Auto sulla folla, paura a Times Square. Morta una donna

Pubblicato il 18 maggio 2017 da ansa

Times Square in New York City, New York.. EPA/GARY HE

NEW YORK. – New York oggi è piombata di nuovo nell’incubo terrorismo. Un’auto, poco prima di mezzogiorno, è finita contro la folla nella centralissima Times Square uccidendo una giovane donna e provocando 22 feriti, di cui quattro in gravi condizioni. Al momento, non risultano esserci italiani coinvolti.

L’allarme è scattato immediatamente. Gli attacchi con veicoli killer di Nizza, Berlino e Londra e il luogo, Times Square, una delle piazze simbolo della città sempre affollatissima da migliaia di persone, hanno fatto temere un’altra azione jihadista. Dopo qualche minuto però, la polizia ha scartato l’ipotesi. Un concetto ribadito più volte dagli agenti e anche dal sindaco, Bill de Blasio: “Non ci sono indicazioni che sia un atto di terrorismo”, ha detto il primo cittadino parlando più tardi proprio a Times Square, e aggiungendo comunque di aver disposto il rafforzamento dei controlli nei “centri strategici”.

Al volante dell’auto che dalla 42ma strada si è schiantata sulla 45ma, all’incrocio con la Settima Avenue, dopo una folle corsa contromano durante la quale ha falciato le persone sul marciapiedi, c’era un ragazzo di 26 anni, del Bronx. “Un cittadino americano” di origini ispaniche, ha fatto sapere il sindaco. L’uomo, fermato dalla polizia dopo aver tentato la fuga, si chiama Richard Rojas ed è stato arrestato già due volte, nel 2008 e nel 2015, per guida in stato di ebbrezza, ipotesi anche in questo caso al vaglio degli investigatori. La polizia ha infatti condotto sull’uomo i test necessari per accertare la presenza di alcool o droghe.

L’area dell’incidente è stata immediatamente chiusa, con un imponente dispiegamento di polizia, fra artificieri e unità anti-terrorismo. Molti i cani in campo per verificare la presenza di esplosivi, mentre gli elicotteri sorvolavano la zona. I turisti sono stati relegati a isolati di distanza per consentire lo svolgimento delle operazioni. Sul posto, oltre a de Blasio, è arrivato anche il governatore dello stato di New York, Andrew Cuomo, mentre il presidente Donald Trump è stato subito informato.

Times Square è ritenuta da sempre uno degli obiettivi sensibili di New York, ed è strettamente presidiata dalle forze dell’ordine. Misure di sicurezza che sono state rafforzate dopo gli attacchi in Europa. L’auto dell’incidente, mezza ribaltata, ha preso fuoco dopo lo schianto. Decine di ambulanze sono accorse e in poco tempo tutti i feriti sono stati trasportati negli ospedali per ricevere assistenza.

L’incidente ha fatto rivivere alla città la paura di un nuovo 11 settembre. Il ricordo dell’attacco all’America è ancora vivo ed è stato risvegliato di recente da vari episodi. L’ultimo in ordine di tempo è stata la bomba nell’area di Chelsea, ma anche quel caso si rivelò un incidente isolato.

(di Serena Di Ronza/ANSA)

Ultima ora

00:50Calcio: Allegri, l’importante era restare in scia al Napoli

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - "L'importante era vincere. Alla fine c'è stata un po' di ansia perché ci mancavano un po' le gambe. Abbiamo alle spalle sei giorni di lavoro importante ed i ragazzi l'hanno sentito. Potevamo chiudere la partita già nel primo tempo ed ancora con un paio di occasioni nella ripresa. Non ci siamo riusciti e quindi complimenti al Genoa". Massimiliano Allegri sa che la Juventus non ha giocato una partita entusiasmante, ma si prende i 3 punti grazie all'1-0, rete di Douglas Costa. "E' importante che la squadra vinca anche se Higuain non segna" ha commentato. Lotta scudetto riservata a Napoli e Juventus? "Il campionato è ancora lungo tutti quelli che ci stanno dietro possono ancora rientrare - ammette Allegri - Ora davanti (di un punto, ndr) abbiamo il Napoli e quindi era importante restargli in scia".

00:23Calcio: Douglas Costa, vittoria difficile ma importante

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - "Sono contento del gol e di aver aiutato la squadra. Nel secondo tempo siamo un po' calati fisicamente, è stata difficile ma non abbiamo subito gol con grande sacrificio a parte di tutti: abbiamo portato a termine la partita in vantaggio e quello è l'importante". Le parole a caldo del giocatore juventino Douglas Costa dopo l'1-0 sul Genoa che ha riportato i bianconeri a -1 dal Napoli. "Mettere pressione al Napoli? Noi dobbiamo pensare solo a noi stessi e andare avanti senza guardare gli altri", ha aggiunto il centrocampista.

00:18Donna uccisa in agguato a Napoli, tre colpi al volto

(ANSA) - NAPOLI, 22 GEN - Una donna di 54 anni, Annamaria Palmieri, è stata uccisa in un agguato ed è stata trovata riversa in via del'Alveo Artificiale nel quartiere periferico di San Giovani a Teduccio a Napoli. Lo si apprende da fonti della Questura. Dai primi rilievi emerge che la donna è stata raggiunta da tre colpi di pistola al volto. La donna, rilevano le stesse fonti, aveva precedenti per reati contro il patrimonio, per droga e per associazione per delinquere. Agenti della Scientifica stanno operando nell'area del rinvenimento del corpo.

00:08Calcio: serie A, Juventus-Genoa 1-0

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - La Juventus con il minimo sforzo batte il Genoa nel posticipo della 21/a giornata si serie A e tiene il passo del Napoli, vittorioso ieri a Bergamo. Di Douglas Costa, al 16', l'unica rete della partita, alla quale il Genoa non ha saputo replicare. I bianconeri, alla quarta vittoria di fila, seguono ad una lunghezza il Napoli, che comanda a quota 54, e hanno 10 lunghezze di vantaggio sulla terza, la Lazio. Il Genoa, reduce da tre risultati utili consecutivi, è fermo a 21 punti, +5 dalla zona retrocessione.

22:32Calcio: Marotta, quella su Balotelli è una bufala

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - "Le voci su Balotelli? C'è affetto e stima per questo ragazzo, ma è una notizia da fantacalcio, una bufala. Quello di Balotelli è un profilo che non occorre alla Juventus". L'ad della Juventus, Giuseppe Marotta, prima di Juve-Genoa nega ogni interesse per l'attaccante del Nizza e anche per il giocatore della Lazio De Vrij: "non è un nostro obiettivo". Confermata invece la pista Emre Can. "L'interesse è chiaro - dice il dirigente a Premium Sport - vogliamo tentare di portarlo con noi, ma non è detto che ci riusciremo perché al momento ha un contratto con il Liverpool. Potrebbe rinnovarlo e oltretutto ci sono altre squadre su di lui".

22:21Calcio: Verona, presidente conferma la panchina a Pecchia

(ANSA) - VERONA, 22 GEN - Niente cambi sulla panchina del Verona. Fabio Pecchia resta in sella, e guiderà la squadra gialloblù anche nel prossimo impegno di campionato, in trasferta al Franchi, contro la Fiorentina. Lo ha deciso il presidente del club, Maurizio Setti. La squadra andrà intanto in ritiro. "Al termine di una giornata di riflessioni e confronti - spiega il Verona in una nota - il presidente dell'Hellas Verona, Maurizio Setti, ha deciso che la squadra andrà in ritiro fino a data da destinarsi. Il gruppo, in vista del match contro la Fiorentina, si allenerà ad Imola agli ordini di Fabio Pecchia e del suo staff, con il primo allenamento in programma per mercoledì 24 gennaio". La proprietà comunica inoltre di aver indetto il silenzio stampa, esteso "a tutti i propri tesserati".

22:15Calcio: Rafinha, voglio vincere dei titoli con l’Inter

(ANSA) - MILANO, 22 GEN - "Sono davvero molto felice, è una grande soddisfazione arrivare qui. E' una tappa importante della mia vita e ho tanta voglia di affrontare questa nuova fase della mia carriera. All'Inter sono passati tanti giocatori importanti, che hanno fatto la storia. Voglio fare del mio meglio e dare tutto per arrivare il più in alto possibile e vincere titoli con questi colori". Sono le prime parole di Rafinha da giocatore, rilasciate a Inter TV. "Cerco sempre di ottenere il massimo, voglio vincere più partite possibili e aiutare la squadra a raggiungere il nostro obiettivo, la Champions League", ha aggiunto. Rafinha, che vestirà la maglia numero 8, ritrova anche Mauro Icardi, compagno ai tempi della Cantera del Barcellona: "È sempre bello avere nel gruppo chi parla la tua lingua, conosco anche Mauro, ho giocato con lui. Mi ha dato subito una mano facendomi visitare il Centro Sportivo di Appiano Gentile".

Archivio Ultima ora