Sisma L’Aquila: per domani proclamato il lutto cittadino

L’AQUILA. – Lutto cittadino domani 6 aprile, all’Aquila, per l’ottavo anniversario del sisma. A proclamarlo il sindaco del capoluogo abruzzese, Massimo Cialente.

Nell’ordinanza il primo cittadino dispone “l’esposizione a mezz’asta e listate a lutto delle bandiere esposte sugli edifici pubblici del territorio comunale, il divieto, nelle vie e nelle piazze nelle quali si svolgono le iniziative in ricordo, di tutte le attività che possano intralciare l’afflusso delle persone, oltre che delle attività ludiche e ricreative e di ogni altro comportamento che contrasti con il carattere luttuoso della ricorrenza, e, infine, la chiusura, in segno di lutto e in memoria delle vittime del sisma, degli esercizi commerciali e dei locali pubblici dell’intero territorio comunale, dalle ore 9.30 alle ore 11.30 di giovedì 6 aprile 2017”.

L’ordinanza invita “tutti i cittadini e le organizzazioni sociali, culturali e produttive, e le altre Pubbliche amministrazioni, a partecipare alle iniziative promosse dal Comune, nonché ad esprimere, in forme decise autonomamente, la partecipazione in ricordo delle vittime”. Un invito particolare è rivolto ai dirigenti scolastici, affinché promuovano iniziative di riflessione, “per non dimenticare”.