Libia: strage Brak, Sarraj sospende ministro della Difesa

(ANSA) – IL CAIRO, 20 MAG – Il Consiglio presidenziale libico del premier Fayez Al Sarraj “ha sospeso il ministro della Difesa” del governo di accordo nazionale, Ibrahim Al-Burghuthi, dopo che giovedì una milizia dipendente dal suo dicastero ha compiuto una strage da oltre 140 morti nella base aerea di Brak Al-Shati controllata da forze del generale Khalifa Haftar. Lo annuncia un comunicato del consiglio presidenziale. La sospensione resterà in vigore “fino all’individuazione del responsabile della violazione della tregua” e “il sottosegretario del ministero della Difesa sarà incaricato di gestire l’amministrazione fino a nuovo ordine”, annuncia il documento. Correggendo leggermente al rialzo la cifra di 134 vittime fornita dall’emittente Sky News Arabiya, il portavoce dell’Esercito guidato da Haftar – Ahmed Mismari – come riporta il sito “Akhbar Libya 24” ha annunciato che nella base attaccata dalla milizia “13/o Battaglione” dipendente dal ministero sono morti “141 martiri”, tra cui civili.

Condividi: