La domenica perfetta di Montella

Vincenzo Montella raggiante con il giornalista Emilio Buttaro
Vincenzo Montella raggiante con il giornalista Emilio Buttaro

Una giornata da incorniciare, la trentunesima del campionato italiano per l’Aeroplanino rossonero. Vittoria più che larga, sesto posto solitario in graduatoria e cugini nerazzurri superati. Il tutto nell’imminenza del derby di sabato prossimo, una sorta di spareggio per l’Europa che conta meno. Il closing è sempre in attesa di ufficializzazione ma intanto Montella trova le garanzie sul campo, le stesse che permettono ai rossoneri di toccare quota 57 in graduatoria, proprio il numero di punti con cui il Milan chiiuse lo scorso campionato.

Brutta e impossibile invece l’Inter di Crotone, capace di rivitalizzare una squadra che finora non aveva mai battuto una grande. Meritato il successo dei calabresi e adesso Pioli dovrà ricostruire psicologicamente il gruppo per provare sabato il contro-sorpasso.

La Roma non molla la presa, passeggia a Bologna e tiene il distacco invariato dalla capolista puntando moltissimo sullo scontro diretto. Per i campioni d’Italia, prove generali contro il Chievo in vista del gran galà tanto atteso allo Juventus Stadium dove è in arrivo un Barcellona ridimensionato dal tonfo di Malaga. Sognare in casa bianconera è più che lecito soprattutto con la coppia Higuain-Dybala in grande spolvero, il primo segna, l’altro ispira.

Bene anche il Napoli che blinda la Champions surclassando la Lazio a domicilio. Ancora un gol per Andrea Belotti, di gran lunga il miglior attaccante italiano della stagione, tra i protagonisti del successo granata a Cagliari.

Condividi: