L’Ambasciata: “Fondi per l’assistenza ai concittadini in condizioni di indigenza”

Pubblicato il 05 maggio 2017 da redazione

CARACAS – Attraverso un comunicato, l’Ambasciata d’Italia in Venezuela ha precisato che “i fondi per l’assistenza, il cui ammontare è stato recentemente aumentato dal Governo italiano, sono prioritariamente destinati ai concittadini che si trovino in condizioni di indigenza e che saranno valutate dagli Uffici consolari in Venezuela”.
Il Paese attraversa oggi una crisi economica che non ha precedenti. Non si tratta solo della recessione o della carenza di alimenti negli scaffali dei supermarket, ma della accelerata perdita di potere d’acquisto della popolazione. A risentirne sono specialmente i ceti meno abbienti. E’ crescente il numero dei connazionali, specialmente anziani e pensionati, che si rivolgono agli uffici consolari nel Paese chiedendo aiuto per l’acquisto di generi alimentari e medicine (quest’ultime inaccessibili per chi vive in condizione di povertà), una visita medica o un’intervento chirurgico.
Giorni fa la Commissione Esteri della Camera aveva approvato una risoluzione, promossa dall’On Fabio Porta, che chiedeva una decisa azione politica e diplomatica a livello internazionale da parte del nostro governo e un concreto sostegno ai nostri connazionali. Dopo la decisione di rafforzare le strutture consolari era necessario un sostegno concreto ai connazionali.
L’appello dei Deputati, ma anche le continue segnalazioni della nostra Ambasciata, non sono cadute nel vuoto. Il ministro degli Esteri, Angelino Alfano, l’altro giorno, riferiva alle Commissioni Esteri riunite alla Camera che erano stati stanziati ulteriori fondi a favore del nostro Consolato Generale di Caracas; fondi destinati all’acquisto di medicinali e generi di prima necessità.
Da qui il breve comunicato della nostra Ambasciata con il quale si spiega che, come è logico, i fondi saranno destinati prioritariamente ai concittadini che si trovino in condizioni di indigenza. Si tratta, come ha spiegato dall’On. Porta, “di un aiuto immediato ai connazionali grazie ad un contributo di un milione di euro che sarà anche destinato a reperire fondi di prima necessità, soprattutto per le persone colpite maggiormente dalla gravissima crisi umanitaria”.

Ultima ora

05:31Barcellona: a Cambrils kamikaze con cinture esplosive

BARCELLONA - Indossavano probabilmente cinture esplosive da kamikaze i sospetti terroristi, quattro dei quali uccisi e uno ferito in un'operazione della polizia locale spagnola a Cambrils, localita' turistica a 100 chilometri da Barcellona, sulla costa sud-occidentale. Lo riferisce la tv pubblica spagnola RTVE. La televisione dice che i cinque stavano tentando di portare a termine un attacco simile a quello di Barcellona. Sette persone sono rimaste ferite, due in modo grave.

05:28Venezuela: Costituente sospende immunità marito Ortega Diaz

CARACAS - L'Assemblea Costituente promossa dal presidente Nicolas Maduro ha sospeso l'immunità parlamentare di German Ferrer, deputato chavista e marito dell'ex Procuratrice Luisa Ortega Diaz, su richiesta del Tribunale Supremo di Giustizia. L'alta corte aveva autorizzato ieri l'arresto di Ferrer, in base all'imputazione per corruzione, estorsione, associazione a delinquere e riciclaggio presentata dal successore di Ortega Diaz alla Procura, Tarek William Saab.

05:22Barcellona:polizia,a Cambrils si preparava attentato

BARCELLONA - Secondo la tv pubblica spagnola RTVE sono quattro i presunti terroristi uccisi dalla polizia locale della Catalogna a Cambrils. La polizia sospetta che stessero preparando un attacco nella localita' turistica a circa 100 chilometri da Barcellona. Un quinto presunto terrorista e' rimasto ferito. La polizia ha invitato i cittadini di Cambrils a non uscire di casa.

05:17Barcellona:blitz polizia a Cambrils,uccisi terroristi

ROMA - Quattro o cinque presunti terroristi sono stati uccisi in un'operazione della polizia spagnola in corso a Cambrils, cittadina sulla costa a sud-ovest di Barcellona. La notizia e' riferita dai media spagnoli ed e' riportata, fra l'altro, dall'edizione on line del Guardian. Anche alcuni agenti sono rimasti feriti. Non e' chiaro se l'operazione sia legata alla strage sulla Rambla a Barcellona.

05:13Barcellona: Consiglio Sicurezza Onu condanna attacco

NEW YORK - Il Consiglio di sicurezza dell'Onu ha ''condannato nei termini piu' forti l'attacco terroristico barbaro e vile a Barcellona''. Nella dichiarazione, proposta dall'Italia in accordo con la Spagna, i Quindici hanno ribadito che ''il terrorismo in tutte le sue forme e manifestazioni costituisce una delle piu' gravi minacce alla pace e alla sicurezza internazionali''. Il Cds ha espresso la solidarieta' alla Spagna, sottolineando la ''necessita' di intensificare gli sforzi internazionali per combattere il terrorismo e l'estremismo violento'', un invito rivolto a tutti gli Stati membri.

23:57Calcio: Montella, reso facile gara con mentalità vincente

(ANSA) - MILANO, 17 AGO - ''Missione compiuta? Il 6-0 è certamente un grande risultato, bravi i ragazzi che l'hanno resa facile con approccio e mentalità. Abbiamo avuto qualche pausa iniziale su cui lavoreremo ma sono soddisfatto''. Così Vincenzo Montella commenta la vittoria del Milan per 6-0 con lo Shkendija che ha ipotecato il passaggio del turno alla fase ai gironi di Europa League. ''André Silva - il parere di Montella - può ancora migliorare moltissimo, Montolivo meritava il gol. Peccato per Bonaventura, c'è apprensione visto che è reduce dal brutto infortunio dell'anno scorso''. Montella chiosa sugli obiettivi ("Vogliamo arrivare nelle prime quattro") e sulla trattativa per Kalinic: ''Sul mercato non siamo mai sazi''.

23:08Calcio: Europa League, Milan-Shkendija 6-0

(ANSA) - ROMA, 17 AGO - Il Milan ha battuto 6-0 (3-0) la formazione macedone dello Shkendija nel match di andata dei playoff di Europa League. In gol per i rossoneri Andre' Silva al 13' pt e al 28' st, Montolivo (25' pt e 40' st), Borini al 22' st e Antonelli al 23' st. Per il Milan la qualificazione è in cassaforte.

Archivio Ultima ora