¡10 piezas que pueden cambiar tu look en un instante!

Pubblicato il 26 aprile 2017 da redazione

Todos hemos sufrido por tener un closet que, a pesar de estar repleto de prendas y accesorios, no parece ofrecernos suficientes opciones al momento de vestir. Y es que no siempre se trata de tener más, sino de tener esas piezas ¨clave¨ que transforman nuestro look por completo, y que nos permiten hacer una transición ¨estratégica¨ entre el día y la noche, manteniéndonos a la moda y sin pasar desapercibidas.

Cada martes a las 10 pm, Angie Taddei y un experto estilista invitado nos comparten esos y muchos otros trucos en el nuevo programa de E! ¨Cámbiame el Look¨, en el que una ¨víctima de la moda¨ tan real como cada uno de nosotros, recibe el asesoramiento necesario no sólo para transformar su forma de vestir, sino para proyectar una imagen que haga brillar su verdadera personalidad.

Y aunque estamos seguros de que cada semana has estado tomando notas de consejos, tips, piezas y estilos que querrás incorporar en tu día a día, Gerard Cortez, experto invitado de ¨Cámbiame el Look¨ nos comparte 10 piezas “clave” que no te pueden faltar, ¡y que te permitirán cambiar de look en un instante!

1. El saco de vestir negro: puede combinarse con vestidos, enterizos, jeans y eleva el look a un estilo más formal. Y todas las colecciones de otoño y de invierno 2017 tienen diferentes versiones de él.

2. El vestidito negro: suele ser por encima de la rodilla. Desde que Chanel lo trajo al mundo es la pieza perfecta que depende de cómo la ¨accesoricemos¨ puede ser perfecta para cualquier evento. Y este puede variar con transparencias, diferentes volúmenes. etc.

3. Zapatos deportivos (tennis) blancos: de cualquiera que sea la marca hoy en día se pueden utilizar con cualquier look dándole un toque casual y con onda.

4. Unos tacones en tonos color carne (nude): hoy es una gran tendencia que además puede ser combinada con casi cualquier otro color.

5. El enterizo: es amigo de todos los tipos de cuerpo de una mujer. Además es perfecto para trabajar o para salir de fiesta según los materiales y colores que se elijan.

6. Un abrigo color camello (camel): es la pieza que desde los años 50 vestía a Marilyn Monroe, y puede utilizarse casi con cualquier combinación ya sea con un vestido de noche o con unos jeans.

7. La chaqueta abombachada (“bomber”): esta es una pieza que debe estar en el armario de todos. Hay de seda, que pueden elevar el look hacia algo más elegante o algunas más deportivos para un domingo casual.

8. La blusa blanca: es el arma de elegancia de Carolina Herrera. Es perfecta combinada con faldas tipo lápiz, o con jeans. Y puede jugarse con dimensiones en las mangas y el cuello, para ser un poco más modernas.

9. Falda corte lápiz: en cualquier textura, piel, encaje, etc., siempre da una imagen profesional al combinarla con una camisa y una chaqueta, o de fiesta al utilizar una blusa más sexy.

10. Una chamarra voluminosa (¨puffer¨): Hoy todas las chicas IT tienen una, y mientras más grande y voluminosa mejor, ya que permite protegerte del frío mientras debajo llevas un súper atuendo de fiesta.

Acerca de Gerard Cortez

Comunicólogo especializado en Fashion Marketing en el Instituto Europeo de Design (Madrid). Con experiencia en periodismo de moda y tendencias en Latinoamérica y España. Editor de la revista Urbe (Venezuela) y Editor de la revista Heels Magazine (Madrid). Representante del departamento de comunicación de Missoni en Madrid. Lleva 4 años en México trabajando como guionista de televisión, analista de moda, tendencias y cultura pop. Actualmente es uno de los expertos estilistas invitados de “Cámbiame el look”. Y obvio ¡Social media savvy! Twitter, instagram y Youtube “@SoygerardCortez”

No te pierdas Cámbiame el Look, todos los lunes a las 10 pm.

Ultima ora

16:05Bankitalia: Renzi, evidente mancanza vigilanza efficace

(ANSA) - RECANATI, 18 OTT - "Se qualcuno vuol raccontare che in questi anni nel settore banche non è successo niente, non siamo noi, perché è successo di tutto. È mancata evidentemente una vigilanza efficace. C’è bisogno di scrivere una pagina nuova". Lo dice Matteo Renzi, segretario Pd, tornando su Bankitalia. “Se qualcuno spiega la mancanza di vigilanza di questi anni risponde agli italiani, non al Pd".

15:49Bankitalia: Renzi, rispetteremo scelta ma pagina nuova

(ANSA) - RECANATI (ANCONA), 18 OTT - "La nostra mozione di ieri spiega con forza che c'è bisogno di scrivere una pagina nuova. Chiunque sarà il governatore e le scelte che farà il Governo e le autorità preposte, avranno il pieno rispetto istituzionale da parte del Pd ma ieri la mozione l'ha votata il Pd sulla base delle indicazioni del Governo". Lo ribadisce Matteo Renzi, segretario del Pd, a margine di un incontro a Recanati.

15:48Calcio: Napoli, contrattura per Insigne

(ANSA) - ROMA, 18 OTT - Lorenzo Insigne ha riportato ieri sera nel match contro il Manchester City una contrattura da affaticamento all'adduttore destro. Lo afferma in una nota il Napoli, precisando che le condizioni dell'attaccante verranno valutate "giorno per giorno". Oggi Insigne non si è allenato con i compagni a Manchester, in un campo vicino all'Etihad Stadium messo a disposizione dal City, ma ha svolto terapie. Difficile che Insigne possa essere impiegato sabato sera contro l'Inter. il tecnico Sarri sta valutando le diverse opzioni, tra cui l'impiego di Ounas.

15:47Università italiane riunite a Torino in nome Francofonia

(ANSA) - TORINO, 18 OTT - L' Università di Torino da due giorni è capitale italiana della Francofonia riunendo rettori e rappresentanti d' ateneo, tra cui quelli di Napoli, Genova, Firenze, Udine, Milano, Marche, Valle d'Aosta, assieme al rettore dell'Agenzia Universitaria della Francofonia, Jean Paul De Gaudemar e al poeta e diplomatico Salah Stétié. La realtà Francofona conta nel mondo 274 milioni di persone e coinvolge 84 Stati. La rete Auf, che federa 845 atenei di 111 nazioni, è la più importante al mondo con un budget per il 2017 di 39,46 milioni di euro. L' aver avuto dal Miur la gestione delle attività dell' Università Italo-Francese, la posizione geografica, la sua tradizione e la sua storia, candida l'Università di Torino - ha detto il rettore Gianmaria Ajani - a ospitare un ufficio permanente dell'Auf. Una possibilità che ha visto il favore di De Gaudemar. Torino conta, infatti, 251 accordi bilaterali di mobilità con università francesi e 135 accordi di cooperazione internazionale, di cui 68 stipulati con la Francia. Nell'anno accademico 2016-2017 dei 3993 studenti stranieri, 688 erano francofoni. Il mondo sconfinato della Francofonia - hanno sottolineato Stétié e De Gaudemar - che va dal Canada al Madagascar, passando per l'Africa e il bacino Mediterraneo, non è caratterizzato soltanto dalla lingua. Le docenti Marie-Berthe Vittoz e Cristina Giacoma dell'ateneo torinese che hanno promosso l'evento, hanno sottolineato come nel mondo si sia passati in 5 anni da 100 milioni studenti a 200 milioni e che parlare di Francofonia non significhi soltanto imparare il francese, ma, in un ottica interdisciplinare, coinvolgere i diversi rami dei sapere. Il francese è materia di studio in diversi Dipartimenti, da quello di Giurisprudenza a quelli di Filosofia e Scienze economico-sociali. (ANSA).

15:45Sieropositivo contagiò donne: procura chiede l’ergastolo

(ANSA) - ROMA, 18 OTT - La procura di Roma ha chiesto la condanna all'ergastolo, con isolamento diurno per due anni, di Valentino Talluto, il sieropositivo accusato di aver contagiato con rapporti sessuali non protetti una trentina di donne. L'uomo è accusato di epidemia dolosa e di lesioni gravissime. Secondo il pm Elena Neri, all'imputato "non possono essere concesse le attenuanti generiche non avendo mai dimostrato pentimento". "Talluto - ha detto il rappresentante dell'accusa durante la requisitoria - non ha mai collaborato, ha reso false dichiarazioni: il suo era un modo per seminare morte". Sono 57 i casi contestati tra contagi diretti (oltre 30), indiretti (un bimbo e tre partner di donne in precedenza infettate), nonché episodi di donne scampate alla trasmissione del virus. Il processo si tiene in corte di assise e la sentenza è prevista per il 25 ottobre prossimo.

15:31Battisti: appello dell’ex moglie a presidente Corte Suprema

(ANSA) - SAN PAOLO, 18 OTT - L'ex moglie di Cesare Battisti, Priscila Pereira, ha inviato una lettera alla presidente del Supremo Tribunale Federale (Stf) brasiliano, Carmen Lucia, chiedendole che all'ex membro dei Pac sia concesso di rimanere in Brasile per occuparsi del figlio. Lo ha reso noto la giornalista Monica Bergamo nella sua colonna sul quotidiano Folha de Sao Paulo, citando vari brani della missiva, nella quale l'ex moglie sottolinea che Battisti ha "il diritto di continuare ad esercitare la sua paternità in modo totale". "Ho vissuto queste ultime giornate al limite dell'angoscia", scrive Pereira, spiegando che non dispone dei mezzi necessari per sostentarsi ed occuparsi del figlio che ha avuto con Battisti. Il prossimo 24 ottobre la Corte deve riunirsi per emettere un parere sulla richiesta di 'habeas corpus' presentata dagli avvocati dell'ex terrorista. Il governo di Michel Temer ha fatto sapere che non prenderà nessuna iniziativa su un'eventuale estradizione di Battisti finché l'alta corte non avrà preso una decisione

15:28Lavoro: rider fanno causa a Foodora, è la prima in Italia

(ANSA) - TORINO, 18 OTT - È iniziata a Torino la causa, la prima in Italia, intentata da sei rider contro Foodora. I fattorini, seguiti dagli avvocati Sergio Bonetto e Giulia Druetta, chiedono di essere reintegrati nel posto di lavoro. Dopo la mobilitazione dello scorso anno, l'azienda non ha più fatto lavorare i sei giovani, nonostante avessero dato la disponibilità. A quanto si apprende dagli avvocati, il tentativo di conciliazione è fallito e l'impresa ha escluso ogni possibilità di reintegro. Si tratta della prima azione legale in Italia nei confronti di Foodora. Dopo gli scioperi dello scorso anno contro le condizioni di lavoro di Foodora, i sei rider non vennero più chiamati. "Un licenziamento orale", che secondo i ricorrenti è illegittimo.(ANSA).

Archivio Ultima ora