Residenti temporanei all’estero: modulo d’iscrizione al Referendum del 28 maggio

CARACAS.- Riceviamo dal Consolato Generale di Caracas e gentilmente pubblichiamo:

Con decisione del Consiglio dei Ministri adottata il 14 marzo u.s. è stata determinata la data del 28 maggio p.v. per lo svolgimento dei Referendum abrogativi relativi alla “abrogazione delle disposizioni limitative della responsabilità solidale in materia di appalti” e alla “abrogazione di disposizioni sul lavoro accessorio” (i cosidetti voucher).

In particilare, gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovino temporaneamente all’estero per un periodo di almeno 3 mesi, nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale, nonché i famigliari con loro conviventi, possono partecipare al voto per corrispondenza presso il Consolato Generale.

Il modulo di opzione debitamente compilato e sottoscritto dagli interessati, dovra essere fatto pervenire al Comune italiano d´iscrizione, nelle liste elettorali, acompagnato da fotocopia di un valido documento d´identità, entro e non oltre il 26 aprile 2017.

L´opzione può essere inviata per posta, per telefax, per posta elettronica anche non certificata oppure fatta pervenire a mano al Comune anche da persona diversa dall’interessato. Nel sito www.indicepa.gov.it sono reperibili gli indirizzi di posta elettronica certificata dei Comuni italiani.