Denunciano il coinvolgimento di funzionari governativi e “colectivos” nelle proteste

CARACAS – Utenti di twitter hanno denunciato la repressione e l’intimidazione nei loro confronti da parte della Polizia Nacional Bolivariana, la Guardia Nacional Bolivariana e presunti gruppi di civili armati (colectivos) durante le ultime manifestazioni accadute nel paese.
Il Segretario del partito Acción Democratica, Henry Ramos Allup, ha rifiutato categoricamente l’azione dei colectivos, che secondo lui, agiscono all’ ombra della PNB per reprimere premeditatamente i civili nei cortei convocati dal Tavolo dell’ Unità Democratica (MUD).
Il deputato Richard Blanco si è pure espresso sui fatti violenti nei quali ci sono state vittime civili specialmente nelle zone operaie di Caracas. Gli abitanti in diverse zone del paese hanno assicurato che questi gruppi paramilitari, sotto la protezione della PNB, inveiscono anche sui negozi causando la morte alle persone.