Gaza: il clown che diverte i bimbi malati di cancro

Pubblicato il 20 marzo 2017 da ansa

GAZA/TEL AVIV. – Nella disastrata Gaza, dove la povertà è di casa e dove negli ospedali si respira sconforto, c’è un giovane che malgrado tutto crede fermamente nella terapia del sorriso. Si chiama Abdallah Abushaban, ha 23 anni, si è appena laureato in giornalismo, ma a causa della disoccupazione dilagante si adatta a svolgere lavori occasionali. Lo si può dunque incontrare nelle corsie dell’ospedale Rantisi, ‘armato’ di una fisarmonica, di un ombrello, di palloncini colorati e di fischietti. Tutto per strappare un sorriso ai bambini più malati.

Il suo obiettivo è diventare clown professionista: ma nella Striscia nessuno gli sa insegnare quel mestiere così insolito. Allora Abdallah si è messo in spalla lo zainetto (dove conserva i trucchi del mestiere) e – senza troppo spargere la voce – è passato in Israele per incontrare i colleghi che, come lui, si danno da fare per far ridere i bambini gravemente ammalati, anche se tutto avviene in condizioni che non possono neanche essere paragonate a quelle di Gaza.

“Solo i miei familiari sapevano della mia missione in Israele” ha detto ieri alla televisione commerciale Canale 10. “Tutti gli altri pensavano che fossi andato per controlli medici periodici”. Perchè anche Abdallah, da bambino, era stato ricoverato in Israele per un tumore al petto che gli impediva di respirare. Quel tumore fu rimosso e lui riacquistò il gusto della vita.

Cosa ricorda di quel ricovero?

“Un giorno entrò nella mia stanza un signore che si comportava in modo bizzarro, che diceva cose incomprensibili. La prima sensazione – ha spiegato – fu di timore. Ero sicuro che fosse un matto che si era allontanato dal suo reparto”.

Invece era un clown del centro medico Tel ha-Shomer, con cui poi Abdallah avrebbe fraternizzato. Da quel momento comprese che avrebbe voluto emularlo: ma come fare? Nei mesi scorsi Abushaban ha imparato che indossare abiti sgargianti, applicarsi un naso rosso posticcio e fare chiasso con la fisarmonica non basta.

Occorre sapere improvvisare, far galoppare la fantasia dei piccoli malati, spesso molto deboli: proprio come era lui all’età di 11 anni. E così, per due settimane è stato ospite dell’ospedale Hadassah di Gerusalemme, dove ha potuto seguire il lavoro di un collega. Per garantirgli il permesso di soggiorno in Israele si è mobilitato anche l’ufficio di coordinamento fra Israele e i palestinesi.

Al suo ritorno è stato interrogato dai servizi di sicurezza di Hamas, che hanno voluto approfondire la natura dei suoi rapporti con i pagliacci israeliani. A questo punto Abushaban sembra più determinato che mai ad intraprendere la strada del professionismo, magari seguendo corsi specializzati all’estero. Ma al tempo stesso è scettico sul fatto che al suo ritorno a Gaza ci potrà mai essere uno stipendio per chi nel biglietto da visita si presenterà come: ‘terapista del sorriso’.

(di Sami al-Ajrami e Aldo Baquis/ANSAmed)

Ultima ora

12:42Agguato nel Nuorese, ucciso operaio a Fonni

(ANSA) - NUORO, 24 GIU - Omicidio questa mattina nelle campagne di Fonni (Nuoro). La vittima è Salvatore Nolis, un operaio forestale, di 47 anni. L'uomo è stato ucciso a colpi di arma da fuoco sul fuoristrada, mentre rientrava a casa. Sul posto i carabinieri di Fonni e del Comando provinciale di Nuoro.

12:37Diciottenne precipita dal secondo piano, è grave

(ANSA) - PISA, 24 GIU - Uno studente universitario di 18 anni, torinese, è precipitato dal secondo piano di un appartamento del centro storico a Pisa ed è ricoverato in gravi condizioni nel reparto di rianimazione dell'ospedale. Il giovane forse in stato di ebbrezza, come accertato dal personale del 118 intervenuto sul posto, ha riportato fratture esposte a entrambe le gambe e probabili altre lesioni interne tuttora in fase di valutazione da parte dei medici che si sono riservati la prognosi. Sull'episodio indaga la polizia. Secondo quanto appreso, lo studente stava giocando sul balcone dell'abitazione dove aveva trascorso la serata insieme ad altri quattro amici quando per cause non ancora del tutto chiare è precipitato da un'altezza di circa 10 metri.

12:21Rugby: O’Shea, orgoglioso della squadra

(ANSA) - ROMA, 24 GIU - "Sono orgoglioso di quello che i ragazzi hanno fatto oggi e nel corso dell'intero tour". Così il ct dell'Italrugby Conor O'Shea dopo la sconfitta 40-27 contro l'Australia a Brisbane che ha chiuso il tour azzurro nell'emisfero sud. "Questa performance è la conferma del fatto che, se continueremo ad apportare i cambiamenti necessari al nostro sistema, potremo diventare molto competitivi nelle stagioni che ci aspettano. Oggi - ha proseguito O'Shea - i ragazzi hanno prodotto uno sforzo incredibile, ma soprattutto sono cresciuti nel corso di queste settimane: abbiamo costruito una grande opportunità e lo abbiamo fatto giocando come l'Italia, puntando sulla mischia che è stata brillante anche questa settimana ma anche sui trequarti e sulla magia di campo. Sono dispiaciuto per il risultato, ma fiero di quanto la squadra ha fatto vedere oggi sul campo".

12:20Estate: traffico intenso e code sull’A22

(ANSA) - BOLZANO, 24 GIU - Traffico intenso sull'A22 con code di 6 km tra Brennero e Vipiteno per l'arrivo di turisti da nord. Rallentamenti sull'Autobrennero si verificano anche in direzione sud tra San Michele e Trento e in direzione nord tra Verona e Egna-Ora. Lo comunica la centrale della viabilità di Bolzano.

11:58Calcio: Fiorentina, striscione protesta contro Della Valle

(ANSA) - FIRENZE, 24 GIU - Nuovo striscione di protesta dei tifosi della Fiorentina, questa volta contro i Della Valle. Sui cancelli dello stadio Franchi stamani è stato esposto un lenzuolo bianco con scritto 'Vendereste anche i' fumo delle candele DV vattene'. Il clima si sta infiammando per le continue voci di mercato riguardanti le cessioni di Borja Valero all'Inter, di Bernardeschi alla Juventus e di Kalinic al Milan.

11:57Droga: Osservatorio San Patrignano, aumenta consumo giovani

(ANSA) - RIMINI, 24 GIU - Problema tossicodipendenza sempre più giovane, a 30 anni di distanza dalla prima Giornata mondiale per la lotta alla droga, che ricorrerà lunedì. Secondo i dati dell' 'Osservatorio San Patrignano 2017', ricavati analizzando le 517 persone accolte nel 2016, l'età media di chi ha richiesto aiuto si è abbassata a 28 anni, uno in meno rispetto all'anno precedente. Il 77,4% dei neo ingressi sono under 35 e 32 i minorenni entrati in percorso. L'età media del primo contatto con le sostanze è 14 anni, perlopiù attraverso hascisc e marijuana con una veloce escalation nell'uso di sostanze, passando per ecstasy, allucinogeni e anfetamina, per arrivare a cocaina (18 anni) ed eroina (19). La cocaina resta la sostanza più utilizzata, dal 90,3% dei neoentrati, segue la cannabis (88,8%). Se invece si guarda alla dipendenza primaria, cioè la principale sostanza da cui dipende chi entra in comunità, l'eroina la fa da padrona per il 46% dei ragazzi, la cocaina per il 37% e il resto è suddiviso fra le altre sostanze. (ANSA).

11:51Gb: Jeremy Corbyn parlerà al festival di Glastonbury

(ANSA) - ROMA, 24 GIU - Jeremy Corbyn parlerà al Glastonbury Festival, la famosa tre giorni di concerti che si svolge ogni anno nel Somerset. Non è la prima volta che politici laburisti partecipano alla Woodstock del Regno Unito ma non era mai successo che il leader del partito intervenisse. Corbyn introdurrà l'esibizione del rapper americano Run The Jewels, grande sostenitore di Bernie Sanders, sul palco principale del festival rock. L'arrivo del leader del Labour è stato anticipato ieri sera durante uno degli eventi quando i tanti giovani presenti hanno cominciato a intonare il suo nome al ritmo di Seven Nation Army, il pezzo degli White Stripes diventato l'inno dei Mondiali di calcio 2006, proprio come ai suoi comizi durante la campagna elettorale.

Archivio Ultima ora