La programmazione di Rai Italia dal 30 Aprile al 7 Maggio

Pubblicato il 28 aprile 2017 da redazione

I conduttori di Community insieme ad Antonio Di Muzio

Per contattare Rai Italia scrivete a: rai.italia@rai.it

COMMUNITY – L’ALTRA ITALIA (Quotidiano)

Conducono Benedetta Rinaldi e Alessio Aversa.
Il programma dedicato alle comunità italiane all’estero: attività, eventi, storie individuali e familiari. I progetti, le ambizioni, i successi, le storie di chi vive fuori dall’Italia e tiene vivo il legame con il Paese di origine. Ogni settimana in studio ospiti di eccellenza dello spettacolo, della cultura, dell’industria italiana nel mondo. E poi lo spazio di servizio dedicato agli italiani all’estero, per rispondere a quesiti su pensioni, tasse, sanità, burocrazia… e lo spazio dedicato alla lingua italiana in collaborazione con la Società Dante Alighieri.

• Lunedì 1 Maggio
Ospiti: Antonio Di Muzio, giornalista de Il Messaggero e scrittore insieme a Alessandro D’Alatri, regista e direttore artistico del Teatro Stabile d’Abruzzo, per ricordare Luigi Pirandello, Premio Nobel nel 1934, di cui quest’anno si celebrano i 150 anni dalla nascita; Luciano Ghelfi, giornalista del Tg2 e storico narratore delle celebrazioni legate al Primo Maggio, per parlare della festa dei lavoratori, una giornata di lotte e una giornata di conquiste.
Storie dal mondo.
In Argentina, a Pinamar, dove si è svolto un Festival del Cinema che ha visto l’Italia tra i protagonisti.
A Roma per un convegno sulla formazione.
Infocommunity: Dottor Salvatore Ponticelli, dirigente delle Convenzioni Internazionali dell’INPS, per parlare delle pensioni.

• Martedì 2 Maggio
Ospiti: la nutrizionista Chiara Manzi, esperta in Nutrizione Culinaria e fondatrice della Art Joins Nutrition Academy, per parlare di cibo e scoprire che si può fare attenzione alla salute e al benessere anche continuando a mangiare di tutto; Lu Colombo, cantante che ha fatto la storia del pop italiano con l’esibizione live dei suoi successi, ma anche di brani nuovi.
Storie dal mondo.
In Giappone, nei pressi di Osaka, dove lo chef Fabrizio Valentini, si è trasferito per amore di una donna giapponese ed ha aperto una vera trattoria romana.
Infocommunity: Dottor Salvatore Ponticelli, dirigente delle Convenzioni Internazionali dell’INPS, per parlare delle pensioni.

• Mercoledì 3 Maggio
Ospiti: il giornalista e scrittore Antonio Nicaso, autore di oltre 30 libri sui fenomeni mafiosi, direttore associato della Scuola Italia al Middlebury College in California e Docente di Storia sociale della criminalità organizzata alla Queen’s University di Kingston; Fabrizio Antonioli, ricercatore del Laboratorio di Modellistica Climatica e Impatti dell’Enea, per illustrare il progetto che unisce scienza e archeologia per studiare l’innalzamento del livello del Mar Mediterraneo.
Storie dal mondo.
Da Melbourne, la storia di Vita Catalano, una scrittrice e produttrice cinematografica siciliana, innamorata della sua terra d’origine a cui ha dedicato documentari, libri e film.
In Sudafrica per conoscere Sabrina Colombo, naturalista che lavora in un parco Nazionale ai confini col Botswana e si dichiara “innamorata dei leoni”.

• Giovedì 4 Maggio
Ospiti: il giornalista Beppe Conti, per parlare del Giro d’Italia, il centesimo della sua lunghissima storia cominciata nel 1909 e interrotta solo a causa delle guerre; Regina Catambrone, fondatrice della Ong MOAS (Migrant Offshore Aid Station), una postazione di aiuto in mare ai migranti e la prima missione di soccorso interamente finanziata da privati; la cantante Ely Bruno, si esibisce con lo storico brano della musica leggera italiana: “Parole, parole, parole…”.
Storie dal mondo.
A New York, Alessia Gatti è una giovane appassionata di cinema che ha creato il Greenwich Film Fest.
In Argentina, a Buenos Aires, dove vive Andrea Bugno, un romano che ha l’anima divisa in due: metà consulente immobiliare e metà fotografo.

• Venerdì 5 Maggio
Ospiti: Davide Dato, il primo ballerino del Wiener Staatsoper, il Teatro dell’Opera di Vienna, un giovane talento italiano della danza, già paragonato a Roberto Bolle; Massimo Vallati e Elvira Zaccari, i fondatori di Radio Impegno del quartiere di Corviale a Roma, dove “Impegno” significa “bene collettivo”, legalità.
Storie dal mondo.
A New York, per conoscere Maria Carla Spagna, una giovane italiana che nella Grande Mela fa la ballerina classica.
In Canada, per incontrare una donna conosciutissima anche in Italia, la chef Lidia Bastianich, che ha presentato il suo ultimo libro a Toronto.
Infocommunity: lo storico e scrittore Dominic Candeloro, Professore Aggiunto di Storia alla Governors State University di Chicago, per parlare dei tanti studi e tanti libri dedicati agli italiani che hanno scelto di vivere negli Stati Uniti.

Tutti i giorni a Community trova spazio la lingua italiana grazie alla collaborazione con la Società Dante Alighieri. Questa settimana con: la professoressa Lucilla Pizzoli, il linguista Fabio Poròli e Beatrice Palazzoni.

Per contattare la redazione scrivete a: community.italia@rai.it

Lu Colombo, cantante

Programmazione

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO da Lunedì a Venerdì h17.45
BUENOS AIRES da Lunedì a Venerdì h18.45
SAN PAOLO da Lunedì a Venerdì h18.45

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH da Lunedì a Venerdì h15.30
SYDNEY da Lunedì a Venerdì h17.30

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG da Lunedì a Venerdì h17.45

CINEMA ITALIA (Film)

Cicli, rassegne tematiche, appuntamenti che segnano la memoria e le ricorrenze del cinema italiano, scelti per il suo pubblico e presentati da un nuovo volto di Rai Italia, il giornalista e critico Alberto Farina.
Film di prima visione o grandi classici del cinema italiano, da vedere e rivedere, che permetteranno di ripercorrere la storia dell’Italia, riflettere sul presente, divertirsi, emozionarsi, scoprire grandi storie, bravissimi attori, grandi registi del cinema italiano.

Per il Ciclo “Festa del lavoro”:
IL GIOIELLINO
Drammatico (2011)
Regia Andrea Molaioli
Cast Toni Servillo, Remo Girone, Sarah Ferbelbaum
Trama
Una grande azienda agro-alimentare ramificata nei cinque continenti, quotata in Borsa, in continua espansione verso nuovi mercati e nuovi settori: quello che si dice un gioiellino. Il suo fondatore, Amanzio Rastelli (Remo Girone), padre padrone dell’azienda, ha messo ai posti di comando i suoi parenti più stretti: il figlio, la nipote, più alcuni manager di provata fiducia, malgrado i loro studi si fermino al diploma in ragioneria. Un management inadeguato ad affrontare le sfide che pone il mercato. E infatti il gruppo s’indebita. Sempre di più. Non basta falsificare i bilanci, gonfiare le vendite, chiedere appoggio ai politici, accollare il rischio sui risparmiatori attraverso operazioni di finanza creativa sempre più ardite… La voragine è diventata troppo grande e si prepara a inghiottire tutto.

Programmazione

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK/TORONTO Mercoledì 3 Maggio h19.30
BUENOS AIRES Mercoledì 3 Maggio h20.30
SAN PAOLO Mercoledì 3 Maggio h20.30

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH Giovedì 4 Maggio h17.00
SYDNEY Giovedì 4 Maggio h19.00

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Mercoledì 3 Maggio h20.30

ITALIAN BEAUTY (Magazine)

Quotidiano di Rai Italia dedicato alla bellezza italiana declinata in tutte le sue espressioni: un appuntamento quotidiano con Arte, Territorio e Made in Italy per conoscere e approfondire i grandi capolavori artistici, le meraviglie paesaggistiche, i marchi di eccellenza che fanno dell’Italia una delle mete più desiderate del mondo.
Un viaggio tra panorami, cibi, oggetti, storia e architettura unici e irripetibili, per scoprire e riscoprire percorsi e sapori del bel paese.

• Lunedì 1 Maggio
Arte. Under Italy e i tesori segreti di Amelia, piccolo paesino umbro, nel cui sottosuolo si trovano mosaici, cisterne e perfino un complesso termale.
Territorio. Ancora nel Salento alla scoperta di Lecce, dagli spalti dell’antico teatro greco alla cucina tradizionale, il tutto animato da una colonna sonora di un maestro locale.
Made in Italy sui cibi di qualità nelle aziende biologiche dell’agro pontino e sulla spesa ‘oculata’ da fare per ridurre gli sprechi alimentari. Poi, uno dei mercati più antichi di Roma, il Mercato Rionale Nomentano.

• Martedì 2 Maggio
Arte. Firenze! Si aprono per Rai Italia le porte del Museo del Bargello, con le sue numerose meraviglie: sculture e opere di Donatello, Luca Della Robbia, Cellini, Giambologna, Michelangelo e Ghiberti.
Territorio. Ferrara: città d’arte, eccezionale gioiello del Rinascimento italiano, in un percorso alternato tra passato e presente.
Made in Italy affronta nuovamente il tema delle doti culinarie degli italiani, proponendo nuove e gustose ricette.

• Mercoledì 3 Maggio
Arte. Nuovi scorci del capoluogo fiorentino, tra storia, architettura e scultura si scoprono le splendide Cappelle Medicee, ornate da sfarzosi marmi policromi e bronzi.
Territorio. Ancora la città delle biciclette per antonomasia, Ferrara.
Made in Italy è cultura del cibo degli italiani, uno spazio dedicato soprattutto a coloro che hanno poco tempo a disposizione e devono conciliare il lavoro con “un’attitude” casalinga.

• Giovedì 4 Maggio
Arte. La Chiesa di San Michele in Orto sempre a Firenze, un luogo particolare che in origine era un orto, per poi trasformarsi nel tempo nella chiesa di riferimento delle Arti minori.
Territorio. Si conclude il viaggio a Ferrara, alla mostra dedicata al ferrarese più noto nel mondo, Ludovico Ariosto.
Il Made in Italy si ferma al mercato Rionale del Flaminio, sempre a Roma, dove ancora una volta si cerca di conciliare risparmio e qualità per cucinare in maniera sana e gustosa.

• Venerdì 5 Maggio
Arte. Ultima tappa a Firenze, alla scoperta di Casa Martelli e Palazzo Davanzati. Le collezioni di sculture, dipinti, mobili e maioliche sono esposte come arredi di una casa rimasta intatta da secoli.
Territorio. Pistoia, la città di Pinocchio, il burattino più amato dai bambini.
Made in Italy: si sbircia in una cucina italiana, pronti per gustare qualche nuova prelibatezza.

Per contattare la redazione scrivete a: italianbeauty@rai.it

Programmazione

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO da Lunedì a Venerdì h15.15
BUENOS AIRES da Lunedì a Venerdì h16.15
SAN PAOLO da Lunedì a Venerdì h16.15

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH da Lunedì a Venerdì h12.00
SYDNEY da Lunedì a Venerdì h14.00

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG da Lunedì a Venerdì h10.30

CRISTIANITA’ (Programma religioso)

Ogni domenica, suor Myriam Castelli – ideatrice, autrice e conduttrice da 19 anni – propone temi di interesse ecclesiale e gli appuntamenti del Papa in Vaticano. Cristianità è uno dei “notiziari vaticani” più attenti e più seguiti all’estero, arricchito dal contributo fondamentale di tanti ospiti in studio: Cardinali e alti Prelati, riconosciuti studiosi della grande diaspora italiana, insieme a una vasta gamma di esperti, artisti, professionisti, laici e missionari che vivono “on the road”. Un parterre di italiani che si confrontano con i contenuti della fede e i commenti culturali della modernità. Interviste, servizi e collegamenti in diretta via skype con i telespettatori dei cinque continenti.
In ogni puntata, voci, immagini, testimonianze di vita di tutte le generazioni, con le immagini delle feste organizzate dagli italiani in tanti Paesi del mondo dove è presente un’italianità laboriosa, attaccata alla propria terra d’origine e soprattutto alla cultura cristiana.
Argomenti della puntata: Il viaggio di Papa Francesco al Cairo in Egitto; i gesti, le parole e gli incontri del primo viaggio internazionale del Pontefice dell’anno 2017; i riflessi del viaggio sulla pace soprattutto nell’area Mediorientale; la festa di San Giuseppe patrono dei lavoratori; il lavoro nell’ottica cristiana e i problemi legati al lavoro, alle difficoltà per trovarlo e alla sua precarietà.
Dopo la S. Messa che si celebra nell’Università Cattolica del S. Cuore di Milano, il Regina Coeli del Papa ai fedeli radunati in Piazza San Pietro.
Tra gli ospiti: Mons. Guido Mazzotta, della Congregazione per le Cause dei Santi e docente all’Università Urbaniana; Don Sergio Mercanzin, direttore del Centro Russia Ecumenica e Carlo Napoli, giornalista e scrittore.

Per contattare la redazione scrivete a: cristianita@rai.it

Programmazione

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Domenica 30 Aprile h04.15
BUENOS AIRES Domenica 30 Aprile h05.15
SAN PAOLO Domenica 30 Aprile h05.15

Rai Italia 2 (Asia – Australia)
PECHINO/PERTH Domenica 30 Aprile h16.15
SYDNEY Domenica 30 Aprile h18.15

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Domenica 30 Aprile h10.15

LO SPORT SU RAI ITALIA

Ciclismo
Cento Giri

Su Rai Italia 10 puntate per ripercorrere la storia del Giro d’Italia realizzate da Rai Sport.

►Lo Scalatore venuto dal mare (8° Puntata)
Puntata monografica dedicata a Marco Pantani, lo scalatore di Cesenatico. Dalle sue prime vittorie di tappa nel 1994 all’apoteosi del Giro ’98 quando sconfisse il russo Pavel Tonkov. La sua parabola, di bellezza accecante all’inizio, sino al declino, inesorabile e tragico, maturato tra il 2003 e il 2004, anno della sua morte.

►L’ultimo patron (9° Puntata)
Le idee di Vincenzo Torriani, patron per oltre quarant’anni della corsa rosa. Voce narrante quella di Carmine Castellano che raccolse il testimone di Torriani all’inizio degli anni ’90. Un Giro sempre più internazionale con ripetuti sconfinamenti all’estero, un Giro coraggioso che arrivò sino in piazza San Marco a Venezia e che si concluse sullo Stelvio nel 1975. Un Giro che ha vissuto momenti epici nelle giornate di bufera (Bondone 1956, Passo Rolle 1962, Gavia 1989) ma anche giorni tragici con la morte di atleti e suiveurs.

►Campioni, gregari e…un (10° e ultima Puntata)
La poesia dei gregari nei decenni. Il loro umile lavoro così importante per i campioni. I racconti del gregario Ferretti, poi diventato celebre direttore sportivo. Intervista dell’epoca a Luigi Malabrocca, la maglia nera per antonomasia del Giro, che correva per arrivare ultimo. Chi correva invece sempre per vincere era Cipollini, che nel 2003 raggiunse e superò Binda come plurivincitore di tappe al Giro d’Italia. Lo stesso Cipollini illustra in questa puntata le caratteristiche dei più grandi corridori che hanno caratterizzato la sua epoca, da Fignon, a Indurain, a Gianni Bugno.

Programmazione

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK/TORONTO da Lunedì 1 Maggio a Mercoledì 3 Maggio h13.15
BUENOS AIRES da Lunedì 1 Maggio a Mercoledì 3 Maggio h14.15
SAN PAOLO da Lunedì 1 Maggio a Mercoledì 3 Maggio h14.15

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH da Martedì 2 Maggio a Giovedì 4 Maggio h11.15
SYDNEY da Martedì 2 Maggio a Giovedì 4 Maggio h13.15

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG da Lunedì 1 Maggio a Mercoledì 3 Maggio h09.45

Serie A

► TORINO – SAMPDORIA
Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Sabato 29 Aprile h12.00
BUENOS AIRES Sabato 29 Aprile h13.00
SAN PAOLO Sabato 29 Aprile h13.00

Rai Italia 2 (Australia)
PERTH Domenica 30 Aprile h00.00
SYDNEY Domenica 30 Aprile h02.00

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Sabato 29 Aprile h18.00

► JUVENTUS – ATALANTA
Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Sabato 29 Aprile h14.45
BUENOS AIRES Sabato 29 Aprile h15.45
SAN PAOLO Sabato 29 Aprile h15.45

Rai Italia 2 (Australia)
PERTH Domenica 30 Aprile h02.45
SYDNEY Domenica 30 Aprile h04.45

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Sabato 29 Aprile h20.45

► ROMA – LAZIO
Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Domenica 30 Aprile h06.30
BUENOS AIRES Domenica 30 Aprile h07.30
SAN PAOLO Domenica 30 Aprile h07.30

Rai Italia 2 (Australia)
PERTH Domenica 30 Aprile h18.30
SYDNEY Domenica 30 Aprile h20.30

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Domenica 30 Aprile h12.30

► LA GIOSTRA DEI GOL
All’interno la cronaca della partita CROTONE – MILAN e l’aggiornamento in diretta dei gol da tutti i campi.

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Domenica 30 Aprile h08.15
BUENOS AIRES Domenica 30 Aprile h09.15
SAN PAOLO Domenica 30 Aprile h09.15

Rai Italia 2 (Australia)
PERTH Domenica 30 Aprile h20.15
SYDNEY Domenica 30 Aprile h22.15

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Domenica 30 Aprile h14.15

► INTER – NAPOLI
Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Domenica 30 Aprile h14.45
BUENOS AIRES Domenica 30 Aprile h15.45
SAN PAOLO Domenica 30 Aprile h15.45

Rai Italia 2 (Australia)
PERTH Lunedì 1 Maggio h02.45
SYDNEY Lunedì 1 Maggio h04.45

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Domenica 30 Aprile h20.45

► NAPOLI – CAGLIARI
Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Sabato 6 Maggio h12.00
BUENOS AIRES Sabato 6 Maggio h13.00
SAN PAOLO Sabato 6 Maggio h13.00

Rai Italia 2 (Australia)
PERTH Domenica 7 Maggio h00.00
SYDNEY Domenica 7 Maggio h02.00

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Sabato 6 Maggio h18.00

► JUVENTUS – TORINO
Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Sabato 6 Maggio h14.45
BUENOS AIRES Sabato 6 Maggio h15.45
SAN PAOLO Sabato 6 Maggio h15.45

Rai Italia 2 (Australia)
PERTH Domenica 7 Maggio h02.45
SYDNEY Domenica 7 Maggio h04.45

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Sabato 6 Maggio h20.45

Ultima ora

01:12E.League: Montella, ora testa a rimonta Milan in campionato

(ANSA) - MILANO, 23 NOV - Conquistata la qualificazione ai sedicesimi di Europa League al primo posto del girone, Vincenzo Montella ora pensa alla rimonta che attende il Milan in Serie A. "E' stata una serata positiva, ora abbiamo più tempo per concentrarci meglio sul campionato dove dobbiamo necessariamente recuperare. La squadra vale più della classifica che ha", ha spiegato l'allenatore rossonero, convinto che la squadra "nelle ultime 4-5 partite abbia dimostrato una crescita". Dopo il 5-1 rifilato all'Austria Vienna, Montella ha sottolineato di avere apprezzato "che la squadra non si è fatta prendere dalla frenesia dopo lo svantaggio". Fra le note positive, la doppietta di André Silva, il primo nella storia rossonera a segnare otto gol in Europa League. "Sono felicissimo e spero di avere più opportunità, vedremo - ha detto il portoghese -. Pesa giocare poco in campionato? Per me è uguale. In Europa League, però, ho più opportunità, sono più concentrato e riesco a dare il meglio di me stesso, ma spero di giocare di più in Serie A".

01:09E.League: Gasperini, importante esserci anche nei 16/i

(ANSA) - LIVERPOOL, 23 NOV - "Sono molto contento per la felicità che ho visto sugli spalti, più di 3 mila a Liverpool e tanti anche a Reggio Emilia, sono contento per la famiglia Percassi: siamo dentro le coppe fino a febbraio, poi vedremo per il primo posto e il sorteggio". Gian Piero Gasperini è raggiante, dopo la cinquina all'Everton, che proietterebbe l'Atalanta al primo posto con un pari casalingo col Lione, ma intanto si gode la qualificazione negli ottavi di Europa League. "Cristante è in grande evoluzione dopo un po' di apprendistato, stavolta è partito forte e ha prospettive notevoli - spiega il tecnico nerazzurro soffermandosi sul migliore in campo -. Cornelius i ha dato tantissimo in un settore dove abbiamo bisogno di crescere. Rooney? Per me rimane un giocatore importante, tornerà sui suoi livelli abituali". Il 'Gasp' elogia i giovani: "Ne abbiamo alcuni che potranno diventare fondamentali anche per la Nazionale, ma non è che sarà per nostro merito che potrà rinascere tutto il calcio italiano".

00:32Calcio: Europa League, Milan e Atalanta a suon di cinquine

(ANSA) - ROMA, 23 NOV - Milan e Atalanta travolgono i rispettivi avversari e si qualificano per i sedicesimi di finale dell'Europa League. I rossoneri sono primi nel proprio girone (D), i bergamaschi devono aspettare l'ultima partita, in casa contro il Lione. Di 5-1 il successo della squadra di Montella in casa sull'Austria Vienna, andata in vantaggio con Monschein al 21'. Il pari è arrivato con 27' grazie a Ricardo Rodriguez, mentre Andrè Silva ha firmato il 2-1 al 36'. Il tris è arrivato al 42', grazie a Cutrone, lo stesso Silva ha calato il poker al 25' della ripresa e Cutrone ha realizzato anche nel finale. Stesso punteggio anche dell'Atalanta, 5-1, a Liverpool contro l'Everton (prima vittoria italiana a Goodison park). La squadra di Gasperini è andata avanti con una doppietta dell'ottimo Cristante (12' pt e 19' st) e, dopo il gol della bandiera di Ramirez al 26' st, è arrivato il tris di Gonens al 41'. Cornelius al 43' e al 49' st ha chiuso i conti. Da segnalare un errore dal dischetto di Gomez.

23:31Europa League: Lazio, Inzaghi “ko Nani unica nota stonata”

(ANSA) - ROMA, 23 NOV - Dopo la sconfitta nel derby, la Lazio non riesce a invertire la rotta e impatta sul Vitesse. Pareggio indolore, visto che i biancocelesti erano già qualificati da primi del girone: "Stasera con la classifica già raggiunta era più difficile, ma sono contento perché i ragazzi hanno saputo reagire. Ora ci prepariamo per giocare al meglio contro la Fiorentina", ha spiegato a caldo Simone Inzaghi, secondo il quale "l'unica nota stonata è l'infortunio di Nani". Il portoghese ha giocato circa un'ora senza incidere, poi si è arreso per un dolore alla coscia: "Sembrava tutto a posto e invece oggi si è fermato, peccato perché stava per entrare nei meccanismi. Speriamo di non perderlo per molto ma per un paio di settimane non sarà con noi".

22:58Flash mob precari ricerca, non uccideteci, assumeteci

(ANSA) - FIRENZE, 23 NOV - Uomini in abito e maschera bianca, in ginocchio a terra, simbolicamente uccisi con un colpo di pistola alla testa: questo il flash mob 'non sparate alla ricerca', portato 'in scena' nella centralissima piazza della Repubblica a Firenze dai precari di alcuni dei più importanti istituti del settore italiani, come Indire, Cnr, Iss, Ispra, Crea. Obiettivo della manifestazione, chiedere a Governo e Parlamento di avviare subito un percorso certo di stabilizzazione, "perché questa situazione anomala, che riguarda quasi 9000 persone in Italia, si concluda e possa finalmente iniziare un nuovo ciclo che indirizzi il Paese verso una visione più lungimirante per noi e per le generazioni che verranno. Non uccideteci, assumeteci", hanno spiegato oggi alcuni degli organizzatori della protesta. Solo l'Indire, racconta uno dei manifestanti, tra i suoi "400 lavoratori, tra ricercatori, collaboratori tecnici, amministrativi, ha solo il 30% degli addetti a tempo indeterminato. Gli altri collaboratori, ben 230 tra tempi determinati e cococo, nonostante anni di esperienza e idoneità in concorsi pubblici nazionali, sono rimasti fino ad oggi in una situazione di precariato che si fa sempre più instabile e fosca, mese dopo mese". (ANSA).

22:45Aggredita e palpeggiata da ragazzini tra 8 e 12 anni

(ANSA) - PALERMO, 23 NOV - A Palermo una giovane è stata aggredita da una mezza dozzina di ragazzini tra gli 8 e i 12 anni, secondo quanto lei stessa ha riferito alla polizia, mentre si trovava alla fermata del bus in via Basile, nei pressi dell'università. Accerchiata, è stata spintonata, palpeggiata e insultata; ha urlato, ma nessuno è arrivato in suo soccorso. Quando i ragazzini, forse per gli strepiti della giovane, sono fuggiti, la ragazza ha trovato riparo nell'edificio 19 nella cittadella universitaria, da dove ha chiamato gli agenti. L'aggressione è avvenuta quando stava cominciando a fare buio. La giovane, una studentessa, ha detto ai poliziotti che faceva avanti e indietro alla fermata, in attesa dell'autobus, quando i ragazzini (forse 8, secondo quanto la ragazza ha riferito agli agenti), l'hanno accerchiata e molestata. La vittima ha spiegato ai poliziotti di aver saputo di altre ragazze prese di mira dalla banda di ragazzini, sempre nella stessa zona.

22:35Calcio: Mirabelli,dubbi su Milan?Se ne scrive di ogni colore

(ANSA) - MILANO, 23 NOV - "Non è questione di dare una posizione ufficiale: dal pre-closing al closing a oggi se ne sentono e se ne scrivono di tutti i colori". Così il ds del Milan, Massimiliano Mirabelli, a proposito dei dubbi sulla proprietà cinese sollevati dalla stampa, anche internazionale, e sull'intervista del presidente della Uefa, Aleksander Ceferin, che intervistato da Repubblica a proposito del voluntary agreement chiesto dal club si è detto "preoccupato". "Come ha twittato il presidente Berlusconi - ha continuato Mirabelli, poco prima della partita di Europa League contro l'Austria Vienna -, atteniamoci ai fatti e i fatti dicono che abbiamo una proprietà che fino ad adesso ha rispettato tutte le scadenze. Bando alle chiacchiere, pensiamo alle cose concrete. Abbiamo altro a cui pensare, abbiamo un problema diverso: dobbiamo metterci sul binario e fare cose importanti a livello sportivo".

Archivio Ultima ora