Coppa Davis: Venezuela giocherá la finale del Gruppo II a Barbados

La selezione venezuelana per la Coppa Davis
La selezione venezuelana per la Coppa Davis

CARACAS – Il capitano della nazionale venezuelana Yonhy Romero si é mostrato soddisfatto per il risultato ottenuto dai suoi compagni nella semifinale del Gruppo II della Zona Americana di Coppa Davis. La vinotinto del tennis ha battuto per 3-2 El Salvador, in una gara disputata sul neutro di Miami. Nella fase successiva, nel mese di settembre, le racchette venezuelane sfideranno la delegazione di Barbados.

“Siamo contenti perché abbiamo eseguito alla perfezione la strategia che avevamo prestabilito” sono state le prime parole pronunciate da Romero dopo aver timbrato il biglietto per a finale.

Romero aveva annunciato che nella sfida contro El Salvador avrebbero giocato tutti i convocati, in effetti tutti e quattro i tennisti hanno giocato almeno un match. “Abbiamo giocato con l’idea di fare una sorpresa, ma non ci siamo riusciti. Jesus Bandres, che ha aperto il playoff ha fatto un ottimo lavoro. La nostra idea era far stancare il giocatore principale dei salvadoregni (Marcelo Arévalo, nrd) e ci siamo riusciti. La stanchezza si é fatta sentire nella gare di doppi dove Luis David Martínez e Jordi Muños si sono imposti. E questo é stato grazie alla prima gara”.

Adesso, il Venezuela cercherá la promozione nel Gruppo I della Zona Americana, ma prima dovrá superare l’ostacolo Barbados. Con la squadra centroamericana non ci sono precedenti.

“Loro hanno una rachetta come Daron King, un giocatore che é fra i primi 100 nel ranking ATP. E’ un ottimo giocatore nei doppi. Conosco il suo modo di giocare, l’ho visto all’opera in un torneo che si é disputato a Margarita. Sappiamo che non sará una serie facile, ma gara dopo gara cercheremo di vincere e centrare la promozione”.

Stando al sorteggio, la gara si dovrebbe disputare a Barbados, ma il Venezuela ha ancora la speranza di giocare in casa il playoff.

(Fioravante De Simone)