Parigi: Calderoli, riflettere su Ius soli

(ANSA) – ROMA, 21 APR – “Anche il presunto attentatore di Parigi, come tutti i suoi predecessori in questi due anni e mezzo di sangue e terrore in Europa, sarebbe un cittadino europeo, cresciuto qui, a casa nostra, nei nostri quartieri, nelle nostre scuole. Chi insanguina l’Europa non arriva dalle aree controllate dal califfato nero dell’Isis, non arriva dalle madrasse mediorientali, ma è già qui, a casa nostra, cresciuto tra noi”. Lo afferma il senatore della Lega Nord Roberto Calderoli. “E proprio questo – prosegue – dovrebbe far riflettere seriamente chi, nel Pd, e a sinistra, spinge da oltre un anno e mezzo per accelerare il percorso per la legge sulla cittadinanza – proposta di legge già approvata dalla Camera e che da quasi un anno riesco a tenere ferma – definita ‘ius soli’ ovvero un pacchetto di proposte che accelera e favorisce l’acquisizione della cittadinanza italiana per i figli degli immigrati”.

Condividi: