Trump pensa a marcia indietro su apertura a Cuba

(ANSA) – WASHINGTON, 1 GIU – Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump sta valutando una marcia indietro su diversi punti cruciali delle politiche di apertura verso Cuba adottate dall’amministrazione Obama. In particolare Trump potrebbe reintrodurre limiti su viaggi e commercio con l’isola, spiegando la svolta come un approccio piu’ punitivo nei confronti del governo di Castro in risposta agli abusi sui diritti umani. Lo scrive il New York Times.