Juventus, Marotta: “Vinciamo la Champions e avanti con Allegri”

Pubblicato il 20 aprile 2017 da ansa

Massimiliano Allegri e Beppe Marotta . ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO

TORINO. – Nel ranking Uefa stagionale ha perso il primato, scavalcata dalle due madrilene, e il Real è ancora dato per favorito dai bookmakers per la vittoria finale della Champions. Ma sono bazzecole per la Juventus, che sente di avere il passo e la personalità per brindare a una coppa che insegue da 21 anni. Il sorteggio la porterà a Madrid, a scontrarsi con il Real o l’Atletico, o nel Principato di Monaco, ma dopo avere messo in ginocchio il Barcellona, è diventato fuori moda parlare di avversarie da evitare.

“Sono rimaste in gioco le 4 più forti d’Europa, a questo punto non ho alcun tipo di preferenza”, sorride Gigi Buffon. Lui guida la miglior difesa d’Europa: due gol subiti in 10 partite, il Barcellona di Messi, Neymar e Suarez lasciato sempre a secco. “Stiamo diventando un po’ più europei – dice il portiere – e il modo con il quale abbiamo passato il turno accresce ulteriormente la nostra autostima”.

Cullarsi sugli allori, però, sarebbe pericoloso per questo Buffon chiama la squadra a completare l’opera: “Il destino possiamo costruircelo noi, cercando di migliorarci ancora L’importante è avere voglia di proseguire su questa strada di crescita, e a noi la voglia non manca. Al ‘Camp Nou’ abbiamo scritto un altro pezzo di storia, ma la più bella è sempre quella che dovrà essere raccontata”.

Per Bonucci mai come quest’anno il triplete è stata una prospettiva così concreta: “E’ soprattutto una questione di testa. Siamo in corsa per tutti e tre gli obiettivi, dobbiamo mantenere la concentrazione per un mese e mezzo per poter arrivare in fondo”.

La miglior difesa d’Europa, che ha fermato l’attacco atomico del Barca, è merito della ‘fase difensiva’ dei quattro che stanno davanti: “Il lavoro dei due attaccati e dei due esterni – osserva Bonucci – permette a noi difensori di essere molto facilitati nel leggere le situazioni, di avere una copertura quando siamo in pressing e di leggere le giocate ‘sporche’ dei difensori e dei centrocampisti avversari”.

Tutto merito del 4-2-3-1, in poche parole, la trovata di Allegri per “essere meno conservatori”, come aveva spiegato dopo la mossa che si è rivelata vincente. Un’altra volta lo striscione che ha accolto la squadra al rientro al centro di allenamento di Vinovo, era dedicato proprio al tecnico che solo pochi mesi fa una parte dei tifosi perseverava a trattare con scetticismo: “Ieri – era scritto – contenti in Italia, oggi Allegri in Europa andiamo a comandare”.

Una volta di più Marotta ‘conferma’ il tecnico livornese: “Il rapporto con Allegri – spiega l’a.d. bianconero – ha portato solo aspetti positivi a tutti e procede bene. Non intravediamo screzi che possano rompere il matrimonio”.

Questa Juventus non vede più limiti alla sua cavalcata: “La qualificazione alle semifinali – aggiunge Marotta – è una grande impresa. Ma è solo un traguardo che non significa nulla se non saliamo sul podio da vincitori. Abbiamo due ostacoli da superare”. Sono 45 giorni da vivere intensamente. “Un mese e mezzo più importante degli 8 precedenti. – osserva Allegri -. Lavorando come abbiamo fatto finora, regaleremo altre emozioni”.

Ultima ora

20:37Distrutta a Milano la targa dedicata a Yizhak Rabin

(ANSA) - MILANO, 30 APR - Distrutta a Milano da vandali la targa dedicata a Yithazak Rabin. Lo ha denunciato l'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia, esprimendo "profonda indignazione e ferma condanna per l'odioso oltraggio antisemita". L'episodio si sarebbe verificato la notte scorsa. La targa era stata collocata nei giardini di piazza Tripoli, intitolati lo scorso anno al primo Ministro israeliano, insignito nel 1994 del Premio Nobel per la pace. "Alla Comunità Ebraica di Milano esprimiamo tutta la nostra affettuosa solidarietà e vicinanza" ha detto il presidente dell'Anpi Provinciale di Milano, Roberto Cenati.

20:31Attacco a Parlamento Skopje, 15 incriminati

(ANSA) - SKOPJE, 30 APR - Il ministero dell'Interno della Macedonia ha incriminato 15 persone per l'attacco violento di manifestanti al Parlamento nazionale, avvenuto il 27 aprile dopo l'elezione di un nuovo presidente dell'Assemblea legislativa. Cinque incriminati sono stati già arrestati riferisce l'agenzia macedone Mia. Durante gli scontri, un centinaio di persone erano rimaste ferite: oltre agli assalitori, anche alcuni parlamentari, giornalisti e 25 poliziotti.

20:16Calcio: Novara-Brescia 2-3

(ANSA) - NOVARA, 30 APR - Terza sconfitta consecutiva per il Novara, superato in casa 3-2 dal Brescia che esce così dalla zona Play-out. E' Coly, difensore ospite, l'eroe di giornata, per la sua doppietta e, soprattutto, per il gol del 3-2 un attimo dopo che il Novara si era portato sul 2-2. Nel primo tempo la partita è stata molto equilibrata, con il Brescia avanti con un colpo di testa di Ferrante e il Novara a pareggiare con una identica azione conclusa da Galabinov. Nella ripresa i lombardi hanno accentuato la loro pressione e trovato il gol, sempre di testa, con Coly. Al 33' Chiosa ha riportato di testa il Novara sul 2-2 ma un minuto dopo ecco il definitivo 3-2 di Coly, con un gran destro a giro. All'ultimo istante Adorjan ha avuto la palla del 3-3, ma ha tirato letteralmente in faccia al portiere ospite Minelli.

20:15Auto: il Reventino incorona Scola su Osella

(ANSA) - ROMA, 30 APR - Domenico Scola su Osella FA 30 Zytek, la prototipo monoposto di gruppo E2SS con gomme Avon, con il miglior tempo di 2'51"10 ottenuto in grande rimonta in gara 2, ha vinto la 19/a Cronoscalata del Reventino, la competizione calabrese organizzata da Racing Team Lamezia e Lamezia Motorsport con il patrocinio dell'AC Catanzaro, che sul bagnato ha inaugurato il calendario del Campionato Italiano Velocità Montagna 2017. La pioggia è arrivata sul finire della prima salita di gara e da quel momento ha accompagnato ed allungato tutto lo svolgimento della corsa. Sul podio di una gara imprevedibile sono saliti il sardo di CST Sport Omar Magliona su Norma M20 Fc Zytek, biposto di gruppo E2SC, dotata di gomme Pirelli e Christian Merli, vincitore di gara 2 sulla ufficiale monoposto prototipo Osella FA 30 EVO Fortech equipaggiata con pneumatici Avon, ma sul trentino di Vimotorport ha pesato una penalità di 10 secondi per via di un ritardo allo start di gara 1.

20:06Lasciato agonizzante in auto dopo incidente,arrestato pirata

(ANSA) - MILANO, 30 APR - Un automobilista di 55 anni è stato lasciato agonizzante nella sua auto a Milano dopo essere stato investito frontalmente da un'altra auto, un suv nero, condotta da un automobilista che è poi fuggito a piedi. L'uomo intrappolato nell'auto è poi morto poco dopo essere giunto in ospedale. L'incidente è avvenuto all'alba in viale Monza. L'uomo è rimasto intrappolato a bordo della sua vettura e i vigili del fuoco hanno dovuto lavorare a lungo per estrarlo dall'abitacolo. In serata è stato arrestato un uomo, un italiano, con l'accusa di omicidio stradale.

20:06Calcio: forfait di Miranda, difensore Inter out col Napoli

(ANSA) - MILANO, 30 APR - Joao Miranda dà forfait. Il difensore dell'Inter non sarà a disposizione per la sfida contro il Napoli di stasera per un risentimento muscolare al retto anteriore della gamba destra. L'allenatore dell'Inter, Stefano Pioli, dovrebbe quindi sostituirlo con Murillo, che andrà a formare la coppia di centrali con Medel.

20:02Champions: inglese Atkinson arbitra derby Real-Atletico

(ANSA) - ROMA, 30 APR - Sarà l'inglese Martin Atkinson a dirigere la semifinale di andata di Champions tra Real Madrid e Atletico Madrid, in programma il 2 maggio al Bernabeu. Lo ha stabilito l'Uefa.

Archivio Ultima ora