Champions: trionfo Madrid, ma il Real passa con “aiutini”

Pubblicato il 18 aprile 2017 da ansa

Cristiano Ronaldo firma una tripletta © ANSA/AP. (ANSA/AP Photo/Daniel Ochoa de Olza)

ROMA. – E’ una serata targata Madrid quella del ritorno delle prime due sfide dei quarti di finale di Champions. Atletico e Real sono di nuovo in semifinale, nel caso delle ‘merengue’ per il settimo anno consecutivo. Ma mentre la squadra di Simeone è passata concedendo poco o nulla al Leicester, la cui favola è finita anche a livello continentale, sul successo del Real c’è l’ombra di alcune decisioni arbitrali che hanno falsato la partita, costringendo alcuni ‘media’ spagnoli, come quelli di Barcellona, a scrivere di autentico scandalo.

Per non parlare di quelli tedeschi, anche se la ‘Bild’ online titola “Maledetto Cristiano Ronaldo” riferendosi non tanto ai due gol segnati dall’asso portoghese (con la tripletta di oggi arrivato a quota 100 in Champions) in palese fuorigioco, quanto al fatto che ogni volta che incontra il Bayern gli fa male. Ma l’arbitro Kassai ha sbagliato anche quando, al 39′ st, ha espulso Vidal per doppia ammonizione, sventolando il secondo giallo al cileno per un fallo che non è apparso così netto.

E’ stato quindi un successo raggiunto dal Real a fatica nonostante il 4-2 finale, e in cui certi ‘aiutini’ sono stati fondamentali. Se sia stato il ‘miedo escenico’ del Bernabeu o semplicemente una serata di pessima forma da parte di Kassai, cercheranno di capirlo i responsabili arbitrali dell’Uefa, intanto bisogna sottolineare che la sua impresa il Bayern l’aveva compiuta, come aveva promesso Ancelotti alla vigilia.

Nei tempi regolamentari, fino all’espulsione di Vidal (che ha costretto Ancelotti a sostituire Lewandowski per mettere dentro il jolly Kimmich) e al riacutizzarsi dei problemi fisici che hanno condizionato Hummels, in campo aveva chiaramente giocato meglio il Bayern, padrone del campo nella ripresa, e dopo i tempi regolamentari il risultato era stato di 2-1 per i tedeschi, stesso risultato che all’andata aveva favorito i madrileni campioni in carica.

Nei supplementari il gol in fuorigioco di Ronaldo ha chiuso la partita, complice il venir meno della forza fisica e lo scoramento dei biancorossi bavaresi. CR7 avrà pure segnato la sua tripletta, ma questa volta non farà la gioia di tutti gli amanti del calcio.

Poco importa alla tifoseria ‘merengue’, anche questa volta molto calda, mentre nell’intervallo dei 90′ regolari quelli del Bayern se l’erano vista con la polizia della capitale spagnola che aveva tenuto a bada alcuni di loro a colpi di manganello. Ma le ‘botte’ peggiori ai supporter bavaresi probabilmente oggi le ha date l’arbitro.

Ultima ora

19:59Uccise un consigliere comunale, bracciante assassinato

(ANSA) - PALAGONIA (CATANIA), 23 AGO - Il cadavere di un bracciante agricolo di 58 anni, Francesco Calcagno, ucciso con cinque colpi di pistola, è stato trovato nel suo podere di Palagonia (Ct) dai carabinieri. Calcagno il 4 ottobre dello scorso anno a Palagonia uccise sparandogli in un bar il consigliere comunale Marco Leonardo, di 41 anni e dopo si costituì ai carabinieri confessando l'omicidio e parlando di un credito di 3.000 euro che vantava dalla vittima. Nella sparatoria rimase ferito in maniera non grave il gestore del locale, Paolo Sangiorgi, 52 anni. L'uomo era tornato in libertà, dopo un paio di mesi trascorsi in carcere e dopo aver scontato gli arresti domiciliari fino allo scorso aprile, dopo che il gip aveva riconosciuto la possibilità della legittima difesa. Era stato rinviato a giudizio per omicidio e porto abusivo di armi ed era in attesa della fissazione della prima udienza del processo

19:45Ischia: Merkel a Gentiloni, personalmente colpita

(ANSA) - ROMA, 23 AGO - La cancelliera tedesca Angela Merkel, in una telefonata avuta oggi con il premier Paolo Gentiloni ha espresso al premier, a quanto si apprende da fonti di governo italiano, il proprio cordoglio, sentendosi personalmente colpita dal terremoto che ha scosso Ischia, dove ha trascorso tante delle sue vacanze italiane.

19:42Ius soli: Ap, nessun accordo sottobanco, non è nel programma

(ANSA) - ROMA, 23 AGO - "Lo ius soli non rientra né tra le emergenze né tra le necessità impellenti del Paese e non fa parte del programma di Governo. Dunque, non ha nessun legame né con la Legge di Stabilità né con nessun altro aspetto politica. Inoltre, dal momento che riguarda un argomento delicato soprattutto per l'opinione pubblica, non può essere alla base di accordi politici". A dirlo è Valentina Castaldini, portavoce nazionale di Alternativa Popolare. "Il nostro obiettivo ora è portare a casa una Legge di Stabilità che dia slancio alla ripresa dell'economia e favorisca il lavoro dei giovani. Chi racconta di falsi accordi sottobanco - conclude - è fuori strada o si presta a inutili strumentalizzazioni".

19:37Cavalli usati per carrozze in ore calde, multe a Napoli

(ANSA) - NAPOLI, 23 AGO - Nonostante l'ordinanza del Comune di Napoli, hanno utilizzato i cavalli che trainano le carrozze nelle ore più calde della giornata, dalle ore 13 alle 16. Per questo, a piazza Municipio, sono scattate multe per quattro conduttori; uno di loro è stato trovato in pieno divieto per due giorni di seguito ed altrettante volte sanzionato. Ad un secondo conduttore che esercitava al posto della madre titolare è stata ritirata la licenza e sarà trasmessa al servizio comunale che gestisce il rilascio delle licenze per il noleggio con conducente, per gli ulteriori provvedimenti. Tutti saranno segnalati alla direzione sanitaria veterinaria per valutare eventuali sofferenze patite dai cavalli e alla direzione tutela animali del Comune e alla garante degli animali. La sanzione prevista dall'ordinanza comunale va da 25 a 500 euro ma in questi casi non si esclude l'ipotesi del maltrattamento o la sospensione delle licenze.

19:30Anarchici: giudici, su Fuoriluogo no prove piano criminale

(ANSA) - BOLOGNA, 23 AGO - In quasi due anni di intercettazioni non è mai stata colta "nessuna pianificazione di imprese criminali" da parte degli anarchici di Fuoriluogo. E' l'osservazione nelle motivazioni della sentenza della Corte di Appello di Bologna che ha confermato le assoluzioni per frequentatori del circolo di via San Vitale, sequestrato nel 2011 quando scattarono misure cautelari. Il Pm Morena Plazzi aveva portato a processo 21 militanti, assolti a marzo 2014. Poi ha impugnato la decisione per 14 posizioni per associazione a delinquere, ma i giudici di appello hanno condiviso l'impostazione del tribunale sulla mancanza del 'pactum sceleris' tra imputati. Le conversazioni intercettate, si legge, "hanno ad oggetto la ricerca di una strategia capace di diffondere l'ideologia anarchica e di attirare l'attenzione su temi sociali ritenuti di assoluto rilievo" e "possono giungere al compiacimento quando è colpita la repressione", ma "non contengono la benché minima traccia di progettazione criminosa, né la presuppongono".(ANSA).

19:22Brasile: affonda nave passeggeri, almeno 7 morti

(ANSA) - RIO DE JANEIRO, 23 AGO - Una nave passeggeri con 70 persone a borda è affondata nel fiume Xingu, nel nord del Brasile. Sono almeno 7 i morti accertati ma ci sono decine di dispersi. Ancora ignote la cause del naufragio. Venticinque persone sono riuscite a nuotare fino alla sponda, secondo i servizi di emergenza dello Stato del Parà. La nave era salpata lunedì notte da Santarem ed era diretta a Vitoria do Xingu. Nel nord del Brasile non ci sono grandi strade e usare la nave come mezzo di trasporto è molto comune.

19:13Seu: bimba francese ricoverata a Bari,condizioni stazionarie

(ANSA) - BARI, 23 AGO - Sono stazionarie e al momento sotto controllo le condizioni di una bambina francese di 18 mesi ricoverata con sindrome Seu (Sindrome emolitico-uremica) all'ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari. La bambina era ospite per turismo con la famiglia in una masseria di Copertino (Lecce) quando ha avvertito i primi sintomi domenica mattina ed è stata inizialmente ricoverata nell'ospedale del paese. Nel pomeriggio di domenica la bimba è stata trasferita a Bari e ricoverata nell'ospedale Giovanni XXIII. Qui, sottoposta ad accertamenti, è stata confermata la patologia e sono state avviate le cure del caso con dialisi ed emotrasfusioni. Parallelamente sono state avviate dalla ASL di Lecce le indagini epidemiologiche per individuare eventuali altri casi. L'ipotesi è che la minore abbiamo contratto il batterio da formaggio fresco fatto con latte non adeguatamente pastorizzato.

Archivio Ultima ora