Usa: stretta immigrati, arresti in era Trump saliti del 38%

(ANSA) – NEW YORK, 19 MAG – Il numero degli immigrati arrestati negli Stati Uniti nei primi tre mesi dell’amministrazione Trump è salito del 38%. Fra il 22 gennaio, due giorno dopo l’Inaugurazione, e il 29 aprile sono state arrestate 41.318 persone, una media di 400 al giorno. I dati mostrano come l’agenda di Trump sul fronte degli immigrati stia portando i risultati promessi in campagna elettorale.

Condividi: