F1: scatta il Mondiale targato Usa. La Ferrari vuole sognare

Pubblicato il 20 marzo 2017 da ansa

Vettel: Sogno di vincere con la Ferrari

ROMA. – Monoposto più veloci grazie all’aerodinamica spinta, gomme extralarge e tanta voglia di spodestare la Mercedes dal trono della Formula 1 per rilanciare il Circus dell’era a stelle e strisce. Ambizioni e sete di spettacolo del Mondiale 2017 che prenderà il via come al solito dall’Australia, all’Albert Park di Melbourne, dopo le due sessioni di test invernali sul circuito spagnolo di Montmelò vicino a Barcellona.

Otto giorni di precampionato tra sguardi al cronometro e strategie varie che hanno visto finire davanti a tutti le Ferrari con i migliori tempi registrati da Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen e con una enorme quantità di giri effettuata dalle Rosse per testare l’affidabilità della nuova SF70-H.

A giocare a nascondino, almeno a sentire gli addetti ai lavori, ci hanno pensato sia Mercedes che Red Bull pronte a scoprire le loro vere carte solo il 26 marzo, il giorno del primo Gran Premio dell’anno che vedrà accendere i motori in contemporanea anche la MotoGp a Losail in Qatar.

Quello che sta per rivedere il semaforo verde sarà praticamente il primo campionato dell’era americana del Circus che ha cambiato padrone passando da Bernie Ecclestone al gruppo statunitense Liberty Media di Chase Carey che ha consegnato le chiavi del più grande giocattolo della velocità all’ex ferrarista dei bei tempi targati Schumacher, Ross Brawn: sarà lui l’uomo che dovrà dialogare con team e Fia per “disegnare” regole e concetti di una F1 all’avanguardia tecnica ma più spettacolare e con l’ambizione di volersi ispirare al SuperBowl.

Importanti novità quelle che vedremo in pista con gomme più grandi messe a disposizione dalla Pirelli e regole nuove in tema di aerodinamica per permettere alle nuove monoposto di superare ogni limite. Complessivamente le monoposto saranno più larghe, si passerà da 1800 mm a 2000 mm. Diversa sarà anche la larghezza all’altezza delle pance. Se oggi, infatti, il regolamento prescrive un valore massimo di 1400 mm, dal prossimo anno i progetti potranno presentare una larghezza del fondo tra i 1400 e i 1600 mm.

Gli pneumatici avranno un chiaro impatto visivo e contribuiranno a disegnare monoposto più accattivanti. Ovviamente, saranno anche garanzia di maggior aderenza vista l’impronta a terra superiore. La Pirelli ha sviluppato coperture del 25% più larghe.

Destinata a regalare maggior spettacolo è la decisione adottata dalla FIA sulle partenze da fermo in caso di pista bagnata. Se lo riterrà opportuno, il direttore di gara farà iniziare la corsa dietro Safety Car, come accaduto quest’anno (Silverstone e Interlagos), tuttavia, nel momento in cui riterrà che le condizioni dell’asfalto siano sufficienti per far rientrare la SC, le monoposto non proseguiranno con la partenza lanciata, bensì torneranno in griglia per uno start da fermo, chiaramente con le medesime gomme utilizzate nei giri dietro Safety Car.

”Le nuove regole hanno l’obiettivo di portare lo show in Formula 1 ma – ha spiegato l’esperto di tecnica della F1 e collaboratore della Gazzetta dello Sport, Paolo Filisetti – ci sarà vero spettacolo solo se vedremo lotta in pista tra le big, se continuerà ad esserci il dominio Mercedes non ci sarà lo show sperato. I questo senso fa ben sperare la Ferrari che è stata la vera rivelazione dei test invernali: pur non cercando i tempi a sensazione ha ottenuto ottimi crono testando le gomme più dure. Di sicuro è tornata al secondo posto davanti alla Red Bull che a sua volta sarà un punto interrogativo dopo i problemi accusati a Montmelò.

In sostanza – spiega Filisetti – mi aspetto per il 2017 più incertezza e lotta e quindi lo show sperato dovrebbe vedersi finalmente. Credo che ci sarà un gap minimo tra Mercedes e Ferrari e non mi aspetto che i tedeschi abbiano l’asso nella manica a Melbourne dando oltre un secondo a tutti. Anche se la prudenza è d’obbligo, visto quanto successo negli ultimi anni – conclude l’esperto di tecnica della Formula 1 – la Ferrari ha fatto una vettura senza compromessi con un cambio radicale rispetto al 2016. Era quello che doveva fare, la SF70H è una monoposto concreta e la squadra ora è più agile”.

(Di Vincenzo Piegari/ANSA)

Ultima ora

21:30Calcio: Manchester, lutto al braccio e minuto di silenzio

(ANSA) - ROMA, 24 MAG - Manchester United e Ajax, squadre finaliste di Europa League, hanno osservato un minuto di silenzio prima della partita in corso ora alla Friends Arena di Stoccolma, in onore delle vittime dell'attentato di lunedì sera al concerto di Ariana Grande. Ben prima del termine dell'omaggio, con i giocatori abbracciati in mezzo al campo, il pubblico non ha trattenuto il silenzio e si è unito in un applauso inneggiando alla città colpita dal terrorismo. La squadra di Mourinho gioca con il lutto al braccio.

21:08Calcio: Mourinho, giocheremo senza felicità

(ANSA) - ROMA, 24 MAG - "Mi aspetto una grande partita e mi aspetto che il Manchester United non sia giudicato da questa partita per tutta la stagione: ma soprattutto, giochiamo una finale di Europa League senza la felicità che comporterebbe". Così José Mourinho parla della sfida all'Ajax, tornando ad esprimere il dolore per l'attentato di Manchester. "Di solito, partite così si giocano con la felicità dentro - ha detto il tecnico portoghese pochi minuti prima del fischio d'inizio a Stoccolma - ma questa volta non è così, non può essere così".

21:03Bambino investito da un’auto a Roma, è grave

(ANSA) - ROMA, 24 MAG - Un bambino di 5 anni è stato investito da un'auto nel pomeriggio a Roma. E' accaduto in via Laodicea, zona San Paolo. Il piccolo è stato trasportato in gravi condizioni dal 118 in ospedale. Sembra fosse in compagnia di uno zio quando è stato travolto. Sul posto per i rilievi la polizia locale. Dalle primissime informazioni, sembra che il bambino sia sbucato all'improvviso tra le auto in sosta per attraversare quando l'auto lo ha investito in una stradina stretta che costeggia un piccolo parco pubblico. Secondo quanto si è appreso, in quel punto non ci sarebbero le strisce pedonali. Il piccolo è stato trasportato in ospedale in codice rosso, ma sembrerebbe non sia in pericolo di vita. La polizia locale sta effettuando accertamenti per ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente. Sono state raccolte alcune testimonianze. Sembrerebbe che il bimbo sia un nomade e che quando è stato investito fosse in compagnia di uno zio.

20:58Ddl toghe sporche: Senato approva all’unanimità

(ANSA) - ROMA, 24 MAG - L'Aula di Palazzo Madama approva il ddl che inasprisce le pene per i magistrati che commettono i reati contro la Pubblica Amministrazione con 178 sì, senza contrari né astenuti. Il provvedimento passa ora all'esame della Camera

20:53Renzi, Rosatellum ha numeri Camera, vediamo se a Senato

(ANSA) - ROMA, 24 MAG - "La mia posizione è il Mattarellum, al Mattarellum dicono di no. Abbiamo presentato il Rosatellum, secondo me alla Camera i numeri potrebbe averli: bisogna che gli altri ci dicano se li ha anche al Senato o no". Lo dice Matteo Renzi, interpellato a margine del Maurizio Costanzo Show. "Vediamo un po', il punto vero è che noi stiamo facendo le cose sul serio per accogliere l'invito del presidente della Repubblica, dopodiché gli italiani valuteranno chi sta dalla parte della soluzione e chi no", aggiunge.

20:49G7: Politico, Trump mantiene incertezze su commercio e clima

(ANSA) - WASHINGTON, 24 MAG - Commercio e clima tengono in sospeso il testo del comunicato finale del G7 di Taormina a causa delle incertezze mantenute sino ad oggi dagli americani. Lo scrive Politico, citando alcuni dirigenti e diplomatici stranieri e uno americano. Finora, secondo Politico, la parte statunitense ha sottoposto punti generici che impediscono di definire con precisione le posizioni che i leader discuteranno venerdì e sabato in Sicilia. Un dirigente americano che ha visto i 'key point' Usa ha riferito che Washington ha accettato di includere solo un linguaggio generico nel 'communique' del G7, come "promuovere la prosperità economica e la crescita globale". E ha anticipato che Trump parlerà "delle pratiche commerciali sleali e di altre questioni globali, come il ruolo dell'innovazione nell'economia, l'uguaglianza delle donne e la sicurezza alimentare". (ANSA).

20:38Blitz Gdf in filiale Unicredit a Olbia, s’indaga per usura

(ANSA) - OLBIA, 24 MAG - La Guardia di finanza di Olbia ha acquisito una serie di documenti in una filiale Unicredit della città gallurese, relativi a finanziamenti erogati alla Cite Commerciale Srl,a seguito del fallimento di quest'ultima. Oggi al direttore della filiale è stato notificato un ordine di esibizione firmato dal Procuratore della Repubblica di Tempio, Domenico Fiordalisi. L'attività, coordinata dal maggiore delle Fiamme gialle Marco Salvagno, è stata disposta nell'ambito di un'inchiesta che ipotizza il reato di usura ai danni della società olbiese. La Cite commerciale srl, che si occupava della vendita di materiale e impianti idraulici, era fallita a causa di debiti per una somma vicina ai 3 milioni di euro maturati con le banche. La Procura di Tempio sta procedendo con le indagini per verificare se i tassi applicati ai prestiti avessero superato i limiti previsti dalla legge. Si parla di interessi sui prestiti che arriverebbero, stando ai conteggi effettuati da un consulente, sino al 18 per cento. (ANSA).

Archivio Ultima ora