L’Ue euforica per il voto in Olanda, volano i mercati

Pubblicato il 16 marzo 2017 da ansa

Il Primo Ministro olandese Mark Rutte festeggia dando il “cinque” ad alcuni elettori. (ANSA/AP Photo/Patrick Post)

L’AJA. – La diga europeista liberale, democristiana, ecologista (ma anche quella di centrosinistra ed oltre) in Olanda ha salvato l’Ue dallo tsunami della rivoluzione populista che ha già provocato la Brexit e l’elezione di Donald Trump. Il risultato fa volare i mercati (Amsterdam e Londra aggiornano i massimi storici, Madrid e Milano sono le migliori di giornate con +1,7%).

Ed esultano i leader europei da Merkel a Juncker, da Gentiloni a Hollande e Rajoy, ma irrita il sultano di Ankara. Erdogan in un comizio ha parlato di una Europa che, per la sentenza della Corte di giustizia sul velo islamico, “sta rapidamente scivolando verso i giorni precedenti la seconda guerra mondiale”.

“Puoi aver concluso le elezioni come primo partito, ma devi sapere che hai perso un amico come la Turchia”, ha rincarato il presidente turco rivolto a Mark Rutte. Il ministro degli Esteri Mevlut Cavusoglu ha invece rilanciato l’accusa di fascismo. Nei partiti olandesi “non c’è differenza tra i socialdemocratici e il fascista Wilders, hanno tutti la stessa mentalità”, ha sostenuto per poi concludere: “Avete dato inizio al collasso dell’Europa. La state trascinando nell’abisso. Presto in Europa inizieranno le guerre di religione”.

I leader europei invece sono raggianti. Già nella notte, fidandosi degli exit poll, Juncker è stato tra i primi a congratularsi con il premier liberale che ha fermato i populisti parlando di “un voto per l’Europa”. Paolo Gentiloni, anche lui a caldo, aveva twittato: “No #Nexit. La destra anti Ue ha perso le elezioni in Olanda. Impegno comune per cambiare e rilanciare l’Unione”.

E Francois Hollande ha celebrato la “chiara vittoria contro l’estremismo”, sostenendo che “i valori dell’apertura, del rispetto per gli altri, la fede nel futuro dell’Europa sono l’unica vera risposta agli impulsi nazionalisti e agli isolazionismi che stanno scuotendo il mondo”. Angela Merkel ha invece atteso i risultati definitivi prima di parlare di quella di ieri come di “una buona giornata per la democrazia” in cui dalle urne è arrivato il “chiaro segnale” di “un voto a favore dell’Europa”. Idea condivisa dal presidente della Commissione europea: “I risultati delle elezioni in Olanda saranno un’ispirazione per molti”.

In Olanda il giorno dopo la vita riprende il ritmo di sempre, magari con un abbozzo di fiducia in più e con il (gradevole) mal di testa di Rutte per il lungo negoziato che sarà necessario per comporre la coalizione di governo. L’ipotesi più accreditata è una formula a quattro, guidata dal Vvd assieme ai democristiani del Cda ed ai liberali progressisti del D66, imbarcando anche gli ecologisti del GroenLinks (vero fenomeno del voto).

Ma il premier dovrà gestire anche la prima assoluta dell’ingresso in parlamento di 3 parlamentari del DENK, il partito antirazzista fondato da due turco-olandesi che reclama diritti per gli immigrati. “Speculare ed uguale al Pvv” dicono nei bar dell’Aja attorno al Parlamento.

Il paese ha però la conferma che ancora una volta il pericolo non viene dal mare, ancestrale ‘nemico’ dei Paesi Bassi ed origine della sua ricchezza, ma dalla parte di terra. L’assalto populista, islamofobo ed antieuropeista di Geert Wilders al primo posto nel paese è fallito. Ma Rutte, il premier entrato nei panni dello statista nello scontro con la Turchia, ha avuto la conferma che il Pvv di Wilders cresce.

Il suo Vvd di governo ha sì vinto mantenendo il primato e 33 eletti, ma è calato in seggi (-8) e percentuali di consenso. E i fedeli alleati socialdemocratici del Labour, che hanno piazzato il ‘falco’ Jeroen Dijsselbloem alle Finanze e all’Eurogruppo, sono stati addirittura decimati (solo 9 seggi, -29 in 5 anni).

Sulla mappa del paese prevalentemente blu-Vvd, Rutte vede le macchie dei comuni in cui il Pvv ha vinto. Roccaforti consolidate ed in espansione, tutte nell’entroterra, al confine tedesco. Il grosso nella lingua di comuni del sud stretta fra Belgio e Germania.

Capofila, benché madre e fratello che ancora ci abitano non lo abbiano votato, la Venlo in cui Wilders è nato. “Rutte non si è sbarazzato di me”, ha detto il platinato leader islamofobo, sapendo bene che la partita non è affatto finita e ora si sposta in Francia.

L’elemento nuovo per Wilders ed il suo popolo è però lo sbocciare del Denk fondato tre anni fa da Tunahan Kuzu e Selcuk Ozturk, deputati fuorusciti dal Labour per divergenze sulla questione del monitoraggio delle attività dei musulmani in Olanda.

(dell’inviato Marco Galdi/ANSA)

Ultima ora

01:33Barcellona: a Ciampino bare italiani avvolte da tricolore

(ANSA) - CIAMPINO, 22 AGO - I feretri di Luca Russo e Bruno Gulotta, vittime dell'attentato di Barcellona, sono sbarcati all'aeroporto militare di Ciampino avvolti dal tricolore. dal Boeing dell'Aeronautica sono scesi prima 13 familiari che hanno viaggiato con le salme dei propri congiunti, accompagnati dal sottosegretario agli Esteri, Vincenzo Amendola, e dal Capo dell'Unità di crisi della Farnesina, Stefano Verrecchia, assieme ad alcuni funzionari del ministero degli Esteri che hanno seguito tutte le fasi del rientro delle due salme in Italia. I due carri funebri si sono poi stati benedetti dal cappellano militare, don Salvo Nicotra. Quindi si è avvicinato il capo dello Stato, Sergio Mattarella, rimanendo in piedi a qualche metro di distanza in raccoglimento. In un clima di profondo ma composto dolore, è stata la volta, a turno, dei familiari di Russo e Gulotta. Alcuni si sono avvicinati ai feretri e li hanno accarezzati. I carri funebri hanno poi lasciato lo scalo per il policlinico Gemelli per lo svolgimento dell'autopsia.

01:19Terremoto a Ischia: Ingv, 4.0 nuova stima magnitudo

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - Al momento il valore di 4.0 è la stima più attendibile della magnitudo terremoto avvenuto a Ischia. Il valore è riportato sul sito dell'Ingv e si riferisce alla magnitudo calcolata sulla base della durata dell'evento (MD). Il precedente valore di 3.6 si riferiva invece alla magnitudo locale (ML). I sismologi del Centro Nazionale Terremoti dell'Ingv sono al lavoro per calcolare il valore definitivo. Il primo valore della magnitudo, pari a 3.6, è stato calcolato in modo automatico, come sempre quando si verifica un terremoto. Il nuovo valore di 4.0 si è basato sui dati rilevati dalla rete simica dell'Osservatorio Vesuviano dell'Ingv, che ha quattro stazioni a Ischia. Il valore definitivo della magnitudo, chiamato magnitudo momento, viene calcolato dai ricercatori e si basa sulla stima del momento sismico, ossia su una durata più ampia del sismogramma. Insieme alla nuova stima, la rete sismica dell'Osservatorio Vesuviano ha permesso di ricalcolare la profondità dell'evento da dieci a cinque chilometri.

01:09Terremoto Ischia: 25 feriti, tre dispersi, un morto

(ANSA) - NAPOLI, 22 AGO - Venticinque feriti (dei quali due in pericolo di vita), tre persone disperse, una donna deceduta: è l'ultimo bilancio delle conseguenze del terremoto registrato poco prima delle 21 nell'isola di Ischia secondo quanto riferiscono fonti del Comando provinciale dei carabinieri.

00:46Terremoto Ischia: Napoli ‘vicini a famiglie colpite’

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - ''Vicini alle famiglie colpite dal terremoto: Ischia''. Con un breve tweet che termina con un cuore azzurro sul suo profilo social, il Napoli, impegnato domani nel ritorno del preliminare di Champions League a Nizza, dimostra la sua vicinanza alla popolazione di Ischia colpita dal terremoto.

00:21Trump e Melania ammirano eclissi, lui sbircia senza occhiali

(ANSA) - WASHINGTON, 21 AGO - Anche Donald Trump e Melania hanno osservato l'eclissi di sole in Usa: il presidente e la first lady l'hanno ammirata dal Truman Balcony della Casa Bianca. Ma il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha sbirciato per qualche secondo il sole durante l'eclissi senza occhiali protettivi, contravvenendo così ai consigli ripetuti da più parti di proteggere accuratamente gli occhi.

00:13In America tutti pazzi per la ‘eclissi di sole del secolo’

(ANSA) - WASHINGTON, 21 AGO - Tutti pazzi per l'eclissi del secolo. Dal Pacifico all'Oceano Atlantico, l'America intera si è fermata per assistere a un evento definito dagli esperti 'storico', uno spettacolo che non accadeva da 99 anni: il 'sole nero', totalmente oscurato dalla luna e che è scomparso lungo un 'coast to coast' che ha tenuto oltre 200 milioni di persone col naso all'insù. Anche il presidente Donald Trump e la first lady Melania hanno assistito allo show dal balcone della Casa Bianca, mentre il mondo ha assistito all'eclissi più social di sempre in tv o sulla rete. 'The Great American Eclipse' - come è stata ribattezzata - è partita dagli scogli rocciosi di Yoquina Head, a sudovest di Portland, in Oregon, accolta dalle grida di entusiasmo di milioni di persone scese in strada. Erano le 10.20 ora locale (le 19.20 in Italia). In un'ora e mezza circa l'eclissi, sfrecciando da ovest a est, ha oscurato il cielo in 12 Stati, attraversando per 4 mila chilometri il cuore degli Usa fino alle coste della South Carolina.

00:06Terremoto Ischia: 7 persone sepolte a Casamicciola

(ANSA) - NAPOLI, 21 AGO - I soccorritori a Ischia cercano di recuperare sette persone rimaste sepolte per il crollo di un'abitazione determinato dal sisma in una strada di Casamicciola. Secondo un primo bilancio reso noto da fonti di polizia e carabinieri vi sono 25 feriti.

Archivio Ultima ora