Chaderton: “Il Venezuela può vivere senza l’Osa”

CARACAS – Il diplomatico venezuelano Roy Chaderton ha espresso la sua opinione riguardo le differenze che ci sono state tra il governo venezuelano e la OSA (Organizzazione degli Stati Americani). Chaderton crede che il paese può vivere senza l’OSA. Ma è meglio che rimanga membro per poter affrontare gli “stati giuda”, come Messico e Argentina.
Malgrado le presunte aggressioni a livello internazionale, Chaderton assicura che il Venezuela conta sull’appoggio di altri stati e che una intervenzione straniera sarebbe troppo costosa.
– Siamo accerchiati ma non isolati – ha detto -. Non siamo una terra di nessuno dove chiunque può intervenire. Siamo la prima potenza militare regionale, con una enorme capacità distruttiva.
Il diplomatico ha esortato paesi come Aruba, Curazao, Bonaire e Colombia, compresa, a riflettere sul fatto di “non essere utilizzati per attaccare o invadere Venezuela”.

Condividi: