Gaza: il clown che diverte i bimbi malati di cancro

Pubblicato il 20 marzo 2017 da ansa

GAZA/TEL AVIV. – Nella disastrata Gaza, dove la povertà è di casa e dove negli ospedali si respira sconforto, c’è un giovane che malgrado tutto crede fermamente nella terapia del sorriso. Si chiama Abdallah Abushaban, ha 23 anni, si è appena laureato in giornalismo, ma a causa della disoccupazione dilagante si adatta a svolgere lavori occasionali. Lo si può dunque incontrare nelle corsie dell’ospedale Rantisi, ‘armato’ di una fisarmonica, di un ombrello, di palloncini colorati e di fischietti. Tutto per strappare un sorriso ai bambini più malati.

Il suo obiettivo è diventare clown professionista: ma nella Striscia nessuno gli sa insegnare quel mestiere così insolito. Allora Abdallah si è messo in spalla lo zainetto (dove conserva i trucchi del mestiere) e – senza troppo spargere la voce – è passato in Israele per incontrare i colleghi che, come lui, si danno da fare per far ridere i bambini gravemente ammalati, anche se tutto avviene in condizioni che non possono neanche essere paragonate a quelle di Gaza.

“Solo i miei familiari sapevano della mia missione in Israele” ha detto ieri alla televisione commerciale Canale 10. “Tutti gli altri pensavano che fossi andato per controlli medici periodici”. Perchè anche Abdallah, da bambino, era stato ricoverato in Israele per un tumore al petto che gli impediva di respirare. Quel tumore fu rimosso e lui riacquistò il gusto della vita.

Cosa ricorda di quel ricovero?

“Un giorno entrò nella mia stanza un signore che si comportava in modo bizzarro, che diceva cose incomprensibili. La prima sensazione – ha spiegato – fu di timore. Ero sicuro che fosse un matto che si era allontanato dal suo reparto”.

Invece era un clown del centro medico Tel ha-Shomer, con cui poi Abdallah avrebbe fraternizzato. Da quel momento comprese che avrebbe voluto emularlo: ma come fare? Nei mesi scorsi Abushaban ha imparato che indossare abiti sgargianti, applicarsi un naso rosso posticcio e fare chiasso con la fisarmonica non basta.

Occorre sapere improvvisare, far galoppare la fantasia dei piccoli malati, spesso molto deboli: proprio come era lui all’età di 11 anni. E così, per due settimane è stato ospite dell’ospedale Hadassah di Gerusalemme, dove ha potuto seguire il lavoro di un collega. Per garantirgli il permesso di soggiorno in Israele si è mobilitato anche l’ufficio di coordinamento fra Israele e i palestinesi.

Al suo ritorno è stato interrogato dai servizi di sicurezza di Hamas, che hanno voluto approfondire la natura dei suoi rapporti con i pagliacci israeliani. A questo punto Abushaban sembra più determinato che mai ad intraprendere la strada del professionismo, magari seguendo corsi specializzati all’estero. Ma al tempo stesso è scettico sul fatto che al suo ritorno a Gaza ci potrà mai essere uno stipendio per chi nel biglietto da visita si presenterà come: ‘terapista del sorriso’.

(di Sami al-Ajrami e Aldo Baquis/ANSAmed)

Ultima ora

01:30Azzurri:Bonucci,Ventura unico colpevole è brutto e riduttivo

(ANSA) - ROMA, 18 NOV - ''Trovare un unico colpevole nel Ct Ventura è brutto e riduttivo, l'eliminazione arriva non per il Ct in panchina ma perché abbiamo tralasciato i segnali che arrivavano''. Dopo il match con il Napoli, il difensore del Milan e della Nazionale italiana torna sulla mancata qualificazione dell'Italia ai Mondiali. ''Gli altri - afferma Bonucci a Sky - crescono e noi ci affidiamo alla buona sorte. Ancelotti prossimo CT? Per lui parla la carriera, è un grandissimo allenatore, è un vincente ma ci sono altre cose che bisogna decidere prima del commissario tecnico"

01:16Azzurri:Sarri’nessuno ha difeso Ventura e non mi è piaciuto’

(ANSA) - ROMA, 18 NOV - ''Nessuno ha preso le difese di Ventura. Qualcuno avrebbe dovuto farlo. Non ho sentito le parole dell'associazione allenatori e questo mi ha fatto male''. Il tecnico del Napoli Maurizio Sarri prende le difese dell'ex ct della nazionale Giampiero Ventura assediato dai media dopo la mancata qualificazione ai Mondiali. ''Nessuno l'ha difeso e non mi è piaciuta la gogna mediatica a cui è stato sottoposto''. ''Io ct? Più facile - aggiunge Sarri - che io faccia il politico''.

00:41Calcio: Liga, finisce a reti inviolate il derby di Madrid

(ANSA) - ROMA, 18 NOV - Finisce a reti inviolate il derby di Madrid. Nella 12/a giornata della Liga, l'Atletico, prossimo avversario della Roma in Champions League, non va oltre lo 0-0 in casa contro il Real di Cristiano Ronaldo. Ne approfitta il Barcellona che allunga sempre di più in classifica dopo la larga vittoria 3-0 sul campo del Leganes. Ora i blaugrana hanno 7 punti di vantaggio sul Valencia impegnato domani contro l'Espanyol e 10 sulle due squadre di Madrid.

00:40Calcio:Insigne’dispiace molto per Mondiale,ma no polemiche’

(ANSA) - ROMA, 18 NOV - "E' stata una grande vittoria contro una grande come il Milan. Noi ci abbiamo messo grinta e cuore, poi i tifosi ci sono sempre vicino e noi li ringraziamo sempre e cercheremo di non deluderli''. A Premium Sport l'attaccante del Napoli Lorenzo Insigne torna sulla mancata qualificazione al Mondiale: Scudetto possibile? ''Sappiamo che possiamo fare grandi cose quest'anno, stiamo dando il massimo e speriamo che basterà. Il Napoli per dimenticare la panchina in Nazionale? A me è dispiaciuto di più non andare al Mondiale rispetto a non aver giocato. Non voglio fare polemica, ho accettato le scelte del mister. Per il CT quegli erano gli uomini giusti ma io sono stato orgoglioso di far parte di quel gruppo. Dispiace molto, ma ora devo pensare al Napoli".

00:24Basket: Serie A, Cremona-Reggio Emilia 68-71

(ANSA) - CREMONA, 18 NOV - Colpo grosso per Reggio Emilia che in emergenza totale passa al PalaRadi di Cremona contro una Vanoli troppo svagata (71-68). La squadra di Menetti si è affidata al suo giocatore più forte, Amedeo Della Valle, e alla fine ha ragione visto che il numero 8 realizza ben 24 punti. Reggio ha sfruttato una grande difesa, riuscendo a limitare per quasi tutti i 40' il giocatore più pericoloso della Vanoli: Johnson Odom. La gara, nonostante la supremazia di Reggio, si è decisa a pochi secondi dalla fine. Cremona era riuscita a passare in vantaggio ma ha sprecato troppo facendosi riprendere e superare da un canestro di Wright. Sul -1 la palla persa decisiva di Odom con contropiede decisivo di Reggio che ha di fatto chiuso il conto sul 71-68. Migliori marcatori da una parte Della Valle con 24 e dall'altra Sims con 15.

00:13Serie A: il Napoli batte il Milan 2-1

(ANSA) - ROMA, 18 NOV - Il Napoli ha battuto il Milan 2-1 (1-0) al San Paolo nel secondo dei due anticipi della 13/a giornata del campionato di Serie A. Apre le marcature Insigne (gol convalidato dalla Var al 33' pt) e chiude Zielinski al 28' st. Tardivo il gol nel finale di Romagnoli (47' st). Gli azzurri allungano in testa alla classifica a +4 punti dalla Juventus attesa domani a Genova dalla Sampdoria.

00:01Gerry Adams, ‘lascio la guida del Sinn Fein nel 2018’

(ANSA) - ROMA, 18 NOV - Gerry Adams ha annunciato che l'anno prossimo lascerà la guida del Sinn Fein, il partito di riferimento della causa repubblicana nella comunità cattolica dell'Irlanda del Nord, dopo 34 anni di leadership. Adams ha comunicato che non si presenterà alle prossime elezioni parlamentari irlandesi. "La leadership è sapere quando è il momento di cambiare e questo è il momento", ha detto alla riunione del partito a Dublino. La sua decisione era attesa.

Archivio Ultima ora