MLB: L’italo-venezuelano Cervelli l’arma in piú dei Pirates

CARACAS – I Pittsburgh Pirates hanno disputato appena 12 gare in questa stagione 2017 della Major League Baseball, ma tanto è bastato all’italo-venezuelano Francisco Cervelli per diventare uno dei perni della squadra. L’azzurro grazie alle sue prestazioni con il guantone (a livello difensivo) e la mazza (a livello offensivo) si é guadagnata la fiducia del manager Clint Hurdle.

In questo scorcio di stagione il giocatore di origine pugliese ha una media battuta di 229 con due fuoricampo e sei punti portati a segno. Per gli amanti delle statistiche quella di Cervelli é una media bassa, ma l’importante é che i colpi con la mazza sono arrivati nei momenti opportuni. Inoltre, fino a questo momento, a livello difensivo la sua performance é impeccabile, i lanciatori sono felici di averlo como compagno di reparto.

Francisco Cervelli ha una vasta esperieza nel mondo del baseball, può vantare piú di dieci anni nella MLB dove ha indossato le maglie di New York Yankees e Pittsburgh Pirates. Mentre nel campionato della Liga Venezolana de Baseball Profesional (LVBP) ha giocato con i Cardenales de Lara e con i Navegantes del Magallanes.

In questa stagione Pittsburg Pirates sperano di avere la meglio sui Chicago Cubs, che oltre ad essere i campioni in carica della Major league Baseball sono gli acerrimi rivali della Central Division della National League.

Condividi: