Dopo il lancio fallito, calma surreale a Pyongyang

Pubblicato il 17 aprile 2017 da ansa

FOTO EPA/KCNA EDITORIAL USE ONLY

PYONGYANG. – Il sole primaverile ha illuminato Pyongyang anche domenica: le strade piene di gente, gli addobbi a ricordare il “Giorno del Sole”, la festa appena celebrata per i 105 anni dalla nascita del fondatore Kim Il-sung. Andando in giro la sorpresa è nella quantità di persone e famiglie nei giardini e nei numerosi parchi sparsi per la città, tra picnic, balli e coi più giovani alle prese con lo sport più popolare, la pallavolo. Tornei amatoriali sono diffusi per tutto l’anno quando il meteo lo permette e il tifo, naturalmente, non manca.

Nel giorno di Pasqua a Pyongyang, un passaggio naturale, tra curiosità e diffidenza, è rappresentato dall’affacciarsi nella chiesa cattolica di Jangchan “dedicata a Maria”, nel distretto di Sonkyo. E’ tarda mattinata e il cancello di metallo è aperto. Il primo incontro è con Kim “Francesco” Chol-ung, “presidente” della comunità cattolica.

“Il prete non c’è, ci riuniamo, preghiamo e discutiamo ogni settimana. La messa pasquale l’abbiamo anticipata alle 9 del mattino, peccato siate arrivati ora, c’erano almeno 200 persone”.

La chiesa è ordinata, pulita e illuminata. E’ stata costruita negli Anni ’80, dono “del nostro generale Kim Jong-il (il ‘caro leader’, ndr)”, dice Francesco, indossando un abito stile “Mao” e sul petto l’immancabile spilletta di Kim Il-sung, il “presidente eterno”.

“E’ punto di riferimento dei cattolici in Corea del Nord – aggiunge, quantificandoli in 800 -. Ci sono cappelle nelle città, ma questa è l’unica chiesa. Qui vengono da ogni parte del Paese”, a rimarcare ‘la piena libertà di culto'”.

In sagrestia c’è l’immagine di Papa Francesco. “L’abbiamo qui da prima che si recasse in Corea del Sud nel 2015 – racconta So “Mosè” Chol-su, altra figura attiva della comunità -. Abbiamo apprezzato molto le sue parole e l’appello all’unità della Corea. Ci è stato detto dalla Chiesa sudcoreana (i contatti sono sempre stati tenuti aperti come confermato in passato all’ANSA a Seul, ndr) che sarebbe venuta qui una delegazione. La aspettiamo”.

Il commiato arriva non prima della richiesta (soddisfatta) di una “preghiera comune, a maggior ragione con un italiano”.

Fuori dalla chiesa si alzano le voci da tifo: nel campetto di pallavolo nel parco adiacente c’è una partita in corso. Intorno alla penisola coreana le acque restano agitate, le diplomazie cercano una via d’uscita alla crisi “onorevole per tutti”, ma nella capitale nordcoreana la vita scorre nella sua piena regolarità.

Sul lancio del missile di lunedì (fallito secondo Usa e Corea del Sud) è velleitario trovare conferme. Nei colloqui informali l’indicazione che si ottiene è quella generale sugli sviluppi dei piani nucleari e balistici per “contribuire alla pace non solo della regione, ma del mondo intero”.

La “normalità” non sorprende, è la stessa vissuta dall’ANSA a Pyongyang durante il bombardamento a colpi d’artiglieria dell’ isola sudcoreana di Yeonpyeong del 23 novembre 2010. Fu l’azione militare più grave tra i due Paesi dalla fine della Guerra di Corea: per le strade della capitale quella sera, quando il mondo temeva un nuovo conflitto, risuonarono dagli altoparlanti le musiche rassicuranti a indicare la buonanotte.

(dell’inviato Antonio Fatiguso/ANSA)

Ultima ora

00:40Spagna: Zaza-gol regala la vittoria al Valencia

(ANSA) - ROMA, 19 AGO - Un gol di Simone Zaza ha permesso al Valencia di aprire con una vittoria la Liga 2017/18. Il centravanti italiano, al 22', su assist di Soler, ha battuto l'ex spezino Leandro Chichizola, regalando al Valencia il successo per 1-0 sul Las Palmas (che ha giocato dal 33' pt in 10 per l'espulsione di Halilovic), nella sfida disputata sul terreno del Mestalla, dove Cancelo - futuro interista - ha salutato i propri sostenitori. La squadra dei 'pipistrelli' si porta a tre punti, come il Leganes che, nel pomeriggio, ha battuto con lo stesso punteggio (1-0) in casa l'Alaves. A Leganes, così come a Valencia, grande commozione durante il minuto di raccoglimento per commemorare le vittime del terrorismo.

00:26Calcio: Ancelotti “vittoria importante, Bayern crescerà”

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - "Possiamo migliorare la fase difensiva, siamo destinati a crescere e io sono fiducioso. La squadra può solo crescere, ma era importante partire bene, con una vittoria". Così Carlo Ancelotti ha commentato la vittoria del Bayern Monaco per 3-1 sul Bayer Leverkusen, con i gol dei nuovi Suele e Tolisso, ma soprattutto con il rigore di Lewandowski, concesso con l'ausilio del Var, che ha chiuso definitivamente la partita dell'Allianz arena. Il centravanti polacco è stato trattenuto in area, ma l'arbitro non aveva visto il fallo del giocatore ospite.

23:28Francia: il Monaco non si ferma più, 1-0 al Metz

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Un gol di Radamel Falcao ha regalato vittoria e primato momentaneo al Monaco, al termine dell'anticipo della 3/a giornata della Ligue 1. I monegaschi, privi di Mbappè, proprio grazie al punto del centravanti colombiano a 12' dalla fine (su assist di Ghezzal), sono riusciti a vincere per 1-0 sul campo del Metz, salendo così a quota 9 punti in classifica, con tre partite e altrettante vittorie. Il Metz, invece, è sempre fermo all'ultimo posto, a 0 punti, come il Nizza di Balotelli che, però, ha una partita in meno. Il PSG sarà in campo domenica sera, alle 21, in casa contro il Tolosa. Domani Lione, Marsiglia e Saint-Etienne possono raggiungere la squadra di Principato.

23:14Calcio: Germania, Bayern che inizio e tris al Laverkusen

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Il Bayern Monaco è partito con il piede sull'acceleratore, nella Bundesliga 2017/18. La squadra allenata da Carlo Ancelotti ha battuto per 3-1 il Bayer Leverkusen, chiudendo i conti in soli 52'. In vantaggio con il neoacquisto Suele (ex Hoffenheim), dopo soli 9' e grazie a un preciso colpo di testa su punizione di Rudy, i bavaresi hanno raddoppiato con un altro neoacquisto, Tolisso (ex Lione), al 19', su assist di Vidal. Ci ha pensato il solito Robert Lewandowski a calare il tris al 7' della ripresa, mentre a Mehmedi è rimasta solo la soddisfazione del gol della bandiera al 20' st. Pioggia e tanta umidità nell'Allianz arena per questo esordio del Bayern che ha aperto alla grande la nuova stagione. Prima del match un minuto di raccoglimento è stato osservato per commemorare le vittime del terrorismo a Barcellona.

22:44Calcio: Spagna, il Leganes parte bene e piega 1-0 l’Alaves

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Il Leganes ha battuto l'Alaves 1-0, nella partita che ha inaugurato la Liga 2017/18. La squadra allenata da Asier Garitano, nello stadio Municipal de Butarque, si è assicurata i primi tre punti della stagione grazie al gol di Appelt, realizzato dopo 24' di gioco. I padroni di casa poco prima, al 17', avevano comunque rischiato di andare sotto su calcio di rigore, ma Garcia ha sbagliato la trasformazione. I giocatori delle due squadre sono entrati in campo con in mano uno striscione sul quale era scritto #ContigoBarcelona #StopTerrorismo, per commemorare le vittime dell'attacco terroristico di Barcellona. Grande atmosfera nello stadio Municipal de Butarque, dove è andato in scena il primo minuto di raccoglimento con il pubblico in rigoroso silenzio.

22:41Incendio in appartamento nel centro di Cosenza, 3 vittime

(ANSA) - COSENZA, 18 AGO - Tre persone sono morte nell'incendio di un appartamento in uno stabile di corso Telesio, nel centro storico di Cosenza. Lo hanno accertato i vigili del fuoco dopo che sono riusciti ad ispezionare i locali una volta spente le fiamme. Le vittime sono due uomini ed una donna che non sono stati ancora identificati ufficialmente. Si dovrebbe comunque trattare delle tre persone che vivevano nell'appartamento - pare abusivamente - due fratelli e la fidanzata di uno di loro. L'incendio è divampato nel pomeriggio e subito si è diffuso il timore che potessero esserci delle vittime, dal momento che i tre - che i vicini dicevano abitare l'appartamento - non erano stati rintracciati all'esterno dell'edificio. Solo il sopralluogo dei vigili del fuoco, avvenuto in serata con molte cautele a causa del rischio di crolli nel vecchio edificio, ha portato alla certezza che i tre erano morti. (ANSA).

22:14Inter: adesso è ufficiale, Murillo al Valencia

(ANSA) - MILANO, 18 AGO - L'Inter ha ceduto Jeison Murillo al Valencia. L'accordo, annuncia il club nerazzurro in una nota, è stato raggiunto grazie a un prestito biennale con obbligo di riscatto. Il difensore non si era allenato con il resto della squadra ad Appiano Gentile e ha raggiunto la Spagna nel primo pomeriggio. "Al giocatore - scrive l'Inter - i migliori auguri da parte di tutto il club per la sua nuova avventura professionale".

Archivio Ultima ora