Brasile: tangenti, perquisiti uffici e residenze di Neves

(ANSA) – BRASILIA, 18 MAG – Agenti della polizia federale brasiliana sono entrati oggi nella sede del Congresso a Brasilia per perquisire gli uffici del senatore Aecio Neves, ex candidato presidenziale e leader del Partito Social Democratico (Psdb), nell’ambito dell’inchiesta sul pagamento di tangenti che ha compromesso il presidente Michel Temer. Secondo la stampa locale, altre perquisizioni giudiziarie sono state messe a segno nelle residenze di Neves – il cui partito è il principale alleato politico del Partito Movimento Democratico Brasiliano (Pmdb) di Temer – negli stati di Rio de Janeiro e Minas Gerais. Neves è stato registrato mentre chiedeva tangenti ai responsabili dell’azienda Jbs -il colosso latinoamericano della produzione di carni- e le autorità giudiziarie hanno poi verificato la consegna al dirigente politico dei fondi illegali richiesti.

Condividi: