in “stand-by -. In cambio per il resto, ben 187 raccomandazioni, il governo ha assicurato che farà sforzi per farle proprie.
Tra i suggerimenti dei paesi intervenuti all’esame della realtá venezuelana che i rappresentanti del governo del presidente Maduro hanno rispedito al mittente vi sono la libertà dei prigionieri politici, che il governo considera politici in prigione per reati gravi; il rispetto dovuto al Parlamento, oggi svuotato di ogni potere effettivo e la crisi umanitaria a causa della mancanza di alimenti e medicine, che il governo considera frutto di una perversa propaganda internazionale e di una presunta guerra economica.
Per quel che riguarda la situazione dei prigionieri politici – tra questi i connazionali Alfredo Ledezma, Betty Grossi, Raul Emilio Baduel, Marcello Crovato – sono state Spagna, Brasile, Australia, Irlanda e Stati Uniti le nazioni che ne hanno reclamato la libertà. Come si ricorderà, stando al Foro Penal Venezolano, una delle Ong piú autorevoli del Paese, i prigionieri politici ancora in carcere sono 116. Tra questi, anche un numero non precisato di detenuti che, pur avendo ottenuto la libertá, continuerebbero a stare in carcere.
Spagna, Brasile, Australia, Irlanda e Stati Uniti hanno chiesto al governo di non far ricorso alla detenzione arbitraria, di rispettare le garanzie di cui dovrebbe godere ogni cittadini, e di indagare sulle denunce di tortura.
Per quel che riguarda il Parlamento, invece, Inghilterra, StatiUniti e Francia hanno esortato al dialogo tra i poteri cosí da raggiungere un accordo e permettere alla Assemblea Nazionale di svolgere la propria funzione costituzionale. Inoltre hanno chiesto si rispetti l’indipendenza dei poteri.
In Venezuela, non è segreto, il Parlamento è stato svuotato d’ogni potere dall’intervento della Corte che ne annulla puntualmente ogni prerogativa.
Anche la mancanza di alimenti e la penuria che vive il venezuelano sono stati temi oggetto di discussione. Svezia, Germania Canada e Islanda hanno esortato a sviluppare politiche capaci di far fronte alla carenza di alimenti.
Il Venezuela ha considerato che il tema ha una grossa valorazioni di carattere político. Altrettanto ha espresso sulla libertá di espressione.

Ultima ora

00:40Spagna: Zaza-gol regala la vittoria al Valencia

(ANSA) - ROMA, 19 AGO - Un gol di Simone Zaza ha permesso al Valencia di aprire con una vittoria la Liga 2017/18. Il centravanti italiano, al 22', su assist di Soler, ha battuto l'ex spezino Leandro Chichizola, regalando al Valencia il successo per 1-0 sul Las Palmas (che ha giocato dal 33' pt in 10 per l'espulsione di Halilovic), nella sfida disputata sul terreno del Mestalla, dove Cancelo - futuro interista - ha salutato i propri sostenitori. La squadra dei 'pipistrelli' si porta a tre punti, come il Leganes che, nel pomeriggio, ha battuto con lo stesso punteggio (1-0) in casa l'Alaves. A Leganes, così come a Valencia, grande commozione durante il minuto di raccoglimento per commemorare le vittime del terrorismo.

00:26Calcio: Ancelotti “vittoria importante, Bayern crescerà”

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - "Possiamo migliorare la fase difensiva, siamo destinati a crescere e io sono fiducioso. La squadra può solo crescere, ma era importante partire bene, con una vittoria". Così Carlo Ancelotti ha commentato la vittoria del Bayern Monaco per 3-1 sul Bayer Leverkusen, con i gol dei nuovi Suele e Tolisso, ma soprattutto con il rigore di Lewandowski, concesso con l'ausilio del Var, che ha chiuso definitivamente la partita dell'Allianz arena. Il centravanti polacco è stato trattenuto in area, ma l'arbitro non aveva visto il fallo del giocatore ospite.

23:28Francia: il Monaco non si ferma più, 1-0 al Metz

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Un gol di Radamel Falcao ha regalato vittoria e primato momentaneo al Monaco, al termine dell'anticipo della 3/a giornata della Ligue 1. I monegaschi, privi di Mbappè, proprio grazie al punto del centravanti colombiano a 12' dalla fine (su assist di Ghezzal), sono riusciti a vincere per 1-0 sul campo del Metz, salendo così a quota 9 punti in classifica, con tre partite e altrettante vittorie. Il Metz, invece, è sempre fermo all'ultimo posto, a 0 punti, come il Nizza di Balotelli che, però, ha una partita in meno. Il PSG sarà in campo domenica sera, alle 21, in casa contro il Tolosa. Domani Lione, Marsiglia e Saint-Etienne possono raggiungere la squadra di Principato.

23:14Calcio: Germania, Bayern che inizio e tris al Laverkusen

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Il Bayern Monaco è partito con il piede sull'acceleratore, nella Bundesliga 2017/18. La squadra allenata da Carlo Ancelotti ha battuto per 3-1 il Bayer Leverkusen, chiudendo i conti in soli 52'. In vantaggio con il neoacquisto Suele (ex Hoffenheim), dopo soli 9' e grazie a un preciso colpo di testa su punizione di Rudy, i bavaresi hanno raddoppiato con un altro neoacquisto, Tolisso (ex Lione), al 19', su assist di Vidal. Ci ha pensato il solito Robert Lewandowski a calare il tris al 7' della ripresa, mentre a Mehmedi è rimasta solo la soddisfazione del gol della bandiera al 20' st. Pioggia e tanta umidità nell'Allianz arena per questo esordio del Bayern che ha aperto alla grande la nuova stagione. Prima del match un minuto di raccoglimento è stato osservato per commemorare le vittime del terrorismo a Barcellona.

22:44Calcio: Spagna, il Leganes parte bene e piega 1-0 l’Alaves

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Il Leganes ha battuto l'Alaves 1-0, nella partita che ha inaugurato la Liga 2017/18. La squadra allenata da Asier Garitano, nello stadio Municipal de Butarque, si è assicurata i primi tre punti della stagione grazie al gol di Appelt, realizzato dopo 24' di gioco. I padroni di casa poco prima, al 17', avevano comunque rischiato di andare sotto su calcio di rigore, ma Garcia ha sbagliato la trasformazione. I giocatori delle due squadre sono entrati in campo con in mano uno striscione sul quale era scritto #ContigoBarcelona #StopTerrorismo, per commemorare le vittime dell'attacco terroristico di Barcellona. Grande atmosfera nello stadio Municipal de Butarque, dove è andato in scena il primo minuto di raccoglimento con il pubblico in rigoroso silenzio.

22:41Incendio in appartamento nel centro di Cosenza, 3 vittime

(ANSA) - COSENZA, 18 AGO - Tre persone sono morte nell'incendio di un appartamento in uno stabile di corso Telesio, nel centro storico di Cosenza. Lo hanno accertato i vigili del fuoco dopo che sono riusciti ad ispezionare i locali una volta spente le fiamme. Le vittime sono due uomini ed una donna che non sono stati ancora identificati ufficialmente. Si dovrebbe comunque trattare delle tre persone che vivevano nell'appartamento - pare abusivamente - due fratelli e la fidanzata di uno di loro. L'incendio è divampato nel pomeriggio e subito si è diffuso il timore che potessero esserci delle vittime, dal momento che i tre - che i vicini dicevano abitare l'appartamento - non erano stati rintracciati all'esterno dell'edificio. Solo il sopralluogo dei vigili del fuoco, avvenuto in serata con molte cautele a causa del rischio di crolli nel vecchio edificio, ha portato alla certezza che i tre erano morti. (ANSA).

22:14Inter: adesso è ufficiale, Murillo al Valencia

(ANSA) - MILANO, 18 AGO - L'Inter ha ceduto Jeison Murillo al Valencia. L'accordo, annuncia il club nerazzurro in una nota, è stato raggiunto grazie a un prestito biennale con obbligo di riscatto. Il difensore non si era allenato con il resto della squadra ad Appiano Gentile e ha raggiunto la Spagna nel primo pomeriggio. "Al giocatore - scrive l'Inter - i migliori auguri da parte di tutto il club per la sua nuova avventura professionale".

Archivio Ultima ora