Corea del Nord non ferma i test: “Rischio guerra nucleare”

Pubblicato il 17 aprile 2017 da ansa

Armamenti nord coreani © ANSA/AP (ANSA/AP Photo/Wong Maye-E, File)

WASHINGTON. – Per ora è di parole, ma è pur sempre una guerra in corso: tra la Corea del Nord e gli Stati Uniti che restano granitiche sulle proprie posizioni e, guardandosi in cagnesco, rilanciano ognuno dal proprio ‘fortino’, dopo l’ultimo lancio missilistico di Pyongyang fallito a poche ore dalla parata militare con cui Kim Jong Un ha voluto mostrare i muscoli al mondo.

In queste ore è la Corea del Nord ad alzare la posta, nell’affermare che continuerà regolarmente i suoi test missilistici e – attraverso l’ambasciatore di Pyongyang all’Onu, Kim In Ryong – mette in guardia: “Una guerra nucleare potrebbe scoppiare da un momento all’altro nella penisola coreana”.

Mentre il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ribadisce di sperare in una soluzione pacifica ma ammonisce: “Devono comportarsi bene”, dopo che il suo vice Mike Pence dall’Asia aveva messo bene in chiaro: “La pazienza strategica è finita”.

Un’escalation verbale che alimenta tensioni ormai alle stelle nonostante le rassicurazioni delle scorse ore provenienti dalle voci più autorevoli della Casa Bianca, come il capo del consiglio per la sicurezza nazionale HR McMaster che ha parlato di una serie di opzioni al vaglio, con lo scopo di “evitare il peggio”.

E nonostante il coinvolgimento ormai innegabile della Cina – più volte invocato anche da Trump – che quantomeno tenta di gettare acqua sul fuoco, esortando tutte le parti coinvolte a dare prova di moderazione astenendosi da provocazioni.

Nelle parole del portavoce del ministro degli Esteri a Pechino, bisogna ridurre le tensioni al fine di “tornare al tavolo negoziale e risolvere i problemi con mezzi pacifici”. Richiami che sembrano però cadere nel vuoto, con la Corea del Nord che non manca di puntare il dito contro gli Usa anche all’Onu, dove l’ambasciatore di Pyongyang, Kim In Ryong, ha rincarato: “Gli Usa stanno disturbando la pace e la stabilità globale, insistendo in una logica da gangster”.

Quindi ha annunciato che la Corea del Nord “prenderà contromisure più pesanti” e gli Usa saranno ritenuti responsabili per le loro azioni, sottolineando poi che i test sui missili “fanno parte del normale percorso per sviluppare capacità di autodifesa”.

Il viceministro nord coreano degli Esteri, Han Song-Ryol, parlando con la Bbc, conferma: “Condurremo altri testi missilistici su base settimanale, mensile e annuale”.

Trump continua a mantenere il ‘basso profilo’ scelto dalla Casa Bianca in reazione al lancio del missile balistico esploso solo pochi secondi dopo essere decollato. Nelle scorse ore si è limitato a ribadire via twitter che conta sulla Cina e a ricordare che la potenza militare americana continua a crescere.

Lascia però la parola al vicepresidente Mike Pence in missione in Asia, prima a Seul e poi a Tokyo, le prime due tappe di un tour di 10 giorni fondamentale per mettere insieme i tasselli. “L’era della pazienza strategica è finita” con la Corea del Nord, ha detto Pence, aggiungendo che gli Usa e i loro alleati utilizzeranno “mezzi pacifici o in ultima analisi qualsiasi mezzo necessario” per proteggere la Corea del Sud e stabilizzare la regione.

(di Anna Lisa Rapana’) (ANSA) –

Ultima ora

00:40Spagna: Zaza-gol regala la vittoria al Valencia

(ANSA) - ROMA, 19 AGO - Un gol di Simone Zaza ha permesso al Valencia di aprire con una vittoria la Liga 2017/18. Il centravanti italiano, al 22', su assist di Soler, ha battuto l'ex spezino Leandro Chichizola, regalando al Valencia il successo per 1-0 sul Las Palmas (che ha giocato dal 33' pt in 10 per l'espulsione di Halilovic), nella sfida disputata sul terreno del Mestalla, dove Cancelo - futuro interista - ha salutato i propri sostenitori. La squadra dei 'pipistrelli' si porta a tre punti, come il Leganes che, nel pomeriggio, ha battuto con lo stesso punteggio (1-0) in casa l'Alaves. A Leganes, così come a Valencia, grande commozione durante il minuto di raccoglimento per commemorare le vittime del terrorismo.

