Sei anni di guerra in Siria. Nuova strage a Damasco

Pubblicato il 15 marzo 2017 da ansa

BEIRUT. – Il sesto anniversario dello scoppio delle violenze in Siria è stato segnato da sanguinosi attentati suicidi a Damasco, da raid aerei contro civili nel nord-est del paese e dalla chiusura del terzo round di colloqui ad Astana, in Kazakistan, mediati dalla Russia alleata del governo siriano.

Mentre ad Astana si attendeva, invano, l’arrivo della delegazione delle opposizioni, sostenute dalla Turchia e dall’Arabia Saudita, a Damasco un attentatore suicida si faceva saltare in aria nella sede del Palazzo di Giustizia, a pochi passi dallo storico suq coperto di Hamidiye, causando la morte – secondo media governativi – di 31 persone.

Poche ore dopo, un altro attentatore suicida tentava di seminare il terrore in un ristorante nel quartiere di Rabwe, dove una scolaresca stava festeggiando la festa degli insegnanti. I media governativi non forniscono dettagli: la tv al Mayadin, vicina all’Iran, riferisce di un bilancio di “24 feriti”. L’attentatore, afferma la tv, è stato bloccato all’ingresso e non è riuscito a far esplodere la cintura all’interno della sala.

Nel pomeriggio invece, almeno 22 persone, per lo più civili, sono state uccise in un raid aereo compiuto nella regione nord-occidentale di Idlib, fuori dal controllo governativo. L’attacco, compiuto da un’aviazione non meglio identificata ma che si sospetta possa essere governativa siriana o russa, ha colpito Qusur, una località dove risiedono molti sfollati provenienti da altre zone della Siria e in parte dominata da gruppi qaidisti.

La settimana scorsa l’ala siriana di al Qaida aveva rivendicato un attentato contro pellegrini sciiti iracheni nei pressi del centro storico di Damasco, e circa 40 persone erano morte nell’attacco. Quello della settimana scorsa e gli ultimi attentati possono essere messi in relazione col fatto che i gruppi qaidisti e jihadisti sono esclusi dal regime di tregua in vigore dal 30 dicembre scorso e garantito dal terzetto formato da Russia, Turchia e Iran.

Questi tre paesi, assieme agli Stati Uniti, considerano “terroristi” i gruppi qaidisti e jihadisti, mentre accolgono come parte legittima nei negoziati altri gruppi armati delle opposizioni, tra cui spiccano comunque gruppi radicali. Resta aperto poi il fronte anti-Isis, con la battaglia per la riconquista di Raqqa che sembra sempre più imminente: l’amministrazione Trump è pronta a inviare altri mille soldati, per contribuire all’offensiva, che raddoppierebbero la presenza militare statunitense nel Paese.

Intanto, al terzo round di colloqui di Astana erano presenti le potenze regionali, oltre alla Russia, e la delegazione governativa siriana. Assenti invece le opposizioni armate, che denunciano la volontà di Damasco e dei suoi alleati di imporre la vittoria militare e di tradurla in termini politici.

Di fatto, affermano gli osservatori, con la presa di Aleppo est nel dicembre scorso, i russi, gli iraniani e i governativi siriani hanno vinto la battaglia contro le opposizioni armate, ora costrette a ritirarsi dalle regioni di Homs e Damasco, e che ora potrebbero patire nuove sconfitte a Idlib, Daraa e Hama.

E mentre la mediazione politica dell’Onu a Ginevra è in stallo, il tavolo di Astana va avanti (prossima riunione fissata per i primi di maggio). E di fatto sancisce la spartizione della Siria in zone di influenza assegnate a Iran, Russia, Turchia e Giordania e ai loro clienti locali.

(di Lorenzo Trombetta/ANSAmed)

Ultima ora

05:09Terremoto Ischia: estratto vivo bimbo sette mesi

(ANSA) - ISCHIA (NAPOLI), 22 AGO - E' stato estratto vivo il neonato di sette mesi rimasto intrappolato sotto le macerie di una casa crollata a Casamicciola, ad Ischia, in seguito al terremoto. Lunghissimo applauso dei soccorritori che dicono 'sta benissimo'. La mamma è corsa sulle macerie per andargli incontro. Ora si scava per estrarre i suoi fratellini.

04:06Terremoto Ischia: ultimo bilancio, due donne le vittime

(ANSA) - ISCHIA (NAPOLI), 22 AGO - Al momento sale a due morti, quattro persone tratte in salvo e tre bimbi ancora sotto le macerie il bilancio del terremoto che ieri sera ha colpito il comune di Casamicciola, sull'isola di Ischia. Poco dopo mezzanotte un uomo ed una donna sono stati estratti vivi dalle macerie, poi è stata salvata un'anziana risultata ferita. Poco fa, tratto in salvo anche il papà dei bimbi che sono ancora sotto le macerie.

01:33Barcellona: a Ciampino bare italiani avvolte da tricolore

(ANSA) - CIAMPINO, 22 AGO - I feretri di Luca Russo e Bruno Gulotta, vittime dell'attentato di Barcellona, sono sbarcati all'aeroporto militare di Ciampino avvolti dal tricolore. dal Boeing dell'Aeronautica sono scesi prima 13 familiari che hanno viaggiato con le salme dei propri congiunti, accompagnati dal sottosegretario agli Esteri, Vincenzo Amendola, e dal Capo dell'Unità di crisi della Farnesina, Stefano Verrecchia, assieme ad alcuni funzionari del ministero degli Esteri che hanno seguito tutte le fasi del rientro delle due salme in Italia. I due carri funebri si sono poi stati benedetti dal cappellano militare, don Salvo Nicotra. Quindi si è avvicinato il capo dello Stato, Sergio Mattarella, rimanendo in piedi a qualche metro di distanza in raccoglimento. In un clima di profondo ma composto dolore, è stata la volta, a turno, dei familiari di Russo e Gulotta. Alcuni si sono avvicinati ai feretri e li hanno accarezzati. I carri funebri hanno poi lasciato lo scalo per il policlinico Gemelli per lo svolgimento dell'autopsia.

01:19Terremoto a Ischia: Ingv, 4.0 nuova stima magnitudo

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - Al momento il valore di 4.0 è la stima più attendibile della magnitudo terremoto avvenuto a Ischia. Il valore è riportato sul sito dell'Ingv e si riferisce alla magnitudo calcolata sulla base della durata dell'evento (MD). Il precedente valore di 3.6 si riferiva invece alla magnitudo locale (ML). I sismologi del Centro Nazionale Terremoti dell'Ingv sono al lavoro per calcolare il valore definitivo. Il primo valore della magnitudo, pari a 3.6, è stato calcolato in modo automatico, come sempre quando si verifica un terremoto. Il nuovo valore di 4.0 si è basato sui dati rilevati dalla rete simica dell'Osservatorio Vesuviano dell'Ingv, che ha quattro stazioni a Ischia. Il valore definitivo della magnitudo, chiamato magnitudo momento, viene calcolato dai ricercatori e si basa sulla stima del momento sismico, ossia su una durata più ampia del sismogramma. Insieme alla nuova stima, la rete sismica dell'Osservatorio Vesuviano ha permesso di ricalcolare la profondità dell'evento da dieci a cinque chilometri.

01:09Terremoto Ischia: 25 feriti, tre dispersi, un morto

(ANSA) - NAPOLI, 22 AGO - Venticinque feriti (dei quali due in pericolo di vita), tre persone disperse, una donna deceduta: è l'ultimo bilancio delle conseguenze del terremoto registrato poco prima delle 21 nell'isola di Ischia secondo quanto riferiscono fonti del Comando provinciale dei carabinieri.

00:46Terremoto Ischia: Napoli ‘vicini a famiglie colpite’

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - ''Vicini alle famiglie colpite dal terremoto: Ischia''. Con un breve tweet che termina con un cuore azzurro sul suo profilo social, il Napoli, impegnato domani nel ritorno del preliminare di Champions League a Nizza, dimostra la sua vicinanza alla popolazione di Ischia colpita dal terremoto.

00:21Trump e Melania ammirano eclissi, lui sbircia senza occhiali

(ANSA) - WASHINGTON, 21 AGO - Anche Donald Trump e Melania hanno osservato l'eclissi di sole in Usa: il presidente e la first lady l'hanno ammirata dal Truman Balcony della Casa Bianca. Ma il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha sbirciato per qualche secondo il sole durante l'eclissi senza occhiali protettivi, contravvenendo così ai consigli ripetuti da più parti di proteggere accuratamente gli occhi.

Archivio Ultima ora