Ladro ucciso:procuratore Lodi, restano alcune contraddizioni

(ANSA) – LODI, 17 MAR – Mario Cattaneo, il ristoratore di Casaletto Lodigiano indagato per l’omicidio di un ladro che era entrato nella sua trattoria, dopo l’interrogatorio è stato portato sul luogo del delitto dove per un’ora e mezza, davanti agli inquirenti, ha ricostruito nel dettaglio cosa accadde quella notte di una settimana fa. Lo ha spiegato oggi il procuratore della Repubblica di Lodi Domenico Chiaro aggiungendo che nella ricostruzione dei fatti rimangono alcune “contraddizioni e dovremo verificare come poterle risolvere”. Per il procuratore, è importante stabilire se la caduta a terra di Mario Cattaneo sia avvenuta prima o dopo rispetto a quando è partito il colpo di fucile.

Condividi: