Champions, Luis Enrique: “La Juve si batte giocando bene”

Pubblicato il 10 aprile 2017 da ansa

Luis Enrique in conferenza stampa.
EPA/ANDREU DALMAU

TORINO. – Per battere la Juventus, il Barcellona dovrà “semplicemente giocare bene al calcio”. Una ricetta elementare, quella dell’allenatore dei catalani, Luis Enrique, ma sempre efficace, quando si scontrano due grandi squadre. “I numeri della Juve sono strepitosi, all’altezza della sua storia e di una squadra arrivata ai quarti di finale di Champions League”, spiega il tecnico, che chiede al ‘suo’ Barca “calma, controllo e nessun eccesso”.

Salvo perdere la calma pochi minuti dopo, irritato da una domanda sugli arbitri formulata da un giornalista spagnolo: ha abbandonato la sala stampa fischiettando, cercando di dissimulare una tensione evidente. Tornando alla partita dell’anno, almeno fino a oggi, i ricordi volano al 6 giugno 2015, quando i blaugrana interruppero i sogni di vittoria della squadra di Allegri nella finale di Berlino:

“É una Juventus simile a quella – è il punto di vista di Luis Enrique -, alcuni giocatori non ci sono più, ma ce ne sono altri nuovi, che hanno aumentato la qualità della rosa, diventata di altissimo livello. Quale è meglio? Questo lo può dire meglio Allegri”.

Il ko contro il Malaga di sabato non inciderà sul rendimento del Barcellona, “a questo punto della Champions e con l’importanza di questa partita, i miei giocatori sono attenti e preparati per approcciarle nel modo giusto”: anche nel ko di sabato il Barca è stato “superiore ai rivali, ma come sempre il calcio ti fa pagare il minimo errore che commetti”.

Il Barcellona dovrà fare a meno dello squalificato Busquets, “giocatore vitale, i numeri lo dicono”, costringendo Luis Enrique a vagliare “le molte possibilità che abbiamo a disposizione, per occupare quella posizione”. Tra i candidati a sostituire il centrale di centrocampo, Javier Mascherano, pedina fondamentale vista la sua capacità di adattarsi alle esigenze tattiche: “Siamo una squadra che non ha, tra le caratteristiche, quella di sapere speculare. Se cambiassimo modo, e provassimo a giocare per il pareggio, avremmo molte possibilità di perdere”.

Sarà quindi un Barcellona “che vuole essere protagonista, che è non solo il miglior modo per attaccare, ma per difendere. In questi anni ha funzionato benissimo”. Mai avere paura, quindi, specialmente della Juventus: “Negli ultimi anni ha dominato in Italia, durante tutta la sua storia ha avuto giocatori di grandissima qualità. Chiaro che questo fa sì che ti mettano in difficoltà quando hai paura di loro”.

Ultima ora

19:59Uccise un consigliere comunale, bracciante assassinato

(ANSA) - PALAGONIA (CATANIA), 23 AGO - Il cadavere di un bracciante agricolo di 58 anni, Francesco Calcagno, ucciso con cinque colpi di pistola, è stato trovato nel suo podere di Palagonia (Ct) dai carabinieri. Calcagno il 4 ottobre dello scorso anno a Palagonia uccise sparandogli in un bar il consigliere comunale Marco Leonardo, di 41 anni e dopo si costituì ai carabinieri confessando l'omicidio e parlando di un credito di 3.000 euro che vantava dalla vittima. Nella sparatoria rimase ferito in maniera non grave il gestore del locale, Paolo Sangiorgi, 52 anni. L'uomo era tornato in libertà, dopo un paio di mesi trascorsi in carcere e dopo aver scontato gli arresti domiciliari fino allo scorso aprile, dopo che il gip aveva riconosciuto la possibilità della legittima difesa. Era stato rinviato a giudizio per omicidio e porto abusivo di armi ed era in attesa della fissazione della prima udienza del processo

19:45Ischia: Merkel a Gentiloni, personalmente colpita

(ANSA) - ROMA, 23 AGO - La cancelliera tedesca Angela Merkel, in una telefonata avuta oggi con il premier Paolo Gentiloni ha espresso al premier, a quanto si apprende da fonti di governo italiano, il proprio cordoglio, sentendosi personalmente colpita dal terremoto che ha scosso Ischia, dove ha trascorso tante delle sue vacanze italiane.

19:42Ius soli: Ap, nessun accordo sottobanco, non è nel programma

(ANSA) - ROMA, 23 AGO - "Lo ius soli non rientra né tra le emergenze né tra le necessità impellenti del Paese e non fa parte del programma di Governo. Dunque, non ha nessun legame né con la Legge di Stabilità né con nessun altro aspetto politica. Inoltre, dal momento che riguarda un argomento delicato soprattutto per l'opinione pubblica, non può essere alla base di accordi politici". A dirlo è Valentina Castaldini, portavoce nazionale di Alternativa Popolare. "Il nostro obiettivo ora è portare a casa una Legge di Stabilità che dia slancio alla ripresa dell'economia e favorisca il lavoro dei giovani. Chi racconta di falsi accordi sottobanco - conclude - è fuori strada o si presta a inutili strumentalizzazioni".

19:37Cavalli usati per carrozze in ore calde, multe a Napoli

(ANSA) - NAPOLI, 23 AGO - Nonostante l'ordinanza del Comune di Napoli, hanno utilizzato i cavalli che trainano le carrozze nelle ore più calde della giornata, dalle ore 13 alle 16. Per questo, a piazza Municipio, sono scattate multe per quattro conduttori; uno di loro è stato trovato in pieno divieto per due giorni di seguito ed altrettante volte sanzionato. Ad un secondo conduttore che esercitava al posto della madre titolare è stata ritirata la licenza e sarà trasmessa al servizio comunale che gestisce il rilascio delle licenze per il noleggio con conducente, per gli ulteriori provvedimenti. Tutti saranno segnalati alla direzione sanitaria veterinaria per valutare eventuali sofferenze patite dai cavalli e alla direzione tutela animali del Comune e alla garante degli animali. La sanzione prevista dall'ordinanza comunale va da 25 a 500 euro ma in questi casi non si esclude l'ipotesi del maltrattamento o la sospensione delle licenze.

19:30Anarchici: giudici, su Fuoriluogo no prove piano criminale

(ANSA) - BOLOGNA, 23 AGO - In quasi due anni di intercettazioni non è mai stata colta "nessuna pianificazione di imprese criminali" da parte degli anarchici di Fuoriluogo. E' l'osservazione nelle motivazioni della sentenza della Corte di Appello di Bologna che ha confermato le assoluzioni per frequentatori del circolo di via San Vitale, sequestrato nel 2011 quando scattarono misure cautelari. Il Pm Morena Plazzi aveva portato a processo 21 militanti, assolti a marzo 2014. Poi ha impugnato la decisione per 14 posizioni per associazione a delinquere, ma i giudici di appello hanno condiviso l'impostazione del tribunale sulla mancanza del 'pactum sceleris' tra imputati. Le conversazioni intercettate, si legge, "hanno ad oggetto la ricerca di una strategia capace di diffondere l'ideologia anarchica e di attirare l'attenzione su temi sociali ritenuti di assoluto rilievo" e "possono giungere al compiacimento quando è colpita la repressione", ma "non contengono la benché minima traccia di progettazione criminosa, né la presuppongono".(ANSA).

19:22Brasile: affonda nave passeggeri, almeno 7 morti

(ANSA) - RIO DE JANEIRO, 23 AGO - Una nave passeggeri con 70 persone a borda è affondata nel fiume Xingu, nel nord del Brasile. Sono almeno 7 i morti accertati ma ci sono decine di dispersi. Ancora ignote la cause del naufragio. Venticinque persone sono riuscite a nuotare fino alla sponda, secondo i servizi di emergenza dello Stato del Parà. La nave era salpata lunedì notte da Santarem ed era diretta a Vitoria do Xingu. Nel nord del Brasile non ci sono grandi strade e usare la nave come mezzo di trasporto è molto comune.

19:13Seu: bimba francese ricoverata a Bari,condizioni stazionarie

(ANSA) - BARI, 23 AGO - Sono stazionarie e al momento sotto controllo le condizioni di una bambina francese di 18 mesi ricoverata con sindrome Seu (Sindrome emolitico-uremica) all'ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari. La bambina era ospite per turismo con la famiglia in una masseria di Copertino (Lecce) quando ha avvertito i primi sintomi domenica mattina ed è stata inizialmente ricoverata nell'ospedale del paese. Nel pomeriggio di domenica la bimba è stata trasferita a Bari e ricoverata nell'ospedale Giovanni XXIII. Qui, sottoposta ad accertamenti, è stata confermata la patologia e sono state avviate le cure del caso con dialisi ed emotrasfusioni. Parallelamente sono state avviate dalla ASL di Lecce le indagini epidemiologiche per individuare eventuali altri casi. L'ipotesi è che la minore abbiamo contratto il batterio da formaggio fresco fatto con latte non adeguatamente pastorizzato.

Archivio Ultima ora