Chiesa: beatificazione Mayr-Nusser a Bolzano

(ANSA) – BOLZANO, 18 MAR – Migliaia di fedeli sono giunti a Bolzano per la beatificazione di Josef Mayr-Nusser, il bolzanino, padre di famiglia, che disse no a Hitler e morì nel 1945 durante il trasferimento nel campo di concentramento di Dachau. A presiedere la celebrazione nel duomo di Bolzano, in rappresentanza di Papa Francesco, il cardinale Angelo Amato, prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi. Oltre al vescovo della diocesi di Bolzano e Bressanone Ivo Muser partecipano altri dieci vescovi alla cerimonia, come anche circa 160 sacerdoti, 15 diaconi permanenti e 20 seminaristi. La celebrazione sarà animata musicalmente dal Coro del Duomo di Bolzano e dal Coro parrocchiale di Longomoso. Si tratta della prima beatificazione che viene celebrata a Bolzano.

Condividi: