Giro: Gaviria poker ad alta velocità, italiani a guardare

Pubblicato il 19 maggio 2017 da ansa

TORTONA (ALESSANDRIA). – Fernando Gaviria si conferma signore e padrone dello sprint, trionfando anche nell’ultimo arrivo in volata proposto dal 100/o Giro d’Italia. Prima della fine delle ‘vacanze’, a Tortona, l’uomo-jet venuto dalla Colombia ha dato un’ulteriore dimostrazione di forza, ma soprattutto di lucidità e determinazione, mettendosi tutti alle spalle. Gaviria, ai -150 metri, era in evidente ritardo dagli uomini che si erano lanciati a tutta per portare a termine la volata, ma è riuscito ugualmente a trovare uno spiraglio a destra e ha bruciato tutti, procedendo a velocità doppia verso lo striscione dell’arrivo.

Un’impressionante dimostrazione di forza, che la dice lunga sulle capacità di questo 22enne, già vittorioso nell’ultima tappa in Sardegna, a Cagliari; nell’ultima in Sicilia, a Messina; ieri, a Reggio Emilia; oggi, nella terra di Fausto Coppi.

A pochi chilometri da dove sorge il museo dedicato all’Airone di Castellania, da dove domani scatterà la 14/a tappa, si è imposto l’uomo del momento. Gaviria, per forza, coraggio, esplosività e determinazione, ricorda il primo Mark Cavendish. Nato in una terra di scalatori, su sua stessa ammissione, ha sempre amato la velocità. Viene dalla pista, è pluriridato dell’Omnium, la specialità più varia ed eclettica del ciclismo indoor.

Nato in un Paese dove i corridori sono abituati a guardare la strada dal basso verso l’alto, come Quintana, Uran, Chaves, Betancur, Gaviria ha da subito capito qual era la strada da seguire. “Le salite non mi piacciono – ha sempre detto – e io voglio vincere”.

Anche se le salite non sono di suo gradimento, da domani dovrà stringere i denti, nel tentativo di portare la maglia ciclamino di leader della classifica a punti fino al traguardo di Milano. Dovrà scalare i giganti delle Dolomiti, Gaviria, per andare oltre le vittorie di tappa e cucirsi addosso la maglia che, più di ogni altro, ha meritato.

Intanto continua il digiuno degli italiani, mai così a mani vuote in un’edizione della corsa rosa. E domani ricomincia la ‘scalata verso il cielo’, con il primo appuntamento sulla vetta dove Pantani nel 1999 volò letteralmente, partendo da ultimo – dopo essere stato fermato da un incidente meccanico – e superando come birilli tutti i rivali. Un’impresa che che gli è valsa l’intitolazione della montagna sulla quale sorge il santuario di Oropa. Il ‘Pirata’ guarderà dall’alto i propri successori, il campionissimo Coppi dal basso, visto che la corsa scatta dalla ‘sua’ Castellania.

Italiani sempre a caccia della prima vittoria e big, dopo due giorni di parziale riposo, ‘cullati’ verso il traguardo dalle rispettive squadre, pronti a darsi battaglia nel nome della ‘rosa’. Quintana contro Nibali, Pinot contro Mollema e tutti all’assalto della leadership di Tom Dumoulin, l’olandese che per il terzo giorno dispensa sorrisi e sguardi ammiccanti con la maglia rosa addosso.

All’assalto non parteciperà Geraint Thomas, capitano del Team Sky, non presente al via di Reggio Emilia a causa dei postumi della caduta di domenica ai piedi della salita del Blockhaus. Con lui in strada sarebbe stata tutta un’altra cosa, ma è difficile sconfiggere le maledizioni e il Team Sky al Giro se ne porta una addosso da sempre.

(dell’inviato Adolfo Fantaccini/ANSA)

Ultima ora

22:56Voto Gb: Corbyn, ‘con noi non ci sarà Brexit senza accordo’

(ANSA) - LONDRA, 29 MAG - La Brexit ci sarà, ma non avverrà "senza un accordo" con l'Ue se al governo in Gran Bretagna andrà il Labour. Lo ha detto il leader laburista, Jeremy Corbyn, nel dibattito televisivo elettorale a distanza di stasera, assicurando di voler "rispettare il risultato del referendum", ma di voler negoziare anche "un accordo di libero scambio con Bruxelles" e mantenere rapporti stretti con l'Europa. Il leader laburista si è poi detto pronto a pagare all'Ue "quanto legalmente dovuto" per il divorzio. Quanto all'immigrazione, Corbyn ha infine detto di ritenere "probabile" una leggera riduzione dell'immigrazione, ma senza fare alcuna promessa di limitarla. Secondo Corbyn, l'attentato di Manchester è stato un gesto orribile e non ci sono giustificazioni per chi la commesso, ma deve suggerire anche una revisione della politica estera, che "non significa una politica estera più soft", bensì una politica che punti a stabilizzare i Paesi devastati da guerre e interventi militari, come la Siria e la Libia.

21:29Auto ‘impazzita’ travolge 5 persone a Roma, 2 gravi

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Un'auto ha travolto 5 pedoni stasera a Roma. E' accaduto in via dei Colli Portuensi. I 5 feriti sono stati trasportati in ospedale dal 118 di Roma. Secondo quanto si è appreso, il più grave è un ragazzo di circa 30 anni rimasto incastrato sotto le ruote della macchina. Trasportata in ospedale in codice rosso anche una donna con vari traumi alla schiena. Gli altri tre sembrerebbero meno gravi. Sul posto polizia e polizia locale per i rilievi. Alla guida della Smart c'era una donna. Non si esclude che possa aver avuto un malore.

21:20Tennis: Roland Garros, Fognini al secondo turno

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Anche Fabio Fognini si aggiunge alla piccola pattuglia di azzurri che ha raggiunto il secondo turno al Roland Garros. Il tennista ligure e' riuscito solo al quinto set ad avere ragione del giovane statunitense Frances Tiafoe, col punteggio di 6-4, 6-3, 3-6, 1-6, 6-0, in due ore e 45 minuti di gioco. L'incrocio del tabellone lo porta ad affrontare un altro italiano, Andreas Seppi.

21:02Totti: Spalletti “Francesco vuole fare vicepresidente Roma”

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - "Totti? Gli devono far fare il vicepresidente della Roma, è quello che lui vuole. I fischi di ieri? Mi hanno fatto pagare il conto". Così Luciano Spalletti, in una intervista che andrà in onda integralmente in serata (alle ore 21) nel corso della trasmissione di Sportitalia 'La Partita Perfetta'. Il tecnico della Roma annuncerà il suo futuro domani in una conferenza stampa: "Dirò cose molto importanti, la prima di tutte è che la Roma è in Champions. Di Francesco? Ne parlerò domani..." aggiunge l'allenatore toscano, rifilando una stoccata al collega Sarri: "Il suo Napoli gioca un calcio da paradiso, ma non parli dei nostri rigori".

20:47Migranti: sbarchi 2017 a quota 60mila, +48% rispetto a 2016

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Con i quasi diecimila arrivi negli ultimi tre giorni il conto degli sbarchi nel 2017 ha superato quota 60mila, il 48% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, quando erano stati 40mila. Lo indicano i dati del Viminale. I nigeriani sono testa tra le nazionalità delle persone sbarcate (8.120), seguiti da bengalesi (7.567) e guineani (6.144). I minori non accompagnati sono 6.242, ma non sono ancora stati conteggiati i numerosi arrivati degli ultimi giorni. La Lombardia è sempre in testa tra le regioni per la quota di migranti8 ospitati (il 14% del totale), seguita da Campania e Lazio (9%).(ANSA).

20:45Alfano, con Renzi posizioni distanti, 1/6 Ap deciderà

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - "Le posizioni sono distanti sia sul tema della legge elettorale e sia sul tema della durata della legislatura. Sarebbe stato naturale per il Pd cercare prima un accordo con il suo alleato di governo e non con le forze che sono all'opposizione. Ho convocato la direzione nazionale del partito il primo giugno e in quella sede prenderemo le nostre decisioni". Lo afferma il leader di Ap e ministro degli Esteri Angelino Alfano parlando da Fabriano.

20:43Gb: custode zoo Cambridgeshire uccisa da una tigre

(ANSA) - LONDRA, 29 MAG - Una custode dello zoo di Hamerton nel Cambridgeshire è stata uccisa da una tigre. Ne dà notizia la polizia locale che ha evacuato e chiuso la struttura assicurando che nessun animale è fuggito. Secondo la ricostruzione, la tigre è riuscita ad entrare nella recinzione che doveva proteggere l'addetta dello zoo. I visitatori non sarebbero mai stati in pericolo.

Archivio Ultima ora