Biennale: ecco il 2017 per Danza, Musica e Teatro

Pubblicato il 06 aprile 2017 da ansa

ROMA. – Una Biennale che non ha paura di scegliere e che sulla scelta anzi punta tutto, attenta a connotarsi sempre di più come luogo di ricerca aperto ai giovani, all’innovazione, ai talenti del futuro. Il presidente Paolo Baratta annuncia i tre Leoni d’Oro alla carriera per danza, musica e teatro, che quest’anno premiano la danzatrice e coreografa statunitense Lucinda Childs (Danza) la scenografa tedesca Katrin Brack (Teatro) e il compositore cinese Tan Dun e offre il senso della programmazione 2017 per i tre Festival che animeranno Venezia da fine giugno a inizio ottobre. Mentre i tre Leoni d’argento per l’innovazione vanno quest’anno alla performer e coreografa canadese Dana Michel (Danza), alla regista polacca Maja Kleczewska (Teatro) e al compositore giapponese Dai Fujikura (Musica).

Tre Festival realizzati tenendo conto “delle disponibilità che il Paese si può permettere”, premette il presidente, e con programmi ispirati “a un indirizzo comune”. Che si tratti di ballo, di musica o di teatro, sottolineano accanto a lui anche i tre direttori -Marie Chouinard (Danza) Ivan Fedele (Musica) e Antonio Latella (Teatro)- l’idea è di “mettere in luce i partecipanti per l’interesse che ciascuno rappresenta” e nello stesso tempo di porre lo spettatore nelle condizioni “di seguire un processo creativo”.

Il che tradotto significa meno ospiti ai quali vengono affidati più spettacoli e un filo rosso da seguire, che per la musica, ad esempio è l’Oriente, per il teatro la figura della regista donna e la sua attenzione al linguaggio. Prende spazio la programmazione (“Tutti e tre i programmi sono l’atto primo, il momento primo di un percorso che proseguirà”, dice Baratta). E arrivano tante novità anche per i College, gli stage per le giovani promesse, che quest’anno coinvolgono anche i coreografi e registi.

Si parte il 23 giugno, con il Festival Internazionale di Danza Contemporanea (fino al 1/7) diretto da Chouinard che si apre al Teatro delle Tese con tre classici del repertorio di Lucinda Childs. Il primo è Dance, titolo manifesto del minimalismo astratto di cui la Childs è pioniera, uno spettacolo che nasce dalla collaborazione con Sol LeWitt e Philiph Glass e che verrà presentato per la prima volta in Italia con il film-décor che l’artista americano LeWitt aveva creato nel 1979. Un trittico di spettacoli anche per il performer e coreografo Alessandro Sciarroni.

Ma tra i tanti titoli e le novità ci sono la prima volta in Italia di Clara Furey (Untied Tales) e il ritorno alla Biennale, questa volta anche come coreografa, della danzatrice Louise Lecavalier, oltre allo spettacolo di Marie Chouimard, interpretato dalla sua compagnia.

Il Teatro è in scena dal 25 luglio al 12 agosto con un focus sulla regia e uno spaccato del panorama europeo attraverso 9 registe donne provenienti da Italia, Germania, Francia, Polonia, Olanda, Estonia, per la maggior parte intorno ai 40 anni e con un percorso artistico consolidato. Apre la polacca Kleczewska, Leone d’argento per l’innovazione, con The Rage dall’omonimo testo di Elfriede Jelinek, che comincia a scriverlo dopo la strage di Charlie Hebdo a Parigi.

Tra i tanti appuntamenti la trilogia firmata da Maria Grazia Cipriani, fondatrice del Teatro del Carretto con il costumista e scenografo Graziano Gregori. Ad inaugurare il Festival della musica (29/9-8/10) che quest’anno guarda a Oriente, è il viaggio spirituale di Inori immaginato da Karlheinz Stockhausen come una grande preghiera musicale per danzatore, mimo e orchestra ed eseguito dall’Orchestra di Padova e del Veneto con la direzione di Marco Angius.

Tra i concerti di grande appeal, Secrets of Wind and Birds (2015) prima esecuzione italiana dell’opera del carismatico Tan Dun, e la prima mondiale di Horn Concerto 2 del giovane compositore giapponese Dai Fujikura, Leone d’Argento.

(di Silvia Lambertucci/ANSA)

Ultima ora

20:37Distrutta a Milano la targa dedicata a Yizhak Rabin

(ANSA) - MILANO, 30 APR - Distrutta a Milano da vandali la targa dedicata a Yithazak Rabin. Lo ha denunciato l'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia, esprimendo "profonda indignazione e ferma condanna per l'odioso oltraggio antisemita". L'episodio si sarebbe verificato la notte scorsa. La targa era stata collocata nei giardini di piazza Tripoli, intitolati lo scorso anno al primo Ministro israeliano, insignito nel 1994 del Premio Nobel per la pace. "Alla Comunità Ebraica di Milano esprimiamo tutta la nostra affettuosa solidarietà e vicinanza" ha detto il presidente dell'Anpi Provinciale di Milano, Roberto Cenati.

20:31Attacco a Parlamento Skopje, 15 incriminati

(ANSA) - SKOPJE, 30 APR - Il ministero dell'Interno della Macedonia ha incriminato 15 persone per l'attacco violento di manifestanti al Parlamento nazionale, avvenuto il 27 aprile dopo l'elezione di un nuovo presidente dell'Assemblea legislativa. Cinque incriminati sono stati già arrestati riferisce l'agenzia macedone Mia. Durante gli scontri, un centinaio di persone erano rimaste ferite: oltre agli assalitori, anche alcuni parlamentari, giornalisti e 25 poliziotti.

20:16Calcio: Novara-Brescia 2-3

(ANSA) - NOVARA, 30 APR - Terza sconfitta consecutiva per il Novara, superato in casa 3-2 dal Brescia che esce così dalla zona Play-out. E' Coly, difensore ospite, l'eroe di giornata, per la sua doppietta e, soprattutto, per il gol del 3-2 un attimo dopo che il Novara si era portato sul 2-2. Nel primo tempo la partita è stata molto equilibrata, con il Brescia avanti con un colpo di testa di Ferrante e il Novara a pareggiare con una identica azione conclusa da Galabinov. Nella ripresa i lombardi hanno accentuato la loro pressione e trovato il gol, sempre di testa, con Coly. Al 33' Chiosa ha riportato di testa il Novara sul 2-2 ma un minuto dopo ecco il definitivo 3-2 di Coly, con un gran destro a giro. All'ultimo istante Adorjan ha avuto la palla del 3-3, ma ha tirato letteralmente in faccia al portiere ospite Minelli.

20:15Auto: il Reventino incorona Scola su Osella

(ANSA) - ROMA, 30 APR - Domenico Scola su Osella FA 30 Zytek, la prototipo monoposto di gruppo E2SS con gomme Avon, con il miglior tempo di 2'51"10 ottenuto in grande rimonta in gara 2, ha vinto la 19/a Cronoscalata del Reventino, la competizione calabrese organizzata da Racing Team Lamezia e Lamezia Motorsport con il patrocinio dell'AC Catanzaro, che sul bagnato ha inaugurato il calendario del Campionato Italiano Velocità Montagna 2017. La pioggia è arrivata sul finire della prima salita di gara e da quel momento ha accompagnato ed allungato tutto lo svolgimento della corsa. Sul podio di una gara imprevedibile sono saliti il sardo di CST Sport Omar Magliona su Norma M20 Fc Zytek, biposto di gruppo E2SC, dotata di gomme Pirelli e Christian Merli, vincitore di gara 2 sulla ufficiale monoposto prototipo Osella FA 30 EVO Fortech equipaggiata con pneumatici Avon, ma sul trentino di Vimotorport ha pesato una penalità di 10 secondi per via di un ritardo allo start di gara 1.

20:06Lasciato agonizzante in auto dopo incidente,arrestato pirata

(ANSA) - MILANO, 30 APR - Un automobilista di 55 anni è stato lasciato agonizzante nella sua auto a Milano dopo essere stato investito frontalmente da un'altra auto, un suv nero, condotta da un automobilista che è poi fuggito a piedi. L'uomo intrappolato nell'auto è poi morto poco dopo essere giunto in ospedale. L'incidente è avvenuto all'alba in viale Monza. L'uomo è rimasto intrappolato a bordo della sua vettura e i vigili del fuoco hanno dovuto lavorare a lungo per estrarlo dall'abitacolo. In serata è stato arrestato un uomo, un italiano, con l'accusa di omicidio stradale.

20:06Calcio: forfait di Miranda, difensore Inter out col Napoli

(ANSA) - MILANO, 30 APR - Joao Miranda dà forfait. Il difensore dell'Inter non sarà a disposizione per la sfida contro il Napoli di stasera per un risentimento muscolare al retto anteriore della gamba destra. L'allenatore dell'Inter, Stefano Pioli, dovrebbe quindi sostituirlo con Murillo, che andrà a formare la coppia di centrali con Medel.

20:02Champions: inglese Atkinson arbitra derby Real-Atletico

(ANSA) - ROMA, 30 APR - Sarà l'inglese Martin Atkinson a dirigere la semifinale di andata di Champions tra Real Madrid e Atletico Madrid, in programma il 2 maggio al Bernabeu. Lo ha stabilito l'Uefa.

Archivio Ultima ora