Alitalia, 600 milioni bastano fino al 2018. Si lavora sui ricavi

Pubblicato il 18 maggio 2017 da redazione

FOTO ANSA / Daniel Dal Zennaro

ROMA. – Il prestito ponte da 600 milioni concesso dallo Stato ad Alitalia basterà a traghettare la compagnia fino al 2018. Ne sono sicuri i commissari straordinari che, nonostante la situazione dell’aviolinea, stanno lavorando non solo ad aggredire i costi, ma anche sul fronte dei ricavi, con nuove rotte di lungo raggio già pronte in cantiere. L’obiettivo è di rendere la compagnia autosufficiente, anche in vista dell’arrivo di un potenziale partner.

L’iter è intanto ufficialmente partito con la pubblicazione del bando per le manifestazioni di interesse, mentre entro lunedì arriveranno gli advisor che seguiranno il processo di vendita. A fare il punto sulla situazione della compagnia a poco più di due settimane dal loro insediamento, sono gli stessi commissari, Luigi Gubitosi, Enrico Laghi e Stefano Paleari, ascoltati in audizione alla Camera.

Contro di loro però si scaglia il M5S con un esposto all’Anac per contestare la nomina, definendo i commissari “in aperto conflitto di interessi” con la compagnia e correi della malagestio. Il lavoro dei commissari è già da giorni incentrato nel passare al setaccio tutta la struttura dei costi.

Ma accanto ai tagli stanno anche “lavorando attivamente sul lato dei ricavi”, ha sottolineato Gubitosi, svelando che dopo l’annuncio della nuova rotta per le Maldive, a breve verrà annunciata la tratta su New Delhi e il rafforzamento della Los Angeles (che rientra nella joint venture transatlantica che i commissari intendono rinegoziare).

I commissari sono ora alle prese con la stagione estiva, ma con il prestito ponte sono sicuri di poter arrivare ben oltre l’orizzonte dei sei mesi: “vogliamo completare l’inverno e scavallare l’anno”, ha detto Gubitosi, convinto che sia “possibile se otteniamo tutti i risparmi che ci accingiamo a fare”. Entro fine luglio, invece, sarà pronto il piano, che – ha spiegato Paleari – sarà finalizzato alla continuità dell’azienda e discontinuo rispetto al passato, ma non per questo “remissivo”.

Intanto all’indomani della pubblicazione del bando per le manifestazioni di interesse, dal Governo arrivano messaggi di fiducia. “Ci aspettiamo diverse offerte non vincolanti”, ha detto il ministro dei trasporti Graziano Delrio, che ha anche assicurato che “la crisi di Alitalia non comprometterà gli investimenti sul sistema aeroportuale”. Più cauto il titolare dello sviluppo Carlo Calenda: “Sarà un percorso molto complesso e difficile, aspettiamo di vedere cosa si materializzerà dal 5 giugno in avanti”.

Resta aperto il capitolo relativo costo del lavoro, che preoccupa i sindacati, ancora in attesa di convocazione. “Il problema non è il costo medio, che non è tanto differente dalle altre compagnie, ma c’è un problema di numero che si affianca al costo unitario”, ha spiegato Paleari, che però ha voluto rassicurare: la questione viene esaminata “con molta pacatezza la questione in assenza di pregiudiziali”.

(di Enrica Piovan/ANSA)

Ultima ora

22:56Voto Gb: Corbyn, ‘con noi non ci sarà Brexit senza accordo’

(ANSA) - LONDRA, 29 MAG - La Brexit ci sarà, ma non avverrà "senza un accordo" con l'Ue se al governo in Gran Bretagna andrà il Labour. Lo ha detto il leader laburista, Jeremy Corbyn, nel dibattito televisivo elettorale a distanza di stasera, assicurando di voler "rispettare il risultato del referendum", ma di voler negoziare anche "un accordo di libero scambio con Bruxelles" e mantenere rapporti stretti con l'Europa. Il leader laburista si è poi detto pronto a pagare all'Ue "quanto legalmente dovuto" per il divorzio. Quanto all'immigrazione, Corbyn ha infine detto di ritenere "probabile" una leggera riduzione dell'immigrazione, ma senza fare alcuna promessa di limitarla. Secondo Corbyn, l'attentato di Manchester è stato un gesto orribile e non ci sono giustificazioni per chi la commesso, ma deve suggerire anche una revisione della politica estera, che "non significa una politica estera più soft", bensì una politica che punti a stabilizzare i Paesi devastati da guerre e interventi militari, come la Siria e la Libia.

21:29Auto ‘impazzita’ travolge 5 persone a Roma, 2 gravi

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Un'auto ha travolto 5 pedoni stasera a Roma. E' accaduto in via dei Colli Portuensi. I 5 feriti sono stati trasportati in ospedale dal 118 di Roma. Secondo quanto si è appreso, il più grave è un ragazzo di circa 30 anni rimasto incastrato sotto le ruote della macchina. Trasportata in ospedale in codice rosso anche una donna con vari traumi alla schiena. Gli altri tre sembrerebbero meno gravi. Sul posto polizia e polizia locale per i rilievi. Alla guida della Smart c'era una donna. Non si esclude che possa aver avuto un malore.

21:20Tennis: Roland Garros, Fognini al secondo turno

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Anche Fabio Fognini si aggiunge alla piccola pattuglia di azzurri che ha raggiunto il secondo turno al Roland Garros. Il tennista ligure e' riuscito solo al quinto set ad avere ragione del giovane statunitense Frances Tiafoe, col punteggio di 6-4, 6-3, 3-6, 1-6, 6-0, in due ore e 45 minuti di gioco. L'incrocio del tabellone lo porta ad affrontare un altro italiano, Andreas Seppi.

21:02Totti: Spalletti “Francesco vuole fare vicepresidente Roma”

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - "Totti? Gli devono far fare il vicepresidente della Roma, è quello che lui vuole. I fischi di ieri? Mi hanno fatto pagare il conto". Così Luciano Spalletti, in una intervista che andrà in onda integralmente in serata (alle ore 21) nel corso della trasmissione di Sportitalia 'La Partita Perfetta'. Il tecnico della Roma annuncerà il suo futuro domani in una conferenza stampa: "Dirò cose molto importanti, la prima di tutte è che la Roma è in Champions. Di Francesco? Ne parlerò domani..." aggiunge l'allenatore toscano, rifilando una stoccata al collega Sarri: "Il suo Napoli gioca un calcio da paradiso, ma non parli dei nostri rigori".

20:47Migranti: sbarchi 2017 a quota 60mila, +48% rispetto a 2016

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Con i quasi diecimila arrivi negli ultimi tre giorni il conto degli sbarchi nel 2017 ha superato quota 60mila, il 48% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, quando erano stati 40mila. Lo indicano i dati del Viminale. I nigeriani sono testa tra le nazionalità delle persone sbarcate (8.120), seguiti da bengalesi (7.567) e guineani (6.144). I minori non accompagnati sono 6.242, ma non sono ancora stati conteggiati i numerosi arrivati degli ultimi giorni. La Lombardia è sempre in testa tra le regioni per la quota di migranti8 ospitati (il 14% del totale), seguita da Campania e Lazio (9%).(ANSA).

20:45Alfano, con Renzi posizioni distanti, 1/6 Ap deciderà

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - "Le posizioni sono distanti sia sul tema della legge elettorale e sia sul tema della durata della legislatura. Sarebbe stato naturale per il Pd cercare prima un accordo con il suo alleato di governo e non con le forze che sono all'opposizione. Ho convocato la direzione nazionale del partito il primo giugno e in quella sede prenderemo le nostre decisioni". Lo afferma il leader di Ap e ministro degli Esteri Angelino Alfano parlando da Fabriano.

20:43Gb: custode zoo Cambridgeshire uccisa da una tigre

(ANSA) - LONDRA, 29 MAG - Una custode dello zoo di Hamerton nel Cambridgeshire è stata uccisa da una tigre. Ne dà notizia la polizia locale che ha evacuato e chiuso la struttura assicurando che nessun animale è fuggito. Secondo la ricostruzione, la tigre è riuscita ad entrare nella recinzione che doveva proteggere l'addetta dello zoo. I visitatori non sarebbero mai stati in pericolo.

Archivio Ultima ora