L’Opposizione torna in strada con la “marcia del silenzio”

CARACAS – Sarà l’ennesima manifestazione di forza. Un nuovo confronto tra Opposizione e Governo. Il Tavolo dell’unità Democratica, infatti, ha annunciato una nuova mobilitazioni contro il governo del presidente Nicolas Maduro. E convocato una “marcia del silenzio” in omaggio alle vittime della repressione.
Freddy Guevara, vicepresidente del Parlamento, ha esortato i simpatizzanti dell’opposizione a “sfilare in silenzio e vestiti di bianco verso le sedi della conferenza episcopale a Caracas e in tutto il Paese”.
Sará, questo, l’omaggio alle persone assassinate – tra questi il giovane connazionale Gruseny Antonio Canelòn Scirpatempo – durante le manifestazioni dei giorni scorsi
In quanto a lunedì prossimo, Guevara ha detto che è stato indetto il blocco delle principali autostrade del Paese. La singolare manifestazione ha lo scopo di fermare il traffico su tutte le principali arterie del paese durante l’intera giornata”.
I punti di incontro per i cortei che inizieranno in 20 luoghi diversi della capitale per poi convergere alla “Conferencia Episcopal Venezolana” saranno:
Santa Rosalía – Gran Colombia
23 de Enero – avenida Sucre
Macarao – Caricuao – Plaza El Indio
La Vega – La Paz – Avenida O’Higgins
Montalbán – La Villa
Paraíso – Multiplaza
Antímano – Mamera
El Junquito – Luis Hurtado, Km 12
Vista Alegre – Metro La Paz
San Juan – Maternidad
La Pastora – Puente
San Juan – Maternidad
La Pastora – Puente El Guanábano
San José – San Bernardino – La Candelaria – Altagracia – Plaza Estrella
San Agustín – Autopista – Edificio Hornos de Cal
Santa Teresa – Plaza Concordia
Coche – Residencias Venezuela
El Valle – Longaray
San Pedro – Crema Paraíso
La Victoria – Metro Los Símbolos
Centro Comercial Los Cedros – El Recreo
Plaza Brión de Chacaíto

Condividi: