Il Táchira travolge l’Estudiantes e balza in vetta alla classifica

Estudiantes de Merida FC Vs Deportivo Tachira FC, (Jean Contreras / Prensa Deportivo Tachira)
Estudiantes de Merida FC Vs Deportivo Tachira FC, (Jean Contreras / Prensa Deportivo Tachira)

CARACAS – Con una doppietta del paraguaiano Victor Aquino e le reti dell’italo-venezuelano Edgar Pérez Greco e Samuel Sosa il Táchira ha battuto l’Estudiantes a Mérida. La rete degli accademici è stata segnata da Rosmel Villanueva. Grazie a questa vittoria i gialloneri arrivano a quota 12 gare consecutive senza subire ko. In questa gara l’italo-venezuelano Pérez Greco ha giocato 70 minuti ed ha lasciato il segno con un gol, al suo posto è entrato Jorge Rojas.

Dal canto suo il Caracas non riesce a decollare, in questo turno di campeonato ha collezionato un nuovo pareggio, il settimo stagionale: questa volta 0-0 contro il modesto Socopò. I rojos del Ávila occupano il dodicesimo posto in classifica, sono a meno tre punti dalla zona octagonal e più sei dalla zona retrocessione. Fino a questo turno di campionato, la formazione capitolina poteva vantare di avere un piccolo record: quello di essere andata a segno in tutte le gare disputate nel Torneo Apertura.

Sul campo dello stadio Olímpico hanno rappresentato la nostra collettivitá: Giacomo Di Giorgi, Rubert Quijada Fasciana, Rafael Arace Gargano (ha disputato i primo 45 minuti) e Miguel Mea Vitali (74 minuti in campo) e Daniel Saggiomo (ha giocato tutta la ripresa è entrato al posto di Arace Gargano).

Sagra del gol a Puerto Ordaz, Mineros e Deportivo Anzoátegui hanno pareggiato 4-4. Le reti dei padroni di casa sono state segnate da: Imanol Iriberri (2’), Richard Blanco (32’), Angelo Peña (22’ e 41’). Mentre per gli ospiti hanno sono andati in gol: Rubén Rojas (9’), Ricardo Martins (37’), Jeremías Ugo (57’) e Gilbert Guerra (61’). L’italo-venezuelano Giancarlo Schiavone ha difeso la porta del Mineros in questa gara.

L’undicesima giornata si era aperta con la vittoria esterna per 1 a 5 del Carabobo sullo Zulia. La doppietta di Eduard Bello (79’ e 84’) e i gol di Luis Mago (24’), Aquiles Ocanto (41’) e Tommy Tobar (53’) valgono la manita con cui i granata hanno profanato il campo di Maracaibo. Il gol dei lagunari porta la firma di Yohandry Orozco (49’) per il momentaneo 2-1.

Hanno completato il quadro dell’undicesima giornata: Aragua-JBL Zulia 1-0, Metropolitanos-Portuguesa 2-2, Monagas-Deportivo La Guaira 1-1, Zamora-Atlético Venezuela 4-0 (disputata il 5 aprile).

(Fioravante De Simone)

Condividi: