Manovra correttiva: Mpd minaccia, via voucher o addio maggioranza

Pubblicato il 17 maggio 2017 da ansa

Foto LaPresse – Sergio Agazzi25/02/17

ROMA. – Moltiplicare i fondi per le Province, accelerare i rimborsi Iva, incentivare le auto elettriche e il car pooling, detassare gli affitti delle Università, stanziare maggiori risorse per la ricostruzione post-terremoto. La manovra correttiva dei conti pubblici varata dal governo ad aprile di appresta a passare al vaglio della Camera e i gruppi parlamentari hanno già stilato la lista degli emendamenti segnalati, quelli cioè che da domani approderanno al voto della Commissione Bilancio.

Su questi piomba la minaccia di Mdp: se con gli emendamenti “si fanno entrare dalla finestra gli stessi voucher che sono stati fatti uscire dalla porta”, dichiara il capogruppo alla Camera, Francesco Laforgia, “noi faremo le barricate”, con la possibilità che il Movimento possa lasciare la maggioranza, come avrebbe detto la capogruppo in Commissione Bilancio, Tea Albini, al viceministro dell’Economia, Enrico Morando.

Sono stati presentati diversi emendamenti sul tema, aveva detto Cesare Damiano: “bisogna distinguerne il contenuto”, spiegando che quelli che non includono solo le famiglie ma anche le imprese vanno in una direzione sbagliata. Oltre ai temi già emersi finora, dall’eliminazione delle monetine da uno e due centesimi al libretto famiglia per sostituire appunto i voucher, Pd e maggioranza stanno concentrando l’attenzione su uno dei temi su cui il governo ha già mostrato disponibilità e che potrebbe quindi rientrare tra le modifiche al dl, quello dell’accelerazione dei rimborsi Iva.

Ad alzare la palla sono alcuni emendamenti identici che propongono di rendere la richiesta di rimborso mensile, anziché trimestrale. Allo stesso tempo i deputati chiedono semplificazioni in grado di bilanciare l’appesantimento di oneri derivante dall’estensione dello split payment. Altrettanto condivisa è l’esigenza di ridare fiato alle Province.

Una lista di 33 rappresentanti dem chiede di raddoppiare i fondi per quest’anno (da 110 a 220 milioni) e di portare da 80 a 480 milioni gli stanziamenti a decorrere dal 2018. Altri 28 deputati, questa volta trasversali (dal Pd a FdI) propongono invece di sospendere i tagli previsti dalla legge di stabilità del 2015, pari quest’anno a 3 miliardi di euro, per gli enti in dissesto finanziario.

Ap chiede di ridisegnare le accise sulle sigarette elettroniche mentre il gruppo Misto propone un fondo di 50 milioni di euro per ciascuno degli anni 2017, 2018 e 2019 da destinare alle agevolazioni fiscali per l’acquisto di auto elettriche e di colonnine per la ricarica e per la definizione di aree di parcheggio ad hoc nei centri storici. Numerose anche le segnalazioni sulla web tax, su cui il governo sembra intenzionato ad intervenire.

Rispetto agli emendamenti parlamentari, primo tra tutti quello del presidente della Commissione Bilancio, Francesco Boccia, il viceministro dell’Economia, Luigi Casero, sembra però frenare. “Penso che il Paese debba affrontare il tema in modo organico, – ha detto – forse non facendosi prendere dalla fretta immediata”.

Ultima ora

22:56Voto Gb: Corbyn, ‘con noi non ci sarà Brexit senza accordo’

(ANSA) - LONDRA, 29 MAG - La Brexit ci sarà, ma non avverrà "senza un accordo" con l'Ue se al governo in Gran Bretagna andrà il Labour. Lo ha detto il leader laburista, Jeremy Corbyn, nel dibattito televisivo elettorale a distanza di stasera, assicurando di voler "rispettare il risultato del referendum", ma di voler negoziare anche "un accordo di libero scambio con Bruxelles" e mantenere rapporti stretti con l'Europa. Il leader laburista si è poi detto pronto a pagare all'Ue "quanto legalmente dovuto" per il divorzio. Quanto all'immigrazione, Corbyn ha infine detto di ritenere "probabile" una leggera riduzione dell'immigrazione, ma senza fare alcuna promessa di limitarla. Secondo Corbyn, l'attentato di Manchester è stato un gesto orribile e non ci sono giustificazioni per chi la commesso, ma deve suggerire anche una revisione della politica estera, che "non significa una politica estera più soft", bensì una politica che punti a stabilizzare i Paesi devastati da guerre e interventi militari, come la Siria e la Libia.

21:29Auto ‘impazzita’ travolge 5 persone a Roma, 2 gravi

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Un'auto ha travolto 5 pedoni stasera a Roma. E' accaduto in via dei Colli Portuensi. I 5 feriti sono stati trasportati in ospedale dal 118 di Roma. Secondo quanto si è appreso, il più grave è un ragazzo di circa 30 anni rimasto incastrato sotto le ruote della macchina. Trasportata in ospedale in codice rosso anche una donna con vari traumi alla schiena. Gli altri tre sembrerebbero meno gravi. Sul posto polizia e polizia locale per i rilievi. Alla guida della Smart c'era una donna. Non si esclude che possa aver avuto un malore.

21:20Tennis: Roland Garros, Fognini al secondo turno

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Anche Fabio Fognini si aggiunge alla piccola pattuglia di azzurri che ha raggiunto il secondo turno al Roland Garros. Il tennista ligure e' riuscito solo al quinto set ad avere ragione del giovane statunitense Frances Tiafoe, col punteggio di 6-4, 6-3, 3-6, 1-6, 6-0, in due ore e 45 minuti di gioco. L'incrocio del tabellone lo porta ad affrontare un altro italiano, Andreas Seppi.

21:02Totti: Spalletti “Francesco vuole fare vicepresidente Roma”

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - "Totti? Gli devono far fare il vicepresidente della Roma, è quello che lui vuole. I fischi di ieri? Mi hanno fatto pagare il conto". Così Luciano Spalletti, in una intervista che andrà in onda integralmente in serata (alle ore 21) nel corso della trasmissione di Sportitalia 'La Partita Perfetta'. Il tecnico della Roma annuncerà il suo futuro domani in una conferenza stampa: "Dirò cose molto importanti, la prima di tutte è che la Roma è in Champions. Di Francesco? Ne parlerò domani..." aggiunge l'allenatore toscano, rifilando una stoccata al collega Sarri: "Il suo Napoli gioca un calcio da paradiso, ma non parli dei nostri rigori".

20:47Migranti: sbarchi 2017 a quota 60mila, +48% rispetto a 2016

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Con i quasi diecimila arrivi negli ultimi tre giorni il conto degli sbarchi nel 2017 ha superato quota 60mila, il 48% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, quando erano stati 40mila. Lo indicano i dati del Viminale. I nigeriani sono testa tra le nazionalità delle persone sbarcate (8.120), seguiti da bengalesi (7.567) e guineani (6.144). I minori non accompagnati sono 6.242, ma non sono ancora stati conteggiati i numerosi arrivati degli ultimi giorni. La Lombardia è sempre in testa tra le regioni per la quota di migranti8 ospitati (il 14% del totale), seguita da Campania e Lazio (9%).(ANSA).

20:45Alfano, con Renzi posizioni distanti, 1/6 Ap deciderà

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - "Le posizioni sono distanti sia sul tema della legge elettorale e sia sul tema della durata della legislatura. Sarebbe stato naturale per il Pd cercare prima un accordo con il suo alleato di governo e non con le forze che sono all'opposizione. Ho convocato la direzione nazionale del partito il primo giugno e in quella sede prenderemo le nostre decisioni". Lo afferma il leader di Ap e ministro degli Esteri Angelino Alfano parlando da Fabriano.

20:43Gb: custode zoo Cambridgeshire uccisa da una tigre

(ANSA) - LONDRA, 29 MAG - Una custode dello zoo di Hamerton nel Cambridgeshire è stata uccisa da una tigre. Ne dà notizia la polizia locale che ha evacuato e chiuso la struttura assicurando che nessun animale è fuggito. Secondo la ricostruzione, la tigre è riuscita ad entrare nella recinzione che doveva proteggere l'addetta dello zoo. I visitatori non sarebbero mai stati in pericolo.

Archivio Ultima ora