Mo: media, Olp a Ue, no incontri con Israele a Gerusalemme

(ANSAmed) – TEL AVIV, 19 MAR – In una lettera indirizzata a Federica Mogherini il dirigente dell’Olp Saeb Erekat ha chiesto che rappresentanti dell’Unione Europea cessino di incontrare a Gerusalemme esponenti ufficiali del governo israeliano; cio’ almeno fino a quando Israele autorizzi la riattivazione (dopo una chiusura imposta da oltre 15 anni) della Orient House, la sede di rappresentanza palestinese a Gerusalemme est. La notizia, pubblicata oggi da Haaretz, non ha per il momento conferme ufficiali. Nella lettera, prosegue il giornale, Erekat esorta a mettere fine a quella che definisce ”una politica passiva dell’Ue verso la Palestina e Gerusalemme”. Il giornale rileva che di norma esponenti europei fanno attenzione ad incontrare funzionari israeliani solo nel settore occidentale di Gerusalemme, e che comunque la rappresentanza diplomatica dell’Ue in Israele si trova a Tel Aviv. (ANSAmed).

Condividi: