Google paga 306 milioni e fa pace con il fisco

Pubblicato il 04 maggio 2017 da ansa

MILANO. – Con un maxi versamento da 306 milioni di euro Google fa pace con il fisco italiano e chiude tutte le pendenze tributarie andando a sanare anche situazioni che si riferiscono a 15 anni fa. E’ l’esito dell’accordo siglato dai legali del gruppo di Mountain View con l’Agenzia delle Entrate e che probabilmente avrà effetti anche sull’inchiesta penale sulla presunta evasione fiscale, aperta due anni fa e chiusa nel febbraio dello scorso anno a carico di 5 manager.

L’accordo tra Google e l’Agenzia delle Entrate segue quello del dicembre 2015 tra Apple e la stessa Agenzia con il colosso di Cupertino che, in quel caso, versò più o meno la stessa cifra, 318 milioni di euro.

La Procura di Milano, guidata da Francesco Greco, negli ultimi anni sta portando avanti o ha già chiuso sul piano penale (mentre in parallelo corre quello tributario) tutta una serie di procedimenti per evasione fiscale sui colossi del web, tra cui Google e Apple appunto, ma anche su Amazon e Facebook.

Nel febbraio 2016, il pm Isidoro Palma aveva tirato le fila dell’ inchiesta che riguardava il motore di ricerca che era accusato, secondo i calcoli del Nucleo tributario della Gdf, di aver sottratto all’Erario tra il 2009 e il 2013 redditi imponibili per circa 227 milioni di euro.

Le cifre poi contestate nell’atto di chiusura indagini a carico di 5 manager, però, sono diverse da quelle accertate dalla Gdf. Nell’atto firmato dal pm Palma, infatti, si faceva riferimento a 98,2 milioni di euro di imponibili Ires (l’imposta sui redditi d’impresa) non dichiarati nel quinquennio considerato e non ai 227 milioni.

L’accordo raggiunto sotto il profilo tributario potrebbe avere effetti anche sull’inchiesta penale chiusa ormai da tempo, come avvenne per Apple. In quest’ultimo caso, infatti, il procedimento penale si è poi chiuso con un manager della sede irlandese che ha patteggiato una multa, mentre altre due posizioni sono state archiviate.

Sull’intesa si è espresso anche il ministro dell’ Economia Pier Carlo Padoan: “segnala la necessità di lavorare nella direzione di un regime più stabile, chiaro, trasparente e implementabile”. Proprio per questi motivi Padoan si è detto “disponibile a riflettere concretamente su quanto si può fare intanto a livello nazionale” in materia di ‘web tax’, in attesa di accordi internazionali.

Per il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi, intanto, l’operazione con Google “rappresenta un passo avanti fondamentale nella strategia di lungo periodo che stiamo perseguendo grazie a un grande lavoro di squadra” con la Gdf e la Procura guidata da Francesco Greco. Orlandi, tra l’altro, ha evidenziato che si è aperto anche “un dialogo con Google che si è impegnata ad attivare una procedura di ‘ruling’ (Apa), secondo le regole Ocse, per tassare i proventi prodotti” in Italia. Non solo, dunque, il maxi risarcimento ma anche le regole da seguire per il futuro.

Il motore di ricerca, dal canto suo, ha chiarito di aver aderito al cosiddetto ‘accertamento con adesione’ “per risolvere senza controversie le indagini relative al periodo tra il 2002 e il 2015”. In aggiunta alle tasse già pagate in Italia per quegli anni, ha spiegato un portavoce, la multinazionale “pagherà altri 306 milioni di euro”. E di questi “oltre 303 milioni sono attribuiti a Google Italy e meno di tre milioni a Google Ireland”.

L’accordo raggiunto sotto il profilo tributario, a cui hanno lavorato per Google i legali dello studio BonelliErede e in particolare l’avvocato Stefano Simontacchi, potrebbe avere effetti anche sull’inchiesta penale chiusa ormai da tempo, come avvenne per Apple.

(di Igor Greganti/ANSA)

Ultima ora

09:01Blitz antimafia a Roma, sequestri per 280 milioni

(ANSA) - ROMA, 23 GIU - Arresti e sequestro di beni da 280 milioni di euro a Roma: anche bar, ristoranti, pizzerie e sale slot. I carabinieri del Comando provinciale di Roma stanno eseguendo una ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 23 persone ritenute responsabili a vario titolo di appartenere a due associazioni a delinquere finalizzate a estorsione, usura, riciclaggio, impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita e il fraudolento trasferimento di beni o valori. I carabinieri, nel corso di un'operazione condotta anche con la partecipazione dei finanzieri del locale Nucleo di Polizia Tributaria, stanno eseguendo nelle province di Roma, Napoli, Milano e Pescara un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip di Roma su richiesta della locale DDA nei confronti di 23 persone. Decine le perquisizioni. La maxi-operazione scaturisce da un'indagine dei carabinieri denominata "Babylonia", su due sodalizi criminali "in vertiginosa crescita" sul territorio capitolino, con base a Roma e Monterotondo.

08:35Caporalato: polizia arresta in flagranza due imprenditori

(ANSA) - RAGUSA, 23 GIU - La Polizia di Stato di Ragusa ha arrestato in flagranza di reato, per sfruttamento di braccianti agricoli, due imprenditori di Vittoria: i fratelli Angelo e Valentino Busacca. Titolari di un'azienda di 40.000 mq di coltivazione in serra di ortaggi sono accusati di caporalato e sfruttamento di manodopera. Impiegavano 26 operai illegalmente: 19 richiedenti asilo, 5 rumeni (2 donne) e due tunisini. Sette di loro alloggiavano in abitazioni fatiscenti nell'azienda in condizioni degradanti. Erano retribuiti con 25 euro al giorno per almeno 8 ore di lavoro senza ferie, astensione o giorni di riposo. Solo la domenica a volte non lavoravano, ma non venivano pagati. Ieri venti agenti della Squadra Mobile di Ragusa hanno fatto accesso nell'azienda cogliendo in flagranza gli operai addetti alla raccolta dei pomodoro. (ANSA).

08:30Iraq: cecchino canadese uccide jihadista da 3,5 km distanza

(ANSA) - ROMA, 23 GIU - Un cecchino delle forze speciali canadesi ha ucciso un terrorista dell'Isis in Iraq da una distanza di oltre 3,5 chilometri stabilendo così un nuovo record per il colpo mortale confermato dalla distanza più lunga, che in precedenza era detenuto da un soldato britannico. Secondo quanto riporta il Times, il proiettile e' stato sparato da un fucile di precisione McMillan TAC-50 ed ha impiegato meno di 10 secondi per raggiungere l'obiettivo, che si trovava a 3.540 metri di distanza. Lo stesso esercito canadese ha confermato l'episodio.

08:26Venezuela: manifestante 22enne ucciso a Caracas

(ANSA) - CARACAS, 23 GIU - Un giovane 22enne è morto ieri a Caracas durante una manifestazione contro la riforma costituzionale lanciata dal presidente Nicolas Maduro. Lo ha reso noto il deputato oppositore José Manuel Olivares. Si tratta della 75a vittima dall'inizio dell'ondata di proteste contro il governo venezuelano, nei primi giorni dell'aprile scorso.

08:23Terremoti: scossa 6,8 in Guatemala, 4 feriti e danni minori

(ANSA) - ROMA, 23 GIU - E' di quattro feriti e danni di lieve entità il bilancio della forte scossa di terremoto di magnitudo 6,8 che ha interessato giovedì il sud del Guatemala. Lo riportano i media locali. Secondo i rilevamenti del servizio geologico statunitense Usgs, il sisma ha avuto ipocentro in mare a oltre 45 km di profondità ed epicentro a più di 20 km dalla costa.

23:38Europei U.21: Slovacchia-Svezia 3-0

(ANSA) - ROMA, 22 GIU - La Slovacchia ha battuto 3-0 la Svezia campione uscente nell'altra partita del gruppo A degli Europei under 21, giocata a Lublino. Reti di Chrien al 5' pt, Mihalik al 22' pt e Satka al 28' st. Questo successo permette alla Slovacchia, seconda nella classifica finale del girone, di finire a quota 6 punti con una differenza reti di +3. Ancora in corsa (alle semifinali del torneo si qualifica anche la migliore seconda dei tre gruppi) rimangono Portogallo (in campo domani contro la Macedonia, con 3 punti e una differenza reti di 0), Repubblica Ceca (ha 3 punti e differenza reti di 0, sabato match con la Danimarca) e l'Italia (stessa situazione e gioca sabato contro la Germania).

23:37Europei U.21: Inghilterra in semifinale, 3-0 alla Polonia

(ANSA) - ROMA, 22 GIU - L'Inghilterra si è qualificata per le semifinali dell'Europeo under 21 battendo la Polonia per 3-0 a Kielce la Polonia padrona di casa, conquistando il primo posto nel girone A, con 7 punti. Le reti sono state segnate da Gray al 6' pt, Murphy al 24' st e Baker al 36' st.

Archivio Ultima ora