Deportivo Lara, Gabriel Cichero: “Siamo una squadra forte in casa”

CARACAS – Nonostante il periodo no, durante il quale il Deportivo Lara ha perso tre delle ultime quattro gare disputate, la formazione di Barquisimeto é in zona playoff. In questo periodo di tempo, i rossoneri hanno battuto 1-0 l’Atlético Socopó poi hanno inannellato una scia negativa perdendo con: Deportivo Táchira (4-1 a San Cristóbal), Atlético Venezuela (2-3 in casa) e Carabobo (2-1 a Valencia).

Adesso, la squadra della cosiddetta ‘ciudad musical de Venezuela’ si sta preparando per superare al piú presto questo periodo negativo: sabato, alle 16:00, affronterá il Trujillanos a Barquisimeto. A suonare la carica nel Deportivo Lara é l’italo-venezuelano Gabriel Cichero, uno dei perni di questa squadra.

“E’ davvero inaspettato e complicato per tutti quello che sta succedendo nella nostra squadra, é difficile pensare che abbiamo perso tre gare consecutive dopo l’ottimo inizio di campionato. Dei tre ko, quello che ci ha fatto piú male é stato con l’Atlético Venezuela. É una gara che abbiamo perso in casa e poi la sconfitta é arrivata per errori nostri e non per virtù degli avversari”.

Il difensore italo-venezuelano ha voluto puntualizzare sul primo di questi ko, quello di San Cristóbal che “contro il Táchira, era una gara che potevamo anche perdere, soprattutto per com’é maturata. Abbiamo perso dopo essere rimasti in dieci dopo i primi minuti e poi anche a causa dell’arbitro”. Infine, il campione di origine ligure ha parlato della battuta d’arresto contro il Carabobo. “I granata sono sempre difficili, ma come contro l’Atlético, abbiamo perso più per colpa nostra, e per questi errori ci mancano almeno tre punti in classifica”.

Nella sua lunga carriera Gabriel Cichero ha indossato le maglie di Montevideo Wanders, Lecce, Vihren Sandanski, Deportivo Italia, New York Red Bulls, Caracas, Newell’s Old Boys, Lens, Nantes, Sion e Mineros. Mentre con la nazionale venezuelana ha disputato 51 gare segnando due reti. Il 17 luglio 2011, con la maglia della Nazionale, realizza la rete piú importante della sua carriera, quella del 2-1 nella sfida contro il Cile che vale alla Vinotinto la prima qualificazione della storia alle semifinali di Coppa America.

Grazie alla sua esperienza sa come affrontare e come superare queste situazioni difficili. “Prima di tutto devi recuperare la fiducia dentro il gruppo e lasciarsi dietro le disattenzioni delle altre gare. Sabato abbiamo una nuova opportunitá per recuperare i punti persi. Contro il Trujillanos dobbiamo mantenere la calma e la soliditá che abbiamo avuto all’inizio del torneo. Vogliamo mantenerci nei posti di vertice”.

Sabato, sul campo del Metropolitanos il Deportivo Lara ospiterá il Trujillanos, una formazione in crescita dopo un inizio da incubo. “La cosa principale é che giochiamo in casa. Se escludiamo la sconfitta con l’Atlético qui abbiamo fatto le cose perbene. Il Trujillanos vive un momento di forma esaltante. Non avevano iniziato bene, ma adesso si sono ripresi. Tutti sappiamo che dobbiamo saper soffrire nei momenti opportuni”.

Il resto dell’undicesima giornata ha in programma le seguenti gare: Zulia-Carabobo, Aragua-JBL Zulia, Caracas-Atlético Socopó, Estudiantes de Mérida-Deportivo Táchira, Metropolitanos-Portuguesa, Mineros-Deportivo Anzoátegui e Monagas-Deportivo La Guaira. L’incontro Zamora-Atlético Venezuela si é giá disputato a causa degli impegni in Coppa Libertadores dei bianconeri, il risultato finale é stato di 4-0 per i llaneros.

Condividi: