Carlos Villino riconfermato alla presidenza di Faiv

CARACAS – Promosso a pieni voti. Carlos Villino, presidente del Centro Italiano Venezuelano di Caracas, è stato confermato, per un nuovo periodo, al vertide della Federazione delle Associazioni Italo-Venezuelane.
All’Assemblea di Faiv, il cui ordine del giorno era l’elezione del nuovo Esecutivo, hanno partecipato 17 delle 25 associazioni iscritte. Hanno assistito anche il Club Italo di San Juan de Los Moros e il Centro Social Italo Venezolano di Puerto Cabello.
Il voto, dei 51 delegati, è stato uninominale e Carlo Villino, che si è presentato alla rielezione, ha fatto l’en plein. Nel corso dell’Assemblea, Villino ha presentato brevemente il bilancio della sua gestione e illustrato i progetti per il futuro.

La nuova Giunta direttiva, votata nel corso dell’Assemblea, è così costituita:
Carlos Villino, presidente; Victor Volano, vicepresidente; Pietro Filice, segretario; Daniel Siervo, vice Segretario; Mirna Casinelli, tesoriere e Rainaldo Alcalà, vice tesoriere. Gli altri membri della nuova Giunta direttiva sono: Luciano Pernicie, Antonio Gonella, Francesco De Carolis, Giovanni Ferrara, Carlos Caroli, Giuseppe Tarantino, e Giuseppe Ciccarelli.
Il Tribunale Disciplinare, presieduto da Giulio Ciufetelli, sarà integrato da Miguel Millán, Giovanni Misuraca, Paolo Protolongo, Jose Luis Ibañez.
Prima dell’inizio dell’Assemblea, è stato reso omaggio alla figura di Antonio Mucci. Junio Chiari, presidente uscente della Giunta Direttiva di Fedeciv, visibilmente commosso e Carlos Villino, presidente di Faiv, hanno ricordato la generosità con cui Antonio Mucci, fervente difensore dell’associazionismo, ha sempre partecipato attivamente alla vita del Centro Italiano Venezuelano di Caracas, essendo stato anche membro di una delle sue Giunte Direttive, e a quella di Fedeciv, essendo integrante dell’Esecutivo.