Cresce la richiesta di cibo bio, organico e chilometro zero, in Italia vale un miliardo

Pubblicato il 13 aprile 2017 da ansa

PARMA. – Il consumatore a tavola vuole sempre più qualità e salute, con una crescente richiesta verso cibo bio, organico, a km 0, senza sale e zucchero e con attenzione all’eticità di impresa e lavoratori. Consumi cosiddetti responsabili che sono in costante ascesa e fanno boom in mercati evoluti come gli Usa (valgono 15 miliardi) ma crescono anche in Italia, a un tasso dell’8-9% all’anno, per un valore di 1 miliardo. Un trend di cui la Grande distribuzione organizzata tiene conto e perciò aumenta gli scaffali dedicati a questi prodotti.

E’ quanto emerge da un’analisi di The Boston Consulting Group illustrata nel workshop “la responsabilità di essere impresa e l’impresa di essere responsabili” svoltosi a Cibus Connect, la fiera dedicata all’internazionalizzazione delle imprese alimentari a Parma.

“Non è vero che negli Usa si mangia solo l’hamburger – osserva Lamberto Biscarini, senior partner e managing director di The Boston Consulting Group – almeno il 70% dei consumatori americani ha provato uno o più prodotti di consumo responsabile. Anche in Italia la domanda è in forte crescita e la Grande distribuzione organizzata ne tiene conto”.

Per Biscarini la platea delle aziende espositrici a Cibus Connect è ideale per rispondere ai nuovi trend di consumo in quanto concentra aziende che producono eccellenze alimentari e del territorio. L’a.d. di Fiere di Parma, Antonio Cellie, sottolinea come Cibus Connect, quest’anno al debutto e già con l’annuncio della riconferma il prossimo, “risponde alla domanda di cibo di qualità sotto ogni punto di vista, dal punto di vista nutrizionale, naturalmente, ma anche dal punto di vista etico, in Italia ci sono imprenditori veramente appassionati del loro mestiere”.

I colossi della Gdo riconoscono da parte loro l’importanza dei nuovi trend alimentari. “I cosiddetti prodotti responsabili sono oggi il principale interesse del consumatore – afferma Nicola Mastromartino, presidente Vegè – Le nostre aree dedicate rappresentano un 10-15% e sono in crescita”.

“La Gdo per essere responsabile deve comunque ridurre la pressione promozionale – afferma Mario Gasbarrino, presidente e ad Unes – Non si può puntare solo sul low cost”. Francesco Pugliese, ad e direttore generale Conad, sottolinea come il gruppo abbia tra l’altro risposto alle nuove esigenze con la linea ‘verso natura’ che racchiude 300 prodotti.

(dall’inviato Cristina Latessa/ANSA)

Ultima ora

00:15Terremoto: Sarri, vittoria Napoli dedicata a gente Ischia

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - "Questa vittoria è dedicata alla popolazione di Ischia che purtroppo sta vivendo un momento molto difficile". E' il pensiero di Maurizio Sarri alla popolazione dell'isola colpita dal terremoto, dopo la qualificazione del Napoli alla fase a gironi della Champions League.

23:56Champions: Callejon, Napoli merita questo palcoscenico

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - "Tornare in Champions era quello che volevamo, il Napoli è una squadra che merita i grandi palcoscenici. Abbiamo sempre imposto il nostro calcio e penso che la qualificazione sia meritata". Josè Callejon, autore della prima rete con il Nizza, si gode così il successo sul campo dei francesi che vale la qualificazione alla fase a gironi della Champions.

23:54Champions: Favre, “Balotelli insufficiente”

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - "La prestazione di Balotelli? Preferirei non parlare di questo argomento. Quello che ha fatto stasera è totalmente insufficiente, deve fare di più di quello che ho visto stasera". Il tecnico del Nizza Lucien Favre boccia senza mezzi termini la prova di Supermario contro il Napoli. "Nel momento del sorteggio - aggiunge l'allenatore dei francesi eliminati dai partenopei -, avrei voluto qualsiasi altra squadra, anche più blasonata, ma non questo Napoli. Perché è davvero molto organizzata, gioca un grande calcio. Lo conoscevo, lo studio da tre anni: ha giocatori estremamente tecnici e anche rapidi. Potevamo fare poco".

23:52Champions: Insigne “Grande prova maturità, mai perso testa”

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - "Abbiamo fatto una grande gara, giocando da squadra. Non era facile, ma noi siamo sempre rimasti uniti e non abbiamo mai perso la testa. Non sfigurerei nel Barcellona? Grazie, ma io voglio continuare a fare bene con questa maglia. Barcellona è il sogno di tutti, si sa, ma ora mi interessa giocare con questa maglia". Lorenzo Insigne si gode la serata e il gol che ha spinto il Napoli alla fase a gironi della Champions. "Abbiamo dato una grande prova di maturità, ma dobbiamo subito tornare concentrati per la sfida contro l'Atalanta - aggiunge -, che l'anno scorso ci ha messo in difficoltà. Noi non dobbiamo pensare di essere l'anti Juventus, dobbiamo solo pensare a fare il nostro campionato. Lo stesso discorso vale per la Champions: dobbiamo solo pensare a fare bene, poi chi meriterà di passare, passerà".

23:50Champions: gioia Sarri, giusto premio per questo Napoli

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - "Abbiamo fatto bene, questa è la nostra strada per arrivare a fare risultati. Mentre se ci mettiamo a gestire le partite andiamo in difficoltà. Penso che la Champions sia il giusto premio per un gruppo che l'anno scorso ha fatto 86 punti: non ricordo a memoria di una squadra che arriva a 86 punti e non gioca la Champions l'anno dopo". Maurizio Sarri non nasconde la gioia dopo il 2-0 a Nizza che porta il suo Napoli nella fase a gironi del torneo. "Questo è un gruppo che ha grandi valori morali - dice l'allenatore -, spirito di attaccamento alla maglia, non è stato necessario motivarli tanto: il merito è tutto loro. Stiamo cominciando a prendere coscienza dei limiti che abbiamo e solo così potremo colmarli: a volte rischiamo ancora di diventare leziosi, ma se riusciremo a mettere una pezza a queste piccole situazioni lo sapremo solo in futuro. Qualche difetto ce l'abbiamo ancora e non sarà facile colmare il gap con le grandi. Mercato? Se andrà via qualcuno, magari qualcuno arriverà: ora siamo al completo".

23:31Champions: Siviglia avanza alla fase a gironi

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - Maribor, Siviglia e Olympiacos accedono alla fase a gironi della Champions League. Qualificato anche il Celtic. Risultati delle gare di ritorno dei playoff: Siviglia-Istanbul Basaksehir 2-2 (andata 2-1) Rijeka-Olympiacos 0-1 (andata 1-2) Maribor-Hapoel Beer Sheva 1-0 (andata 1-2) Astana-Celtic 4-3 (andata 0-5).

23:16Champions: 2-0 al Nizza, Napoli qualificato

(ANSA) - NIZZA, 22 AGO - Il Napoli batte il Nizza 2-0 (0-0) nella gara di ritorno dei playoff di Champions League e si qualifica alla fase a gironi. La squadra di Sarri ha dominato il match anche in trasferta chiudendo con lo stesso risultato dell'andata al San Paolo. Decidono le reti nella ripresa, al 2' con Callejon e il raddoppio al 43' con Insigne.

Archivio Ultima ora