Mondiale U20, Dudamel: “Vogliamo arrivare alla gara d’esordio al top della forma”

L'allenatore del Venezuela, Dudamel
L’allenatore del Venezuela, Dudamel

CARACAS – La nazionale vinotinto Under 20 sta iniziando a calibrare gli ingranaggi per il mondiale di categoría in programma dal 20 maggio all’11 giugno in Corea del Sud. Nella kermesse iridata i ragazzi di Dudamel sono stati inseriti nel girone B ed affronteranno nell’ordine Germania (23 maggio), Vanatu (23 maggio) ed infine Messico (26 maggio). Per prepararsi al meglio, la nazionale venezuelana affronterá in un doppio confronto i parietá dell’Honduras. Le gare contro la bicolor si disputeranno martedí 25 aprile e venerdí 28 aprile a Tegucigalpa.

“Affrontiamo una nazionale che parteciperá al mondiale, e ci aiuterá a raggiungere quel livello che richiede un torneo come il mondiale. Giocheremo due gare che ci permetteranno di decidere i 21 convocati per il mondiale” ha dichiarato Rafael Dudamel.

Dopo i test contro la nazionale centroamericana, la Vinotinto continuerá la sua preparazione in Europa. “In Italia disputeremo tre match: uno contro la Juventus, uno contro la Sampdoria e poi la nazionale italiana Under 20, che disputerá il mondiale. In Europa parteciperanno i giocatori della lista definitiva, anche se avremo fino al cinque maggio per consegnarela”.

La nazionale venezuelana si è qualificata alla Coppa del Mondo Under 20 in virtú del terzo posto conquistato nel Campionato Sudamericano disputato meno di un mese fa in Ecuador. Nel gruppo che ha timbrato il biglietto per la kermesse iridata ci sono gli italo-venezuelani Daniel Saggiomo (Caracas), Nahuel Ferraresi (Deportivo Táchira) e Sandro Notaroberto (Zulia).

Per la Vinotinto quella di quest’anno sará la seconda esperienza in un mondiale di questa categoria: la precedente risale al 2009, allora sotto la guida tecnica di César Farias i creoli volarono in Egitto.

Nella lista dei convocati per questi test spiccano i nomi di due calciatori della selezione Under 17: Christian Makoun (Zamora) e Jan Hurtado (Deportivo Táchira). Le giovani promesse lotteranno per ritagliarsi un posto nella lista definitiva.

“I calciatori clase 2000, grazie alla loro prestazione nel Sudamericano Under 17 e nel torneo locale, si sono guadagnati la possibilitá di aspirare nella convocazione per la Coppa del Mondo Under 20”.

Tra le squadre impegnate nel mondiale ci sarà anche l’Italia di Donnaruma, Locatelli, Meret, Romagna, Favilli ed altri, qualificatasi in virtù del secondo posto ottenuto all’ultimo Europeo Under 19, dove è stata sconfitta in finale contro i pari età della Francia.

Gli azzurri sono stati inseriti nel girone D con Sud Africa, Giappone e Uruguay. L’Italia farà il suo esordio nel torneo domenica 21 maggio a Suwon con l’Uruguay, mercoledì 24 maggio affronterà il Sudafrica ancora a Suwon e sabato 27 maggio se la vedrà con il Giappone a Cheonan.

(Fioravante De Simone)