00:26Calcio: Ancelotti “vittoria importante, Bayern crescerà”

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - "Possiamo migliorare la fase difensiva, siamo destinati a crescere e io sono fiducioso. La squadra può solo crescere, ma era importante partire bene, con una vittoria". Così Carlo Ancelotti ha commentato la vittoria del Bayern Monaco per 3-1 sul Bayer Leverkusen, con i gol dei nuovi Suele e Tolisso, ma soprattutto con il rigore di Lewandowski, concesso con l'ausilio del Var, che ha chiuso definitivamente la partita dell'Allianz arena. Il centravanti polacco è stato trattenuto in area, ma l'arbitro non aveva visto il fallo del giocatore ospite.

23:28Francia: il Monaco non si ferma più, 1-0 al Metz

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Un gol di Radamel Falcao ha regalato vittoria e primato momentaneo al Monaco, al termine dell'anticipo della 3/a giornata della Ligue 1. I monegaschi, privi di Mbappè, proprio grazie al punto del centravanti colombiano a 12' dalla fine (su assist di Ghezzal), sono riusciti a vincere per 1-0 sul campo del Metz, salendo così a quota 9 punti in classifica, con tre partite e altrettante vittorie. Il Metz, invece, è sempre fermo all'ultimo posto, a 0 punti, come il Nizza di Balotelli che, però, ha una partita in meno. Il PSG sarà in campo domenica sera, alle 21, in casa contro il Tolosa. Domani Lione, Marsiglia e Saint-Etienne possono raggiungere la squadra di Principato.

23:14Calcio: Germania, Bayern che inizio e tris al Laverkusen

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Il Bayern Monaco è partito con il piede sull'acceleratore, nella Bundesliga 2017/18. La squadra allenata da Carlo Ancelotti ha battuto per 3-1 il Bayer Leverkusen, chiudendo i conti in soli 52'. In vantaggio con il neoacquisto Suele (ex Hoffenheim), dopo soli 9' e grazie a un preciso colpo di testa su punizione di Rudy, i bavaresi hanno raddoppiato con un altro neoacquisto, Tolisso (ex Lione), al 19', su assist di Vidal. Ci ha pensato il solito Robert Lewandowski a calare il tris al 7' della ripresa, mentre a Mehmedi è rimasta solo la soddisfazione del gol della bandiera al 20' st. Pioggia e tanta umidità nell'Allianz arena per questo esordio del Bayern che ha aperto alla grande la nuova stagione. Prima del match un minuto di raccoglimento è stato osservato per commemorare le vittime del terrorismo a Barcellona.

22:44Calcio: Spagna, il Leganes parte bene e piega 1-0 l’Alaves

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Il Leganes ha battuto l'Alaves 1-0, nella partita che ha inaugurato la Liga 2017/18. La squadra allenata da Asier Garitano, nello stadio Municipal de Butarque, si è assicurata i primi tre punti della stagione grazie al gol di Appelt, realizzato dopo 24' di gioco. I padroni di casa poco prima, al 17', avevano comunque rischiato di andare sotto su calcio di rigore, ma Garcia ha sbagliato la trasformazione. I giocatori delle due squadre sono entrati in campo con in mano uno striscione sul quale era scritto #ContigoBarcelona #StopTerrorismo, per commemorare le vittime dell'attacco terroristico di Barcellona. Grande atmosfera nello stadio Municipal de Butarque, dove è andato in scena il primo minuto di raccoglimento con il pubblico in rigoroso silenzio.

22:41Incendio in appartamento nel centro di Cosenza, 3 vittime

(ANSA) - COSENZA, 18 AGO - Tre persone sono morte nell'incendio di un appartamento in uno stabile di corso Telesio, nel centro storico di Cosenza. Lo hanno accertato i vigili del fuoco dopo che sono riusciti ad ispezionare i locali una volta spente le fiamme. Le vittime sono due uomini ed una donna che non sono stati ancora identificati ufficialmente. Si dovrebbe comunque trattare delle tre persone che vivevano nell'appartamento - pare abusivamente - due fratelli e la fidanzata di uno di loro. L'incendio è divampato nel pomeriggio e subito si è diffuso il timore che potessero esserci delle vittime, dal momento che i tre - che i vicini dicevano abitare l'appartamento - non erano stati rintracciati all'esterno dell'edificio. Solo il sopralluogo dei vigili del fuoco, avvenuto in serata con molte cautele a causa del rischio di crolli nel vecchio edificio, ha portato alla certezza che i tre erano morti. (ANSA).

22:14Inter: adesso è ufficiale, Murillo al Valencia

(ANSA) - MILANO, 18 AGO - L'Inter ha ceduto Jeison Murillo al Valencia. L'accordo, annuncia il club nerazzurro in una nota, è stato raggiunto grazie a un prestito biennale con obbligo di riscatto. Il difensore non si era allenato con il resto della squadra ad Appiano Gentile e ha raggiunto la Spagna nel primo pomeriggio. "Al giocatore - scrive l'Inter - i migliori auguri da parte di tutto il club per la sua nuova avventura professionale".

Archivio Ultima ora